in

Raja rinuncia all’andata ad Al Ahly, ma mantiene le sue possibilità

Raja rinuncia all’andata ad Al Ahly, ma mantiene le sue possibilità
Raja rinuncia all’andata ad Al Ahly, ma mantiene le sue possibilità

Sanzionato da un primo tempo minato dalle scelte tattiche di Taoussi e da un rigore “immaginario” fischiato al 13′, il Raja de Casablanca ha perso sabato contro Al Ahly (2-1) al Cairo a spese dei quarti di finale del secondo. metà dell’andata di Champions League. Nonostante il licenziamento di Hadhoudi e la febbrile difesa, i Verdi ne uscirono con il minor danno, grazie in particolare ad un imperiale Anas Zniti.

La prima mezz’ora è stata caotica per i Verdi, che hanno subito un primo gol dal dischetto, fischiato su un fallo di mano molto discutibile di Mohamed Makaâsi e trasformato da Amr El Souliya (13°). Il filmato rilasciato dopo l’azione ha confermato che la palla aveva colpito la coscia di Makaasi e non la sua mano, ma l’angolo di visione mostrato all’arbitro Jean-Jacques N’dala alla fine ha distorto la sua decisione.

Dieci minuti dopo, la difesa del Raja è stata nuovamente superata e ha subito un secondo gol, opera di Hussein El Shahat (23esimo). Il 5-3-2 redatto da Rachid Taoussi sembrava già essere un grosso errore, ma l’allenatore della RCA ha subito incassato e mandato in campo Fabrice N’goma per rinforzare la sua linea centrale. Con un centrocampo più grande, Raja ha costruito meglio i suoi attacchi ed è riuscito ad abbassare la traversa al 45′, grazie a Mohamed Zrida. Dopo essere andati negli spogliatoi, i compagni di Mouhcine Metouali sono andati alla ricerca del pareggio e hanno optato per un pressing avanzato che ha permesso loro di riconquistare palla molto alta.

Al 58′ Al Ahly lancia un veloce contropiede che porta Anas Zniti a una pericolosa parata. Gli egiziani hanno preso la seconda palla e hanno spinto Marouane El Hadhoudi su un fallo di mano in area di rigore. Risultato: secondo rigore chiamato e cartellino rosso per il difensore centrale della RCA (60°). Amr El Souliya ha trasformato nuovamente il rigore, ma Anas Zniti ha vinto questa volta per il 2-1. L’inferiorità numerica ha esposto gli Aigles Verts a diversi raid di Al Ahly, ma Zniti ha chiuso tutte le uscite contro gli attaccanti di Pitso Mosimane.

Raja ha sofferto molto negli ultimi quindici minuti, ma gli spazi che Al Ahly aveva lasciato in difesa hanno quasi regalato agli ospiti il ​​pareggio. Zakaria El Habti ha anche rovinato un faccia a faccia con il portiere egiziano all’89’.

Alla fine, la RCA ha perso 2-1 e ha mantenuto le sue possibilità di qualificazione nonostante questa battuta d’arresto. Una vittoria per 1-0 al complesso Mohammed V la prossima settimana sarebbe sufficiente per spingere i pupilli di Rachid Taoussi in semifinale.


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

“Dietro i discorsi nazionalisti, da Vladimir Poutine a Marine Le Pen, le insidie ​​dell’identità eterna”

“Dietro i discorsi nazionalisti, da Vladimir Poutine a Marine Le Pen, le insidie ​​dell’identità eterna”

“Coda”, adattamento americano de “La Famille Bélier”, 48 ore nelle sale francesi

“Coda”, adattamento americano de “La Famille Bélier”, 48 ore nelle sale francesi