in

“Il dibattito GOAT è ufficialmente terminato”

“Il dibattito GOAT è ufficialmente terminato”
“Il dibattito GOAT è ufficialmente terminato”

Il fallimento dei Lakers ha colpito duramente LeBron James, che raramente ha visto un insulto del genere nella sua illustre carriera. Per un famoso analista, questo grave fallimento segnerebbe la fine della sua storica rivalità con Michael Jordan una volta per tutte!

Come leader di ciascuna delle squadre che ha attraversato, ha sempre ereditato il merito quando quest’ultimo ha ottenuto un grande successo. D’altra parte, questo ruolo gli ha anche fornito il primo obiettivo quando non era in grado di trasportare i suoi compagni di squadra. In questa stagione, infatti, è il secondo caso da affrontare LeBron James con i Lakers.

Solo per la quarta volta in carriera il re non parteciperà agli spareggi. Non avrà nemmeno la possibilità di giocare nel play-in poiché la sua franchigia finirà la stagione regolare dopo il 10° posto in Occidente. E nonostante i suoi migliori sforzi sul campo, simboleggiati dalla sua media di 30,3 punti a partita, potrebbe avere un impatto trascurabile sulla cifra che lascerà nella storia.

Smith elimina LeBron James dalla discussione GOAT

Dopo questa grande nota falsa aggiunta al suo curriculum, LeBron ha subito visto alcuni osservatori avvicinarla al dibattito GOAT. In battaglia con Michele Giordano agli occhi di alcuni, avrebbe potuto perdere punti per questo titolo supremo. sul set di prima ripresaStephen A. Smith, che lo ha sempre considerato inferiore a MJ, lo ha espulso completamente dalla competizione!

È la stagione peggiore della carriera di LeBron James perché non parlo delle sue statistiche o di quello che ha fatto come giocatore. Sto parlando di cosa fa parte. Il dibattito GOAT è ufficialmente terminato, anche se per me non è mai esistito. È sempre stato Michael Jordan al primo posto e LeBron al secondo. Ma se c’erano ancora dei dubbi, confermava il fatto che LeBron James non può essere considerato la CAPRA.

Questo dibattito è finito. E sai perché è finita? Perché LeBron James aveva 29-30 punti a partita con i Lakers, ed è successo lo stesso! Se si fosse infortunato, avrebbe saltato le partite, giocato di meno e tirato con 16 o 17 punti, sai una cosa? L’avrebbe fatto franca. Era come, “Dannazione, era davvero ferito. Lì, no no no. Era abbastanza bravo da tirare 30 punti a partita.

È vero che nonostante LBJ abbia già perso 23 partite in questa stagione, il volto di Angelinos non è cambiato molto da quando era lì. Delle 56 partite a cui ha partecipato, LA ha anche un record negativo, con 25 vittorie contro 31 sconfitte. E nulla dice che sarà in grado di compensare questa stranezza con le poche campagne che gli sono rimaste!

Per Stephen A. Smith, la stagione non playoff dei Lakers confermerebbe la squalifica di LeBron James dallo status di GOAT. Un certo Skip Bayless può apprezzare tali commenti!

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Livret A: perché il suo stipendio può essere adeguato al rialzo dal 1 maggio

Livret A: perché il suo stipendio può essere adeguato al rialzo dal 1 maggio

ZLAN: Stasera inizia il torneo, seguiranno tutte le informazioni!

ZLAN: Stasera inizia il torneo, seguiranno tutte le informazioni!