in

le associazioni raccolgono sempre più testimonianze che accusano i russi di stupro

le associazioni raccolgono sempre più testimonianze che accusano i russi di stupro
le associazioni raccolgono sempre più testimonianze che accusano i russi di stupro

La Russia ha commesso crimini di guerra in Ucraina? Mentre la comunità internazionale è stata profondamente colpita dal ritrovamento di molti corpi di civili a Boutcha e in altre città del Paese, mercoledì 6 aprile la questione dello stupro inizia a farsi strada.

Sebbene in questa fase sia molto difficile documentare e quantificare questi crimini, in Ucraina sempre più casi vengono elencati dalle organizzazioni per i diritti umani e le prove si stanno accumulando dalla parte delle autorità ucraine per dimostrare tali crimini.

>> Guerra in Ucraina: seguire l’evoluzione della situazione nelle nostre vite

Una foto in particolare ha scioccato molti domenica quando i corpi di civili sono stati scoperti a Boutcha. L’immagine mostra i corpi di tre donne, seminascosti sotto una coperta. I cadaveri sono nudi e parzialmente bruciati.
Secondo le autorità ucraine, ciò alimenta le accuse di stupro. Una conversazione tra un soldato russo e sua madre, imprigionata dai servizi di sicurezza ucraini, suggerisce anche che tali eventi potrebbero essersi verificati. “In un villaggio vicino, dei ragazzi hanno violentato una donna e una ragazza di 16 anni”dice il soldato, accusando i suoi compagni. “Ho voglia di sparare a coloro che hanno fatto questo”.

La Strada Ukraine, un’organizzazione per i diritti umani, ha già documentato quattro casi, per un totale di sei stupri. I fatti citati si trovano nella regione di Kiev e nel sud del paese. “Ci sono casi in cui i bambini sono stati violentati davanti alla madre o ai genitori. A volte sono stati violentati nello stesso momento…”dice Kateryna Cherepakha, presidente dell’associazione.

“Coloro che hanno subito questi stupri troveranno molto difficile testimoniare. Ci vorrà tempo. È quindi qualcosa che deve essere documentato molto seriamente per mettere coloro che sono colpevoli delle loro responsabilità”.

Kateryna Cherepakha, Presidente di Strada Ucraina

a franceinfo

Sfortunatamente, raccogliere prove in tempo di guerra è un compito quasi impossibile. “Molti dei luoghi in cui sono avvenuti i crimini, come case o edifici, sono stati minati. Le autorità continuano a trovare luoghi in cui le persone sono state tenute prigioniere, torturate e violentate. Questo accade ancora oggi. C Per questo sono in corso le indagini. “

Kateryna Cherepakha ne è convinta: i sei casi di stupro citati dalla sua organizzazione sono solo una piccola parte di ciò che verrà scoperto. Nel frattempo, le testimonianze raccolte possono essere utilizzate dal procuratore generale dell’Ucraina, nonché dalla Corte internazionale dei diritti dell’uomo, che hanno annunciato l’apertura delle indagini.

Sospetti di stupro commesso da soldati russi in Ucraina: rapporto di Virginie Pironon

Ascoltare


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Quinté PMU – Previsione del PREZZO OPERAZIONE OVERLORD 7 aprile 2022

Quinté PMU – Previsione del PREZZO OPERAZIONE OVERLORD 7 aprile 2022

Quando le comunità non hanno fretta di vedere i francesi passare alla fibra

Quando le comunità non hanno fretta di vedere i francesi passare alla fibra