in

La Germania ha quasi esaurito le sue risorse per rifornire l’Ucraina

A causa della mancanza di forniture disponibili, Berlino sta ora valutando le consegne direttamente dall’industria delle armi.

La Germania ha quasi esaurito la sua capacità di rifornire l’Ucraina di equipaggiamento dalle riserve del suo esercito, la Bundeswehr, ma sta lavorando a forniture fatte direttamente dall’industria delle armi, ha detto sabato il ministro della Difesa tedesco Christine Lambrecht.

“Per le consegne dalle scorte della Bundeswehr, devo onestamente dire che nel frattempo abbiamo raggiunto un limite”, ha detto il ministro all’Augsburger Allgemeine.

L’esercito tedesco deve mantenere la sua capacità di azione ed essere in grado di “garantire la difesa del Paese e dell’Alleanza Atlantica (NATO)”, ha aggiunto.

“Ma questo non significa che non possiamo fare di più per l’Ucraina, quindi abbiamo chiarito cosa può offrire l’industria direttamente” a Kiev, continua Lambrecht. Berlino “si consulta costantemente con l’Ucraina su questo tema”.

Fino all’invasione russa del 24 febbraio, la Germania era, per ragioni storiche, riluttante a inviare armi in Ucraina, cosa che richiedeva di fronte alle crescenti tensioni con Mosca. Il cancelliere Olaf Scholz ha quindi fatto un’inversione a U e le forze ucraine hanno già ricevuto armi anticarro, lanciarazzi e missili terra-aria da Berlino.

Dibattito sulla spedizione di armi

Ma il conflitto in Ucraina ha messo in luce anche lo stato “allarmante” della Bundeswehr, ha affermato la commissaria alla Difesa del Bundestag Eva Högl, mentre uno dei leader parlava di un esercito “più o meno arido”.

Giovedì il capo della diplomazia ucraina Dmytro Kouleba ha esortato i membri della NATO a fornirgli rapidamente più equipaggiamento militare, comprese armi pesanti.

“È chiaro che la Germania può fare di più date le sue riserve”, ha detto.

In particolare, gli ucraini chiesero a Berlino di fornire 100 veicoli blindati del tipo Marder. La Bundeswehr ha prodotto tali veicoli dalla società tedesca Rheinmetall.

Rheinmetall potrebbe preparare rapidamente circa 20 veicoli blindati, attualmente in manutenzione, per le forze armate ucraine, ha detto questa settimana a Spiegel il capo della compagnia Armin Papperger.

Secondo i media tedeschi, la questione di una tale consegna è stata discussa da esperti di sicurezza del governo in quanto solleva interrogativi sulla fattibilità tecnica, sui ritardi logistici e sull’aggiornamento dell’arsenale tedesco.

La Germania è destinata ad aumentare significativamente la sua spesa militare quest’anno e creare un fondo eccezionale di 100 miliardi di euro per modernizzare le sue forze armate con l’obiettivo di raggiungere il 2% del PIL raccomandato dalla NATO.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Nicolas Pernikoff arrabbiato: l’editorialista scoppia in lacrime sul set Touche non sul mio post

Mercato | Mercato Mercato – PSG: Benzema è dietro le quinte in vista dell’arrivo di Kylian Mbappé!