in

Il ballerino che ha accusato Snoop Dogg di violenza sessuale ritira la denuncia

Il rapper americano è stato accusato di aggressione sessuale e aggressione dopo uno dei suoi concerti nel 2013, secondo i documenti del tribunale. La denuncia è stata ritirata mercoledì 6 aprile.

Una donna che desidera rimanere anonima ha ritirato la causa civile intentata contro Snoop Dogg. Ha accusato il rapper americano di aggressione sessuale e aggressione dopo aver assistito a uno dei suoi concerti nel 2013, secondo i documenti del tribunale. La causa è stata archiviata mercoledì 6 aprile, quasi due mesi dopo essere stata intentata nel distretto centrale della California e pochi giorni prima che Snoop Dogg, vero nome Calvin Broadus, si esibisse durante il periodo del Super Bowl vicino a Los Angeles a febbraio.

La denunciante è descritta come una ballerina, modella, presentatrice e attrice che ha lavorato con Snoop Dogg. Tuttavia, quest’ultimo ha affermato di non aver mai lavorato per lui. Questa ritrattazione volontaria della causa ha anche rimosso le accuse contro tutte le altre parti citate nella causa, inclusa l’entità commerciale di Snoop Dogg. Nella sua denuncia, lo accusa di essere entrato nel bagno che stava usando e di averla costretta a fare sesso orale ea masturbarsi davanti a lei.

La denuncia presentata il 9 febbraio era diretta anche contro il vescovo Don “Magic” Juan, il cui vero nome è Donald Campbell. Viene presentato come il “consigliere spirituale” di Snoop Dogg. Secondo il racconto della denunciante, era stata sul palco di fronte all’artista e ad altri rapper. Dopo una serata fuori nello studio del rapper nel maggio 2013, Campbell si è offerta di accompagnarla a casa, ma in realtà l’ha portata a casa sua dove si è “addormentata esausta”. La querelante accusa Campbell di averla aggredita sessualmente nelle prime ore del mattino prima di riportarla allo studio di Snoop Dogg per un’audizione più tardi quel giorno.

“Non sorprende che la querelante abbia respinto la sua denuncia contro gli imputati. La sua denuncia era piena di false accuse e difetti., ha detto un rappresentante di Snoop Dogg in una dichiarazione a Reuters. Matt Finkelberg, l’avvocato del ballerino, non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Snoop Dogg ha negato le accuse attraverso un portavoce che ha chiamato “semplicemente infondato”caratterizzarli come parte di a “Piano di arricchimento personale” prima della sua apparizione al Super Bowl a febbraio.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Google svela un importante aggiornamento del motore di ricerca

circa 40 civili uccisi alla stazione di Kramatorsk; l’Ue denuncia “un attacco cieco”