in

LIVE – Attacco Kramatorsk: Mosca accusa gli ucraini di aver sparato deliberatamente alla stazione dei treni

Ucraina: Varsavia convoca l’ambasciatore francese dopo i commenti di Macron sul primo ministro polacco

L’ambasciatore francese in Polonia è stato convocato questo venerdì al ministero degli Affari esteri dopo il commento di Emmanuel Macron.

Lunedì, infatti, il premier polacco Mateus Morawiecki ha aggredito il presidente della repubblica, accusandolo, tra l’altro, di insistere nel vedere Vladimir Putin come un interlocutore, dichiarando che nessuno “aveva mai negoziato con Hitler”.

In risposta a questi commenti, Emmanuel Macron si è difeso questo venerdì sulle colonne di Le Parisien, accusando in particolare il capo del governo polacco di “antisemitismo di estrema destra”. Un’uscita che non passerà…

Ucraina: quasi 700 persone uccise a Cherniguiv dall’inizio dell’invasione russa

Quasi 700 persone sono state uccise nei bombardamenti russi a Cherniguiv, un centro regionale a nord di Kiev vicino al confine con la Bielorussia, ha detto venerdì il sindaco della città, citato dall’agenzia di stampa uniana.

“Posso dare circa 700 persone. Questi sono soldati e civili”, ha detto il sindaco Vladyslav Atrochenko, osservando che due terzi degli abitanti avevano lasciato questo posto.

Russia e Ucraina ‘desiderose’ nonostante Boucha. fare nuove conversazioni

Secondo un alto funzionario turco venerdì, Russia e Ucraina rimangono “desiderate” di tenere nuovi colloqui in Turchia, nonostante i recenti abusi, in particolare a Boutcha. Ricordando:

“Russia e Ucraina vorrebbero parlare di nuovo in Turchia, ma sono lontane dall’essere d’accordo su un testo comune”, ha detto il funzionario ai giornalisti, ma ha rifiutato di essere nominato.

Ucraina: Mosca accusa gli ucraini di aver sparato intenzionalmente alla stazione di Kramatorsk

La Russia ha accusato venerdì le forze armate ucraine di aver lanciato deliberatamente un missile contro la trafficata stazione di Kramatorsk nella parte orientale del paese, uccidendo almeno 39 persone, secondo un nuovo rapporto.

“Lo scopo dello sciopero organizzato dal regime di Kiev alla stazione ferroviaria di Kramatorsk era impedire alla popolazione di lasciare la città per usarla come scudo umano”, il ministero della Difesa russo ha accusato il ministero della Difesa russo, assicurando che il missile fosse sparato da Dobropillia.

Attacco alla stazione di Kramatorsk: sale a 39 il bilancio delle vittime, di cui quattro bambini

Almeno 39 persone, tra cui quattro bambini, sono state uccise venerdì in un attacco missilistico alla stazione ferroviaria di Kramatorsk nell’Ucraina orientale, ha affermato il Servizio di sicurezza ucraino (SBU), che ha sollevato un bilancio precedente.

“I fascisti russi hanno bombardato la stazione di Kramatorsk, uccidendo 39 persone, inclusi quattro bambini”, ha detto su Facebook il portavoce della SBU Artyom Dekhtiarenko.

Ucraina: l’UE ha già congelato almeno 29,5 miliardi di euro di asset russi

Sulla scia della sospensione da parte della Russia del Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite e dell’aumento delle sanzioni contro Vladimir Putin, mentre l’Unione europea ha approvato giovedì un embargo sul carbone russo, la Commissione europea ha dichiarato venerdì di aver già speso almeno 29,5 miliardi in beni russi secondo un conteggio parziale.

L’UE condanna fermamente l’attacco alla stazione di Kramatorsk

Il capo della diplomazia Ue Josep Borrell ha condannato l’attacco di venerdì alla stazione di Kramatorsk nell’Ucraina orientale definendolo “vigoroso” e ha accusato la Russia, che ha negato di essere l’autore, di “aver causato sofferenza umana”.

“Condanno fermamente l’attacco indiscriminato di questa mattina a una stazione ferroviaria di #Kramatorsk da parte della Russia, che ha provocato decine di morti e molti feriti”, ha detto Josep Borrell su Twitter. “Questo è l’ennesimo tentativo di chiudere le vie di fuga a coloro che fuggono da questa guerra ingiustificata e di causare sofferenze umane”, ha affermato.

L’esercito russo nega di aver colpito Kramatorsk, denuncia la “provocazione” ucraina

L’esercito russo nega di aver colpito la stazione di Kramatorsk, che venerdì mattina ha ucciso almeno 35 persone, e denuncia una “provocazione” ucraina.

Londra impone sanzioni alle figlie di Putin e Lavrov

Il Regno Unito venerdì ha sanzionato le due figlie del presidente russo Vladimir Putin e quella del capo della diplomazia Sergei Lavrov per aver invaso l’Ucraina, dicendo di voler attaccare lo “stile di vita lussuoso della cerchia ristretta del Cremlino”.

Katerina Tikhonova e Maria Vorontsova, figlie di Vladimir Putin con la sua ex moglie Loudmila, così come Ekaterina Vinokourova, figlia di Sergei Lavrov, sono ora bandite dall’ingresso nel territorio britannico, dove tutti i possibili beni saranno congelati, si legge in un comunicato stampa. Diplomazia britannica, subentrando così a Washington e Bruxelles.

Volodymyr Zelensky denuncia il “male illimitato” dopo l’attacco alla stazione di Kramatorsk.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha denunciato il “male illimitato” dopo l’attacco alla stazione di Kramatorsk, che ha provocato almeno 35 morti e 100 feriti venerdì.

Il Giappone smette di importare carbone russo, tra le altre cose

Il Giappone ha annunciato nuove sanzioni contro la Russia venerdì in segno di protesta contro le violazioni del diritto internazionale in Ucraina, incluso il divieto di importazione di carbone russo.

“Vietaremo le importazioni di carbone russo. Useremo alternative e riducendo gradualmente le importazioni, ridurremo la nostra dipendenza energetica dalla Russia”, ha detto il primo ministro giapponese Fumio Kishida durante un intervento televisivo.

Sale a 35 il bilancio delle vittime, almeno 100 i feriti nell’attacco alla stazione di Kramatorsk

Almeno 35 persone sono rimaste uccise e 100 ferite nell’attacco alla stazione di Kramatorsk, nell’Ucraina orientale, venerdì mattina. Centinaia di persone che volevano fuggire dalla regione stavano aspettando.

“Dopo l’attacco missilistico alla stazione di Kramatorsk, secondo i dati operativi, più di 30 persone sono state uccise e più di 100 ferite”, Oleksandre Kamychin, il capo della compagnia ferroviaria ucraina Ukrzaliznytsia, ha annunciato sul suo Telegram uno “sciopero deliberato” canale. †

Due razzi hanno colpito la stazione di Kramatorsk, uccidendo almeno 20 persone

Due missili hanno colpito la stazione di Kramatorsk, situata nel Donbass. Almeno 20 persone sono state uccise, secondo una prima valutazione dell’Agence France-Presse (AFP).

La regione di Sumy, al confine con la Russia, è stata “liberata” dalle truppe russe

La regione di Sumy, al confine con la Russia nel nord-est dell’Ucraina, è stata completamente “liberata” dalle truppe russe, ha annunciato venerdì il capo del governo regionale Dmytro Jivitsky.

“Il territorio della regione è stato liberato dagli orchi”, ha annunciato Dmytro Jivitsky su Telegram, usando il soprannome del libro Sotto l’incantesimo dell’Anello, che viene spesso dato ai soldati russi in Ucraina. Tuttavia, ha aggiunto che l’area “non era sicura” e che erano in corso operazioni di bonifica.

Von der Leyen e Borrell annunciano che stanno andando a Kiev

La presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen e Josep Borrell, alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, hanno annunciato venerdì mattina di essere diretti a Kiev per riaffermare la solidarietà dell’UE con l’Ucraina contro l’invasione russa.

A dare la notizia è il giornalista britannico Benjamin Hall, che è rimasto ferito

Benjamin Hall, un giornalista britannico che lavora per Fox News, stava viaggiando con il cameraman franco-irlandese Pierre Zakrzewski quando è stato assassinato. Il loro veicolo era stato bersaglio di un incendio vicino a Kiev il 14 marzo ed era rimasto gravemente ferito.

Questo giovedì, Benjamin Hall comunicherà sui social network per la prima volta da metà marzo.

“Riassumendo, ho perso mezza gamba da un lato e un piede dall’altro. Una mano si sta ricostruendo, un occhio ha smesso di funzionare e il mio udito si è gonfiato parecchio, ma insieme mi sento molto fortunato ad essere qui”

L’OMS afferma che più di 100 attacchi prendono di mira i servizi sanitari

Giovedì l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha confermato più di 100 attacchi ai servizi sanitari in Ucraina e ha chiesto l’accesso umanitario alla città di Mariupol assediata dalle truppe russe.

“Ad oggi, l’OMS ha verificato 103 attacchi ai servizi sanitari, uccidendo 73 persone e ferendone 51, inclusi operatori sanitari e pazienti”, ha detto il capo dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus in una conferenza stampa, descrivendo questa valutazione come “triste”.

Degli attacchi confermati, 89 hanno colpito le strutture sanitarie e la maggior parte degli altri servizi di trasporto, comprese le ambulanze

>> Il nostro articolo completo

Volodymyr Zelensky afferma che la situazione a Borodyanka è “molto più terribile” che a Boutcha

La situazione a Borodyanka, una città a nord-ovest di Kiev recentemente rilevata dagli ucraini dai russi, è “molto più grave” che a Boutcha, dove sono state commesse uccisioni di massa di civili, ha affermato giovedì sera il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

“Ci sono più vittime” in questa piccola città che a Boutcha, sempre a nord-ovest della capitale, ha aggiunto Volodymyr Zelensky in un videomessaggio.

Ursula Von der Leyen sarà a Kiev questo venerdì

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha dichiarato che visiterà venerdì la capitale ucraina Kiev in segno di “incrollabile sostegno” all’Ucraina nella sua lotta contro l’invasione russa.

“Il popolo ucraino merita la nostra solidarietà. Ecco perché domani (venerdì) andrò a Kiev”, ha detto giovedì il leader europeo in una conferenza stampa a Stoccolma. “Voglio inviare un messaggio di incrollabile sostegno al popolo ucraino e alla sua coraggiosa lotta per i nostri valori comuni”, ha affermato.

>> Il nostro articolo completo

Ciao a tutti

Benvenuti a questo direttamente dedicato al 44° giorno di guerra in Ucraina.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Lord Kossity torna sotto i riflettori

Russia: la guerra in Ucraina è una campana a morto per Auchan – 04/08/2022 alle 14:25