in

Scopri tutto su Kuiper, il progetto per orbitare attorno a migliaia di satelliti

Scopri tutto su Kuiper, il progetto per orbitare attorno a migliaia di satelliti
Scopri tutto su Kuiper, il progetto per orbitare attorno a migliaia di satelliti

La società di vendita online Amazon ha formalizzato “la firma di accordi con Arianespace, Blue Origin e United Launch Alliance (ULA) per fornire servizi di lancio” per i suoi satelliti martedì mattina. Di cosa stiamo parlando ? Come andrà? Questa è una buona notizia? 20 minuti ti spiega tutto.

Qual è il piano di Amazon?

Amazon vuole lanciare una costellazione di satelliti nell’orbita terrestre bassa. Il progetto di Kuiper prevede di inviare un totale di 3.236 satelliti per fornire Internet ad alta velocità, soprattutto nelle aree in cui la connettività è limitata o inesistente.

Il colosso delle vendite online non è l’unico ad avere l’ambizione di conquistare lo spazio: il progetto Kuiper compete direttamente con Starlink di SpaceX, che prevede di inviare 42.000 mini-satelliti o anche il meno ambizioso One Web, con un target di 648. Il mercato prima la fine delle zone bianche attira molti giocatori, molti dei quali sono nuovi allo spazio

Come andrà?

I lanci sono divisi tra tre società: Blue Origin, fondata da Jeff Bezos (come Amazon) ha ottenuto 37 lanci, di cui 15 come opzioni per il suo gigantesco veicolo di lancio New Glenn, la joint venture Boeing e ockheed Martin ULA 38 e la European Arianespace 18.

Questi lanci saranno effettuati da Ariane 6, il veicolo di lancio che sostituirà Ariane 5 quest’anno. Gli importi, ritenuti sbalorditivi, di questi contratti non sono stati resi noti, anche se Amazon ha affermato di aver già investito “più di dieci miliardi di dollari” nel progetto. Secondo il presidente esecutivo di Arianespace, Stéphane Israel, la società europea effettuerà sei lanci all’anno per tre anni. Ogni Ariane 6 lancerà tra 35 e 40 satelliti dal progetto Kuiper.

Ordinando i suoi lanci da tre diverse società, Bezos spera di mettersi al passo con il progetto rivale Starlink, i cui satelliti hanno iniziato i lanci con il razzo Falcon 9 quasi tre anni fa. Inoltre, Amazon sta lavorando con tempi stretti. Per mantenere il permesso concesso dalla FCC (US Federal Communications Commission), il progetto Kuiper deve schierare metà dei suoi satelliti previsti entro il 2026 e gli altri entro il 2029.

Quali sono state le reazioni?

Per Arianespace, firmare questi contratti è una manna dal cielo. Il contratto per 18 lanci di satelliti da Amazon da parte di Ariane 6 è “un’ottima notizia”, ​​ha affermato Philippe Baptiste, presidente dell’agenzia spaziale francese (Cnes): “Questa è un’ottima notizia per l’Europa nel settore spaziale. , a dimostrazione che il diritto le scelte sono Abbiamo un lanciatore che farà il suo primo volo in breve tempo e che è competitivo sul mercato, per me questo è l’inizio del grande ritorno dell’Europa nello spazio sui lanciatori.Il contratto quasi triplica l’arretrato di Ariane 6, che finora ha avuto 11 colpi.Questa è “un’opportunità eccezionale per Ariane 6”, afferma entusiasta il presidente Stéphane Israel.

Ciò è tanto più positivo perché la guerra in Ucraina ha messo in difficoltà il Centro spaziale della Guyana. In risposta alle sanzioni europee imposte alla Russia dopo l’invasione dell’Ucraina, Mosca ha sospeso il lancio del suo veicolo di lancio Soyuz dalla Guyana, privando il territorio di notevoli benefici economici. Tuttavia, molti osservatori, in particolare i ricercatori, sono ancora preoccupati per questa corsa allo spazio.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il candidato alla presidenza Emmanuel Macron invia un video a ciascuno dei territori d’oltremare

Il candidato alla presidenza Emmanuel Macron invia un video a ciascuno dei territori d’oltremare

STATISTICHE: i numeri da sapere per Chelsea-Real Madrid

STATISTICHE: i numeri da sapere per Chelsea-Real Madrid