in

La maglia di Maradona contro l’Inghilterra nel 1986 all’asta

Pubblicato su : Alterato :

New York (AFP) – Chi può permettersi la leggendaria maglia indossata da Diego Maradona quando ha crocifisso l’Inghilterra ai Mondiali del 1986? Due anni dopo la morte del “Pibe de Oro”, la proprietà viene messa all’asta da Sotheby’s, che spera di venderla per più di $ 5 milioni.

Da oltre 35 anni questa maglia azzurra con il numero 10 è di proprietà dell’ex centrocampista inglese Steve Hodge. Ben ispirato, aveva scambiato il suo con il “Pibe de Oro” al termine della partita vinta dagli argentini (2-1), ed era rimasto uno dei più controversi nella storia dei Mondiali.

L’ex giocatore inglese, che ne fece il titolo della sua autobiografia (“L’uomo con la maglia di Maradona”) e affidò la maglia al National Football Museum di Manchester per l’esposizione, promise comunque alla morte di Maradona che l’oggetto non era in vendita e aveva” incredibile valore affettivo”. Ma sembra che sia giunto il momento.

Nel comunicato stampa di Sotheby’s che annuncia la vendita, Steve Hodge si è detto “certo che il nuovo proprietario sarà molto orgoglioso di possedere questa maglia”, che “ha un profondo significato culturale per il mondo del calcio, il popolo argentino e il popolo inglese”. †

Sotheby’s, che lo esporrà nei suoi locali londinesi durante la vendita su Internet (dal 20 aprile al 4 maggio), ha fissato il prezzo di partenza a 4 milioni di sterline, o più di 5,2 milioni di dollari, ha detto Brahms ad AFP, responsabile dello streetwear e degli oggetti da collezione moderni. .guardiano.

La maglia indossata dall'argentino Diego Maradona, durante la vittoria per 2-1 contro l'Inghilterra nei quarti di finale di Coppa del Mondo, il 22 giugno 1986 in Messico, viene messa all'asta su Internet (dal 20 aprile 4) da Sotheby's
La maglia indossata dall’argentino Diego Maradona, durante la vittoria per 2-1 contro l’Inghilterra nei quarti di finale di Coppa del Mondo, il 22 giugno 1986 in Messico, viene messa all’asta su Internet (dal 20 aprile 4) da Sotheby’s – Sotheby’s/AFP/Archivio

“Il meglio del meglio”

È leggermente inferiore al record del 2019 (5,6 milioni di dollari) venduto all’asta per una maglia indossata dalla leggenda del baseball americano Babe Ruth con i New York Yankees alla fine degli anni 20. indossata dalla star nera dei Brooklyn Dodgers Jackie Robinson negli anni ’50 per 4,2 milioni di dollari. Nel mercato degli oggetti da collezione, il calcio raramente compete con gli sport reali negli Stati Uniti, come il basket, il football americano o il baseball.

Il 22 giugno 1986, allo stadio Azteca di Città del Messico, tutto fu deciso in pochi minuti durante questo quarto di finale fortemente simbolizzato, quattro anni dopo la guerra delle Falkland tra i due paesi.

Al 51′, subito dopo che un pallone è stato deviato nella sua area da Steve Hodge, il capitano argentino si pone davanti al portiere dell’Inghilterra Peter Shilton e sembra segnare di testa quando si aiuta con la mano. “La mano di Dio”, dirà Maradona dopo l’incontro.

Ma quattro minuti dopo l’argentino si libera. Partendo dalla sua difesa, ha eliminato quattro giocatori dell’Inghilterra e poi Shilton dopo un fantastico drive e ha segnato “il gol del secolo”. Spinta da Maradona, la cui morte all’età di 60 anni nel 2020 ha lasciato il Paese in lutto, l’Argentina ha vinto la sua seconda Coppa del Mondo in Messico.

L'argentino Diego Maradona ha segnato il suo secondo gol nella vittoria per 2-1 sull'Inghilterra nei quarti di finale della Coppa del Mondo il 22 giugno 1986 a Città del Messico
L’argentino Diego Maradona ha segnato il suo secondo gol nella vittoria per 2-1 sull’Inghilterra nei quarti di finale della Coppa del Mondo il 22 giugno 1986 a Città del Messico PERSONALE AFP/Archivio

L’anno scorso, gli argentini sono stati invitati dalla loro federazione calcistica per celebrare il 35° anniversario di questa partita leggendaria, suonando la colonna sonora del commentatore della partita contemporaneamente a quella di allora.

“Potrebbe esserci molta richiesta del mercato per questa proprietà”, scommette Brahm Wachter. “Potrebbe essere un museo, un club, un tifoso di calcio o forse solo qualcuno che vuole il meglio del meglio”.

La storia racconta anche che le maglie argentine furono acquistate all’ultimo minuto quel giorno, perché l’allenatore Carlos Bilardo temeva che i suoi giocatori sarebbero stati troppo caldi nelle loro divise ufficiali.

La maglia indossata dall'argentino Diego Maradona, durante la vittoria per 2-1 contro l'Inghilterra nei quarti di finale di Coppa del Mondo, il 22 giugno 1986 in Messico, viene messa all'asta su Internet (dal 20 aprile 4) da Sotheby's
La maglia indossata dall’argentino Diego Maradona, durante la vittoria per 2-1 contro l’Inghilterra nei quarti di finale di Coppa del Mondo, il 22 giugno 1986 in Messico, viene messa all’asta su Internet (dal 20 aprile 4) da Sotheby’s – Sotheby’s/AFP/Archivio

Un membro dello staff era andato a Città del Messico per ottenere un set di maglie più leggere con lo stemma AFA ricamato e i numeri dei giocatori applicati frettolosamente e stirati sul retro.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

TGV: quando Alstom sbarca un contratto in Svezia grazie a Bombardier

eFootball 2022: La datata versione 1.0, l’ultima possibilità per convincere i giocatori?