in

🔴 LIVE – Guerra in Ucraina: dieci civili uccisi e 11 feriti negli scioperi di sabato nell’est

Mentre l’Ucraina entra nel suo 46° giorno di combattimenti questa domenica, 10 aprile, il primo ministro britannico Boris Johnson è stato in visita a sorpresa nel paese questo sabato, dove ha incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Segui le ultime informazioni in diretta.

21:18

Gli attacchi di sabato intorno e a sud-est di Kharkov, nell’Ucraina orientale, hanno ucciso 10 civili e ferito almeno 11, ha detto domenica sera il governatore della regione.

Durante il giorno, gli occupanti hanno bombardato le infrastrutture civili a Balaklya, Pesotchin, Zolochiv e Dergachi. Al momento siamo a conoscenza di 10 morti, tra cui un bambino, e 11 feriti”, ha detto Oleg Synegoubov su Telegram.

Il signor Synegoubov non ha fornito ulteriori dettagli su questi “pesanti bombardamenti” da parte dell’esercito russo.

Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina con quasi 1,5 milioni di abitanti prima della guerra, si trova a circa 40 chilometri dal confine russo.

È stato teatro di intensi combattimenti tra gli eserciti ucraino e russo dall’inizio dell’invasione il 24 febbraio, senza cadere nelle mani delle forze di Mosca.

Negli ultimi giorni le truppe russe si sono ritirate dalla regione di Kharkiv per ritirarsi nell’Ucraina orientale e meridionale.

18:18

Il cancelliere austriaco Karl Nehammer diventerà il primo leader europeo a incontrare il presidente Vladimir Putin a Mosca lunedì dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio, ha detto la cancelleria all’AFP domenica.

“Sta andando lì dopo aver informato Berlino, Bruxelles e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky” per incoraggiare il dialogo, ha detto un portavoce del cancelliere che era in Ucraina sabato.

15:54

Più di 1.200 corpi sono stati scoperti finora nella regione di Kiev, che è stata parzialmente occupata dalle forze russe per diverse settimane, ha detto domenica a Sky News il procuratore generale ucraino Iryna Venediktova.

“Ad oggi, abbiamo ucciso 1.222 persone solo per la regione di Kiev”, ha detto Iryna Venediktova, che ha parlato in inglese in questa intervista, riferendo anche che 5.600 indagini sono state aperte su presunti crimini di guerra dall’inizio dell’invasione russa della Russia. 24 febbraio.

Domenica non avrebbe detto se i corpi trovati fossero esclusivamente di civili. Una settimana fa, la sig. Venediktova che 410 civili morti sono stati trovati nelle aree liberate della regione di Kiev.

14:28

Più di 4,5 milioni di rifugiati ucraini sono fuggiti dal loro paese dall’invasione del 24 febbraio da parte del presidente russo Vladimir Putin, secondo i dati dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR).

Domenica l’UNHCR ha contato esattamente 4.503.954 rifugiati ucraini. Questo è 62.291 in più rispetto alla posizione precedente di sabato. L’Europa non vedeva un tale afflusso di rifugiati dalla seconda guerra mondiale. Circa il 90% di coloro che sono fuggiti dall’Ucraina sono donne e bambini e le autorità ucraine non consentono la partenza di uomini in età militare.

Secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (OIM) dell’ONU, anche circa 210.000 non ucraini sono fuggiti dal Paese, alcuni con difficoltà a tornare nei loro paesi di origine. Le Nazioni Unite stimano anche il numero di sfollati interni a 7,1 milioni, secondo i dati dell’Oim diffusi il 5 aprile.

In totale, più di 11 milioni di persone, più di un quarto della popolazione, hanno dovuto lasciare le loro case, sia attraversando il confine per raggiungere i paesi vicini, sia cercando rifugio altrove in Ucraina.

15:23

L’aeroporto di Dnipro, una delle principali città dell’Ucraina orientale, è stato nuovamente bombardato dai russi domenica e “completamente distrutto”, ha affermato il governatore regionale.

“Nuovo attacco all’aeroporto di Dnipro. Non resta nulla. L’aeroporto stesso e le infrastrutture vicine sono state distrutte. E i missili continuano a volare”, ha scritto il governatore Valentin Reznichenko su Telegram regionale. “Siamo in procinto di determinare il numero di vittime”.

13:47

Due corpi sono stati scoperti domenica in un tombino di una stazione di servizio su un’autostrada fuori Kiev, vicino alla città di occupazione russa di Bouzova, ha osservato un giornalista dell’AFP. L’AFP ha visto la polizia e l’esercito sul posto, utilizzando una petroliera per aspirare l’acqua dall’interno.

Le vittime sembravano travestite da civili, ma i residenti affermano che potrebbero far parte della difesa territoriale. Una donna si è avvicinata alla scena del crimine, ha guardato dentro prima di crollare dopo aver riconosciuto il corpo per le scarpe: “Mio figlio, figlio mio”, ha gridato.

La polizia ha sigillato il posto con del nastro adesivo e ha aspettato che gli sminatori raccogliessero i corpi. Sulla strada sono visibili i binari dei carri armati e ci sono due carri armati distrutti vicino alla stazione di servizio.

11:18

Lunedì i ministri degli esteri dell’UE discuteranno un sesto pacchetto di sanzioni contro Mosca a Lussemburgo, ma fermare gli acquisti di petrolio e gas per fermare il finanziamento dello sforzo bellico russo divide i 27″. Abbiamo appena imposto pesanti sanzioni alla Russia e ci stiamo preparando per una sesta ondata ”, ha annunciato venerdì la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen durante la sua visita a Kiev con il capo della diplomazia Joseph Borrell.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky continua a chiedere a tutti i suoi interlocutori europei “di adottare sanzioni forti”. Chiede la fine degli acquisti di petrolio e gas e la fornitura di armi pesanti per resistere all’annunciata offensiva nella regione del Donbass (est).

10:47

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato in un video diffuso domenica, il giorno dopo la sua visita a sorpresa a Kiev, di aver viaggiato in treno dalla Polonia alla capitale ucraina come tributo al “popolo di ferro”. “Ciao, sono Boris Johnson, Primo Ministro del Regno Unito, in viaggio su un fantastico treno delle Ferrovie ucraine dalla Polonia a Kiev”, annuncia nel video, dove sembra salire a bordo di un treno, vestito di bianco camicia e un maglione blu navy.

“Ti chiamiamo + popolo di ferro +. Ha a che fare con il tuo lavoro, ma riflette la tua mentalità, una vera mentalità che gli ucraini mostrano nel resistere alla terribile aggressione russa”, ha continuato.

Ha anche espresso le sue condoglianze ai lavoratori delle ferrovie, vittime dell’attacco missilistico di venerdì contro una stazione di Kramatorsk, nell’Ucraina orientale, che ha ucciso un totale di 52 persone, tra cui cinque bambini, mentre si preparavano alla fuga.

07:00

Sette razzi sono caduti da sabato a domenica nella regione di Mykolayiv, a circa 100 chilometri a nord-est di Odessa, la terza città più grande del Paese e principale porto strategico sul Mar Nero, secondo il comando militare locale. Odessa, a sua volta minacciata di sciopero, ha imposto il coprifuoco da sabato sera a lunedì mattina.

06:50

“L’Ucraina è pronta per le grandi battaglie. L’Ucraina deve vincerli, compreso il Donbass”, ha affermato il consigliere presidenziale ucraino Mykaïlo Podoliak, citato dall’agenzia di stampa Interfax-Ucraina. “Se ciò accadrà, l’Ucraina avrà una posizione più forte nei negoziati, consentendole di dettare determinati termini”, ha aggiunto.

06:45

Sabato il primo ministro britannico Boris Johnson ha fatto una visita a sorpresa a Kiev e ha promesso veicoli blindati all’Ucraina. Ha reso omaggio all’esercito ucraino per “la più grande impresa di armi del 21° secolo”, che ha permesso di difendere Kiev e sconfiggere “i piani mostruosi di Putin”, afferma una dichiarazione di Downing Street.

Il presidente russo Vladimir Putin “ha avuto una battuta d’arresto. (…) Ora aumenterà la pressione nel Donbass e nell’est”, ha avvertito Johnson.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Princess Anne: il suo straordinario arrivo con suo marito in uno stadio australiano

Elezioni FIF: Tentativo consenso intorno a Drogba, grande fallimento per Patrice Motsepe?