in

Buco nero per James Harden, Sixers distrutti per il commercio

James Harden avrebbe dovuto far puntare i Sixers al titolo, ma attualmente sta attraversando un periodo difficile che preoccupa più di un fan. Con l’avvicinarsi degli spareggi, non è l’ideale per la fiducia del gruppo. Inoltre, sta iniziando a ricevere molte critiche.

quando James Harden arrivato a Filadelfia, molti pensavano che i Sixers avrebbero avuto il talento per uscire dalla Eastern Conference e vincere il titolo. Lo devo dire Gioele Embiid giocato come MVP tutto l’anno e il Barbu, quando motivato, è un giocatore eccezionale. Lo ha dimostrato nelle sue prime uscite nei suoi nuovi colori.

Come aveva fatto a Brooklyn un anno fa, Harden era eccezionalmente abile, realizzando triple doppie e facendo brillare il suo pivot. Ma da tempo ormai questo periodo di luna di miele è giunto al termine e il terzino ha iniziato a subire pesanti critiche, anche da parte dei suoi stessi tifosi. Nelle sue ultime 5 partite ha pubblicato statistiche molto deludenti per un giocatore del suo calibro.

Daryl Morey ha interrogato sull’arrivo di James Harden

Sostanzialmente saranno 15 punti, 11,8 assist e 6,8 rimbalzi, tutti con percentuali più che discutibili (31% al tiro e 27% di successo sui 3 punti), il che non fa ben sperare per i playoff. E inevitabilmente, di fronte a una tale traversata nel deserto, le critiche iniziano a piovere sull’ex MVP e su Daryl Morey, che lo contrappongono a giocatori di ruolo chiave. Alec Sturm, un giornalista che segue i Nets, ha posto una domanda abbastanza pertinente su questo commercio.

Mi chiedo davvero quante partite abbia avuto James Harden con i Nets che Daryl Morey ha guardato prima di scambiare Ben Simmons, Seth Curry e Andre Drummond. Perché i segni c’erano già. Tutto ciò che sappiamo della professione è che Morey vedeva Harden come un “esperto di basket”. In particolare ho l’impressione che si impegni molto nel rapporto che hanno avuto a Houston.

James Harden sta attraversando un periodo complicato con i Sixers, che non è necessariamente molto rassicurante con l’avvicinarsi dei playoff. Ma per Alec Sturm, che segue quotidianamente i Nets, questa non è una notizia sorprendente, dato che l’uomo barbuto è stato anche particolarmente deludente a Brooklyn per il suo mestiere. In effetti, sembra ancora soffrire per l’infortunio al tendine del ginocchio, che colpisce principalmente il suo gioco.

Ad esempio, è molto meno esplosivo al primo passo, impedendogli di far cadere gli avversari e di fare punti facili vicino al canestro, elemento importante del suo gioco. E poi è stato anche molto goffo ultimamente, quali sono i Six per brillare. Ha ancora tempo per fare tutto ciò che è in suo potere, ma così com’è, Philadelphia non ha le caratteristiche di un campione.

arrivò James Harden Filadelfia portare il franchise al titolo, e in questo momento non è all’altezza delle aspettative. Sta a lui rimettersi in forma prima dei playoff per mettere a tacere sempre più avversari.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Microsoft elimina gli hacker russi

Elden Ring, Hide and Seek e PvP: Angry Invaders!