in

Foot PSG – Mezzo miliardo per Neymar, l’emiro del Qatar non sorride più

La tendenza si è invertita per Neymar al PSG e c’è davvero in gioco il suo futuro in quanto l’emiro del Qatar non apprezza il comportamento e le prestazioni del fuoriclasse brasiliano.

Il denaro non è mai stato un problema per lo sceicco Tamim bin Hamad Al Thani, la cui fortuna personale è stimata in 2,5 miliardi di euro. Ecco perché comprando il PSG spesso si arrende senza guardare al costo, come il momento quasi inimmaginabile del 2017 quando ha revocato la clausola rescissoria di Neymar da 222 milioni di euro, una cifra che l’FC Barcelona aveva scommesso per eliminare tutti i candidati immaginabili da tenere. Un premio di guerra che ha cambiato la dimensione del calcio mondiale, ma non ha necessariamente aiutato il PSG a raggiungere finalmente l’obiettivo di vincere la Champions League.

Stipendio e sponsor del Qatar

A cinque anni dai fatti, l’emiro del Qatar crede di essere stato truffato da Neymar, dice L’Equipe, e ritiene che il brasiliano non giustifichi affatto l’investimento fatto su di lui. C’è da dire che, oltre all’importo del trasferimento, il suo stipendio non è da poco, con quasi 40 milioni di euro l’anno, ovvero 60 milioni di euro per pagare le spese del PSG. Neymar è quindi costato ben oltre mezzo miliardo di euro dalla sua firma e ovviamente non è ancora finita perché il numero 10 di Parigi ha ancora un contratto quadriennale, anche se il suo stipendio scenderà leggermente. Inoltre, il brasiliano ha potuto firmare ampi contratti personali con società del Qatar, che non avrebbe mai avuto per tali somme se non fosse entrato nel PSG. Qatar Airways e Qatar National Bank continuano a pagare Neymar generosamente, senza necessariamente un enorme ritorno in termini di immagine, trofei o prestigio.

Emiro del Qatar arrabbiato con Neymar

Ma la scorsa stagione, con Neymar fuori forma dopo un ritorno in ritardo da un altro infortunio di punta contro il Real Madrid, è stata l’ultima goccia per il Qatar. A Doha si ritiene che Neymar abbia perso il suo interesse per il calcio e che i suoi infortuni ricorrenti non siano davvero dovuti alla sfortuna, ma piuttosto a uno stile di vita discutibile. Nei mesi scorsi, l’entourage dell’emiro ha chiamato Neymar, chiedendogli di essere un po’ più vigile sul suo stile di vita e più concentrato sulla sua prestazione al PSG. Il brasiliano ha preso atto e si dice che abbia corretto la situazione anche se nessuno si sta coprendo il viso. Neymar è invendibile con il suo contratto concreto e la prospettiva del Mondiale in Qatar a fine anno. Fino ad allora, l’estate sarà probabilmente tranquilla, anche se l’emiro del Qatar ora ritiene che l’ex giocatore del Barcellona non sia più il gioiello che fa sognare in grande il Paris.


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

come la guerra tra ucraina e russia viene esportata su facebook

il primo screenshot del gioco è trapelato