in

“Mask Singer”: Marc-Antoine Le Bret eliminato e rivelata una star internazionale!

Stagione 3, Episodio 2, eccoci qui. Dopo l’eliminazione di Hermit Crab (nuotatore Alain Bernard) e Coral Fish (navigatrice Maud Fontenoy) la scorsa settimana, nove personalità mascherate rimangono nel serraglio “Mask Singer”. Camille Combal, infatti, ricorda fin dall’inizio del programma che il dodicesimo si è infortunato nel backstage e ancora non verrà presentato stasera: “Speriamo di ritrovarlo la prossima settimana”.

Intanto le valvole si sciolgono tra i giudici, Anggun, Alessandra Sublet, Kev Adams e Jarry. Ma Camille Combal sta aumentando la pressione: stasera avranno una grande star internazionale travestita da coccinella. Gli indizi nel suo camerino: rivista Time, occhiali da sole e un cesto di mele rosse. Mistero, mistero…

Posto nel primo duello. La tigre entra in scena. Dopo il magneto di presentazione, i membri della giuria hanno proposto il nome Arielle Dombasle. Ma dalle prime battute della canzone “Tu m’oublieras”, di Larusso, le grida sono unanimi: “It’s Chantal Ladesou! “Il suo indice dell’oggetto, al termine della sua esibizione: una sottoveste canguro, di cui dice: ‘non possiamo immaginare la tigre in mutande così’. Quindi Ladesou allora… Arrivo a L’Arbre, che dalla scorsa settimana ha scambiato i suoi splendidi colori autunnali per una festa di colori. ‘Oh, è fiorito! Camille Combal non perde l’occasione: “Sta andando molto velocemente, ho l’impressione che la prossima settimana sarai un mobile”. Quando inizia l’interpretazione di “Che mondo meraviglioso”, di Louis Armstrong, l’albero ha accenti di Gilbert Montagné. Le giurie sono d’accordo, e anche per esprimere la loro emozione. Kev Adams osa: “Ci mette i capelli su! No, ci mette le foglie! Più poetico, questo è Jarry”, ammette una lezione per noi A volte il corpo non ci dice tutto, basta che la tua anima parli.” E’ ora di decidere, l’Albero si salva, la Tigre si libera.

Il secondo faccia a faccia contrappone il maiale alla banana. Sì, sì… Riprendendo “To die on stage” di Dalida, il primo conferma di non essere un cantante. Ma il suo buon umore fa salire tutti a bordo. Kev e Jarry gravitano intorno a Vincent Moscato, l’ex giocatore di rugby diventato attore e conduttore radiofonico. Quanto al Banana – sembra Jarry senza occhiali, secondo Camille Combal – tutti sono d’accordo con una cover di “Wrecking Ball”, di Miley Cyrus. Voce potente e piazzata, ma i giudici tornano al loro intuito della settimana precedente, ovvero il pugile Estelle Mossely. Voto Verdetto: La banana è salva.

Una coccinella tanto attesa!

Ma il momento più preannunciato della serata è senza dubbio l’arrivo fuori concorso della star internazionale. Il bellissimo coleottero entra con grazia in passerella, tutto vestito di rosso e nero. Anggun si infuria “Sei bellissima! mentre Camille Combal fa le presentazioni in inglese, comprese le battute. Jarry spera che sia Pink. Kev Adams preferisce l’influencer Kylie Jenner. Jarry risponde che non sa chi sia. È su “Sentirsi bene”, immortalato da Nina Simone, che la coccinella lancia tutto il cabaret a cappella, circondata da ballerini. I quattro giudici sembrano sorpresi. “Lei è una professoressa”. “Lei è una ragazza dello spettacolo.” “Che sguardo! È una donna che assume”. Il suo indice degli oggetti: un Golden Globe, un prestigioso riconoscimento per le attrici americane. Per impostazione predefinita, specifica il Maggiolino. I giudici esitano. Una delle linee “Amici”? Da “Casalinghe disperate”? l’ultimo magneto lascia poco spazio ai dubbi. Eva Longoria o Teri Hatcher di “Desperate”? Anggun si sporge di fronte a Gillian Anderson, da “X-Files”, comunque. Perso. È davvero… Teri Hatcher, l’indimenticabile interprete di Susan Mayer. “Incredibile!” come direbbe Kev Adams.

Nel terzo duello è il Cosmonauta che esordisce con “If you were there, by Louane”. Convinti di ascoltare Pierre Palmade, i giudici salutano l’emozione della sua interpretazione e il coraggio di mostrare un altro aspetto della sua personalità. Jarry, da comico, vorrebbe sottolineare: “Se è Pierre Palmade, vogliamo solo dirgli che lo amiamo così tanto e grazie per aver spianato la strada a tutti noi. Tutti gli indizi, d’altra parte, sembrano indicare un cantante professionista nel costume del Cervo che canta “There’s Nothing Holding Me Back” di Shawn Mendes. Quando Jarry prova “Antony Kavanagh?”, Kev Adams lancia un “non male!” con ammirazione. Ma Anggun vedrebbe Black M. “In nessun caso”, risponde Kev. Il cosmonauta vince il voto del pubblico.

grande sorpresa

Infine, Camille Combal annuncia un faccia a faccia… a tre. Il coccodrillo, la farfalla e il camaleonte. L’enorme anticipo di Croco. “Quel corpo è Mika o Christophe Willem”. Inizia: “Lo adoro! di Philippe Katerine. Anggun esclama: “È Mika! In effetti, la somiglianza delle voci è inquietante. Ma Alessandra Sublet e Kev Adams immaginano un trucco di Nicolas Canteloup. E Jarry, fa notare la nuotatrice Camille Lacourt! Sotto il costume di de Papillon, che interpreta “Fever”, di Dua Lipa e Angèle, vengono citati i nomi di Virginie Ledoyen, Hélène de Fougerolles o il cantante Tal. Jarry immagina persino la ballerina Denitsa Ikonomova. Il Camaleonte è il turno di presentarsi in “Everything is KO”, di Mylène Farmer. Sono considerate tre ex Miss France, Iris Mittenaere, Camille Cerf o Valérie Bègue, ma anche la ballerina Fauve Hautot. Dei tre personaggi, il pubblico sceglie di salvare il camaleonte. Il Papillon parte con rinunce, il Croco torna la prossima settimana.

Al termine dello spettacolo, al ballottaggio ci sono la tigre, il maiale, la farfalla e il cervo. La tigre perde e si smaschera. E contro ogni previsione, niente Chantal Ladesou! È l’imitatore Marc-Antoine Le Bret, che appare tutto sorride. Ha ingannato tutti!

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Le sanzioni non sono per tutti nello sport russo

I prezzi alimentari mondiali raggiungono livelli record a causa della guerra in Ucraina