in

nessuna libertà condizionale per l’ex presidente Fujimori

L'ex presidente peruviano Alberto Fujimori partecipa a un processo come testimone nella base navale di Callao, Perù, il 15 marzo 2018.

Alberto Fujimori resterà finalmente in carcere. Il rilascio anticipato dell’ex autocrate peruviano è stato respinto dalla Corte interamericana dei diritti umani venerdì 8 aprile.

Il presidente del Perù, 83 anni, dal 1990 al 2000, Alberto Fujimori, 83 anni, sta scontando una pena detentiva di 25 anni dal 2009 per due massacri commessi da uno squadrone della morte nel 1991 e nel 1992 nell’ambito della lotta contro la guerriglia maoista. Il percorso. Venticinque persone, tra cui un bambino, sono state uccise. La Corte costituzionale del Perù ha ordinato il 17 marzo il rilascio dell’ex capo di Stato, che soffre di numerosi problemi di salute. Ha ripristinato la grazia concessa la vigilia di Natale 2017 dall’allora presidente Pedro Pablo Kuczynski, che era stata revocata dai tribunali nel 2018.

Leggi anche: Articolo riservato ai nostri iscritti In Perù, il rilascio dell’ex autocrate Alberto Fujimori suscita rabbia

Ma la Corte Interamericana, con sede in Costa Rica, ha chiesto allo Stato peruviano di: “non agire” la decisione della Corte Costituzionale. Il governo del Perù, guidato dal presidente di sinistra Pedro Castillo, aveva detto che si sarebbe attenuto alla decisione della Corte interamericana, che, secondo la sentenza, sta valutando la decisione della Corte costituzionale. “non ha valutato l’impatto della grazia per gravi violazioni dei diritti umani sul diritto di accesso alla giustizia per le vittime e i loro parenti”

“Siamo tranquilli”

I parenti delle vittime delle stragi hanno accolto con sollievo la decisione della Corte. “Siamo rassicurati e ci sentiamo supportati”† cortile della scuola “mette regole coerenti sui diritti umani e lo stato peruviano ha l’obbligo di rispettarle”Lo ha detto l’Agence France-Presse (AFP) a Gisela Ortiz, parente di una delle vittime degli squadroni della morte.

Il signor Fujimori, l’unico prigioniero del piccolo carcere di Barbadillo in una caserma della polizia, è stato ricoverato in ospedale per 11 giorni all’inizio di marzo a causa di problemi cardiaci. La sua famiglia ha chiesto ripetutamente senza successo il suo rilascio per motivi di salute.

Leggi anche Articolo riservato ai nostri iscritti Alberto Fujimori, ex presidente del Perù, processato per sterilizzazione forzata di migliaia di donne

Sua figlia, Keiko Fujimori, che ha perso tre volte al secondo turno delle elezioni presidenziali, ha annunciato prima del voto del 2021 che avrebbe graziato suo padre se fosse stata eletta. È stata picchiata dal signor Castillo e accusata di finanziamento illegale delle sue campagne presidenziali perse nel 2011 e nel 2016.

Alberto Fujimori ha governato il Perù con pugno di ferro, ma ha dovuto affrontare una crescente opposizione, è fuggito in Giappone, da dove proviene la sua famiglia, nel novembre 2000, annunciando che avrebbe rinunciato al suo mandato via fax. È stato estradato dal Cile nel 2007 ed è stato condannato e imprigionato due anni dopo.

Le Monde e AFP

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

LIVE – Guerra in Ucraina: la comunità internazionale sotto shock all’indomani del massacro di Kramatorsk

Due nuove mosse nel roster dei Lakers, inclusa una grande rimonta!