in

Xavi rifiuta ancora il costume preferito in Europa League e ripete il suo desiderio per Dembélé!

Zapping World Elf ESCLUSI: Ronaldo, Ben Arfa, Lassana Diarra… L’elfo dei sogni di Hannibal Mejbri!

Mentre l’FC Barcelona si recherà all’Eintracht Francoforte domani sera per l’andata dei quarti di finale di Europa League, Xavi Hernandez era presente a una conferenza stampa. L’opportunità per lui di tornare al fascicolo di Ousmane Dembélé. Scopri i momenti salienti del suo intervento nei commenti riportati da Actualité Barça.

A proposito di Dembele

“Il club sta lavorando per il presente e per il futuro, spero che Dembele decida di continuare. Sono arrivato a novembre e da allora Dembele è stato esemplare, impegnato, a suo agio, ha un carattere vincente, è un buon professionista. nessuna sorpresa lui è andato ad allenarsi nel suo giorno libero È una trattativa… Come ce ne sono altri, tanti con la società, l’advisor, i giocatori… La società sa cosa penso e Dembele è un giocatore come pochi “Io non lo so Sa cos’altro dire, l’ho già detto, non siamo nella migliore situazione economica come giocatore. come club e dobbiamo adattarci, stiamo tutti lavorando e spero che rimanga”.

A proposito di Francoforte

“E’ sempre bello venire in Germania, cercheremo di giocare palla e controllare palla e ripetere quello che abbiamo fatto nell’ultimo tempo. Che giochiamo in casa o fuori casa, il nostro approccio non cambierà, dobbiamo mostrare cosa abbiamo fatto per due mesi contro l’Eintracht, di cui voglio sottolineare la qualità nel passaggio. L’Eintracht è una grande squadra. Hanno eliminato il Betis, messo in difficoltà Bayern e Dortmund… Sono fisicamente forti e loro ‘Saremo più motivati Dobbiamo eguagliare quell’intensità, altrimenti possono calpestarci”.

A proposito di Araujo

“Araújo ci dà molto e per noi è una garanzia. Il club ha un difensore centrale da dieci anni o più. Ce ne sono pochissimi al suo livello”.

Sul costume preferito di C3

“I favoriti di Europa League? Non possiamo pensare oltre l’Eintracht, oggi è domani, per fare una bella partita. Ripeto siamo stati sfortunati nel sorteggio, abbiamo avuto un rivale molto tosto”.

Sul modulo attuale

“Sono contento di come stanno andando le cose, ma potrebbe cambiare e dobbiamo esserne consapevoli. La lode è meglio delle critiche, ma non dovrebbe confonderci o impedirci di essere umili. Sono qui per aiutare i giocatori e far vincere il Barça, non per la gloria personale, questo è ciò che mi preoccupa di meno”.

A proposito di rappresentare Barca

“Essere al Barca è come un ottovolante, c’è la massima gioia o la massima tristezza, richiede equilibrio nella tua testa. Ci sono molti momenti che mi piacciono, altri che mi danno fastidio, ma è il Barca e sono io come giocatore. “.

Sulla necessità di non rallentare

“Sarebbe un grosso errore rilassarsi. Oggi lavorano tutti e l’atteggiamento non va mai perso, perché poi ti schiacceranno. Non ci sarà relax; se ci picchiano, facciamo i complimenti e basta”.

riassumere

L’allenatore dell’FC Barcelona Xavi Hernandez ha nuovamente rifiutato l’abito preferito dell’Europa League e ha ribadito le sue intenzioni per Ousmane Dembélé. Anche il tecnico spagnolo non vuole sentire un rilassamento.

Nathan Bricout


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

con WiFi 6E, la nuova scatola Orange si concentra sull’utilizzo odierno

E3 2022 annullato: non più fiere e conferenze spettacolari?