in

Call of Duty: Activision prende un’enorme decisione sui suoi prossimi giochi

Notizie di gioco Call of Duty: Activision prende un’enorme decisione sui suoi prossimi giochi

Il franchise di Call of Duty è nel mercato dei videogiochi da molto tempo, anno dopo anno. Al momento dell’annuncio dell’acquisizione da parte di Activision, il futuro del franchise sembrava in sospeso: la sua strategia di ubiquità e velocità frenetiche di sviluppo poteva finalmente essere riconsiderata. A quasi tre mesi dall’annuncio dell’acquisizione, sappiamo di più sulla velocità di rilascio delle licenze!

Sommario

  • Il colosso degli FPS vuole fare un passo indietro per saltare meglio?
  • Call of Duty non viene più rilasciato ogni anno, secondo Activision

Il colosso degli FPS vuole fare un passo indietro per saltare meglio?

Più o meno, la licenza di Call of Duty è affermata nel mondo dei videogiochi da vent’anni! E anno dopo anno, il franchise ha tutte le possibilità dalla sua parte di rimanere competitivo, in particolare sforzandosi di offrire costantemente una nuova puntata ai giocatori di tutto il mondo. Ma il 18 gennaio è arrivato un evento a scuotere le certezze dei giocatori, e in misura minore di Activision: ovvero l’acquisizione da parte di Microsoft!

Call of Duty: Activision prende un'enorme decisione sui suoi prossimi giochiCall of Duty: Activision prende un'enorme decisione sui suoi prossimi giochi

Da lì, una marea di domande è caduta sulla notizia che circonda la famosa licenza militare FPS. Veloce, molti si chiedevano se Call of Duty diventasse un’esclusiva Xbox e se a breve e medio termine, per esempio gli episodi futuri continuerebbero infatti ad apparire su PS4 e PS5† La comunicazione aveva lo scopo di rassicurare e l’annuncio di Call of Duty: Modern Warfare 2 e Warzone 2direttamente. Tuttavia, il tasso di rilascio sembrava essere messo in discussione quando abbiamo appreso che non ci sarebbe stato Call of Duty nel 2023! Di recente Activision ha confermato questo cambiamento nella pubblicazione delle prossime puntate della licenza!

Call of Duty non viene più rilasciato ogni anno, secondo Activision

Già all’annuncio dell’acquisizione circolavano voci, come riportato da Bloomberg, di potenziali discussioni tra alti funzionari di Activision sul ritmo di rilascio dei giochi con il marchio Call of Duty. I sospetti di un ritardo sono cresciuti, ma l’annuncio ufficiale sembra essersi insinuato in un’e-mail del COO Josh Taub ai dipendenti dell’azienda.

Call of Duty: Activision prende un'enorme decisione sui suoi prossimi giochiCall of Duty: Activision prende un'enorme decisione sui suoi prossimi giochi

Sulla scia dell’annuncio di una massiccia assunzione di tester del controllo qualità – la società prevede di assumere 1.100 nuovi dipendenti in questo campo – è stato affermato che le emblematiche versioni annuali di Call of Duty non erano più all’ordine del giorno. Nei suoi commenti, Josh Taub specifica che il formato di output sarebbe “sempre attivo” d’ora in poi. È chiaro che la frequenza di pubblicazione sarà più flessibile e meno sostenibile di prima† Tutto questo, ovviamente, richiede ulteriori chiarimenti che lo stesso publisher Activision potrebbe annunciare a breve, ma sembra che si stia voltando una pagina nella storia di Call of Duty!

Call of Duty: Activision prende un'enorme decisione sui suoi prossimi giochi

Informazioni su Call of Duty: Vanguard


Informazioni su Call of Duty: Warzone

Profilo di Jinxeb, Jeuxvideo.com

Attraverso JinxebScrivi su jeuxvideo.com

PM

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Camerun: un ex nazionale algerino attacca i Fennec e difende Belmadi!

Il Marocco nella top 10 delle destinazioni “cinematografiche” più popolari al mondo