in

HACA. Licenza rinnovata e nuove specifiche per Radio MFM

È finito! Martedì 5 aprile l’Alta Autorità per le comunicazioni audiovisive (HACA) ha organizzato una cerimonia di firma per le nuove specifiche della radio MFM presso la sua sede. La creazione di quest’ultimo rientrava anche nel rinnovo da parte del Consiglio Supremo per le Comunicazioni Audiovisive (CSCA) della scaduta licenza di esercizio della Radio MFM.

Un evento avvenuto alla presenza dei membri della CSCA, in particolare dell’amministratore delegato, ma anche dei direttori dell’HACA, nonché del presidente e amministratore delegato e dell’amministratore delegato della società MFM RADIO TV, quest’ultimo in possesso di detto permesso. Nel dettaglio, le nuove specifiche MFM RadiOh mantiene la sua vocazione di servizio radiofonico generalista locale, con un’offerta di programmi specifici per ciascuna delle regioni del Regno coperte dalla radio.

Queste stesse precisazioni consentono anche a MFM Radio di rafforzare i propri impegni nel campo dell’etica dei programmi, integrando così i contributi delle modifiche introdotte nel 2015 e 2016 alla legge n. 77-03 in materia di comunicazioni audiovisive e alla legge n. 11.15 sul riordino di HACA. Durante questa cerimonia, Latifa Akharbach, Presidente dell’HACA, ha espresso i suoi auguri per un buon proseguimento di MFM Radio TV e ha accolto con favore la resilienza e la mobilitazione della stessa stazione radiofonica, in qualità di operatori dei media audiovisivi nazionali, in un contesto economico senza precedenti difficoltà, vista la pandemia legata al Covid-19.

Leggi anche | Marocco-Spagna: il prossimo giovedì, 7 aprile 2022, il re Mohammed VI riceverà Pedro Sanchez

Voleva inoltre Radio MFM, che è stata il risultato della prima generazione di licenze concesse dall’HACA nel 2006, per poter sfruttare la sua esperienza per ottimizzare il servizio ai cittadini ascoltatori in termini di qualità dell’offerta e culturale vicinanza e geografica. Da parte sua, Kamal Lahlou, Presidente e CEO di MFM RADIO TV, ha elogiato la qualità delle relazioni istituzionali che HACA intrattiene con tutti gli operatori audiovisivi, inclusa MFM Radio TV, con l’obiettivo di lavorare insieme per consolidare il panorama audiovisivo nazionale.

Non bisogna dimenticare che dal 2006, anno in cui sono state concesse le prime licenze nel Regno, sono nate diverse radio private in banda FM, tra cui Radio MFM. Emittenti radiofoniche di massa che, attraverso la loro interattività e la diversità dei programmi offerti, si sono saldamente ancorate alla vita quotidiana degli ascoltatori marocchini, consentendo loro soprattutto di informarsi, coltivarsi, divertirsi e soprattutto esprimere la propria opinione in onda.

Leggi anche | Ritratto. Manal Bernoussi, Direttore Strategia, Partnership e Comunicazione – Casablanca Finance City

Che contribuiscono al rafforzamento dei valori democratici da sempre sostenuti dal Marocco. Inoltre, è in questo contesto che Radio MFM si è costruita una solida reputazione giocando a pieno titolo la tessera di prossimità con i suoi ascoltatori, offrendo loro da più di quindici anni una varietà di programmi innovativi che si sposano perfettamente con la realtà sul campo, sia in dialetto arabo e ad Amazigh.

L’opportunità per il Sig. Kamal Lahlou, nel contesto di questa cerimonia di firma delle nuove specifiche e del rinnovo della licenza operativa, di esprimere con forza il pieno e pieno impegno dei dirigenti e dei dipendenti di MFM Radio che vogliono sempre svilupparsi su misura -programmazione locale fatta e di qualità, in linea con le aspettative della società marocchina in generale e degli ascoltatori in particolare.


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Amazon offre ad Arianespace e all’Europa una parentesi incantata

Renée Fleming, soprano superstar e guaritrice d’opera