in

LIVE – Il capo dell’Onu in visita la prossima settimana in Russia e Ucraina

Mosca afferma che gli Stati Uniti si stanno preparando ad accusare la Russia di usare armi di distruzione di massa

Il capo delle forze armate russe ha affermato che gli Stati Uniti stavano preparando false accuse contro Mosca, hanno riferito diversi media russi sabato. Secondo lui, gli americani vogliono accusare la Russia di usare armi di distruzione di massa, cosa che il Paese nega.

Nuovo tentativo di evacuare i civili da Mariupol da mezzogiorno di sabato, secondo Kiev

Un altro tentativo di evacuare i civili dalla città portuale ucraina di Mariupol, che è in gran parte controllata dall’esercito russo, è previsto per questo sabato, ha affermato il vice primo ministro ucraino Iryna Vereshchuk.

“Oggi stiamo ancora cercando di evacuare donne, bambini e anziani”, ha postato il funzionario su Facebook, aggiungendo che i cittadini avevano iniziato a radunarsi vicino a un centro commerciale della città e speravano di iniziare l’evacuazione intorno alle 12:00 ora locale. (09:00 GMT).

La difficile evacuazione dei civili da Mariupol

BFMTV è andata a Kryvyï Rih, in Ucraina, una città che accoglie i profughi in partenza da Mariupol, dove ci sono ancora 100mila persone. Secondo le testimonianze delle persone sul campo, i russi stanno impedendo la creazione di corridoi umanitari sicuri.

Aggiornamento sulla situazione alle 8:00.

Mosca ha annunciato venerdì che sta cercando il controllo totale sull’Ucraina meridionale e sulla regione del Donbass per “garantire un corridoio terrestre verso la Crimea”.

Il porto strategico di Mariupol, che Mosca sostiene di aver “liberato”, continua a resistere alle forze russe, afferma Kiev, secondo cui i combattenti ucraini continuano a difendere ferocemente l’immenso complesso metallurgico Azovstal dove si sono trincerati i civili.

· I negoziati volti a risolvere il conflitto “pattinaggio” tra Mosca e Kiev hanno dichiarato venerdì il capo della diplomazia russa Serguei Lavrov.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres si recherà in Russia martedì, dove sarà ricevuto da Vladimir Putin, prima di recarsi in Ucraina due giorni dopo, dove incontrerà il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

Un marinaio è morto e altri 27 sono ancora dispersi dopo l’affondamento dell’incrociatore Moskva la scorsa settimana, ha detto venerdì il ministero della Difesa russo, riconoscendo le vittime per la prima volta.

Il capo delle Nazioni Unite visiterà Russia e Ucraina la prossima settimana

Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres si recherà in Russia la prossima settimana, dove sarà ricevuto da Vladimir Putin, prima di recarsi in Ucraina due giorni dopo per incontrare il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

“Martedì 26 aprile, il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres arriverà a Mosca per colloqui con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. Sarà ricevuto anche dal presidente Vladimir Putin”, ha detto venerdì il portavoce del governo. Cremlino, Dmitrij Peskov.

Il capo delle Nazioni Unite visiterà quindi l’Ucraina, dove “incontrerà il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba e sarà ricevuto dal presidente Volodymyr Zelensky il 28 aprile”, si legge in una nota dell’organizzazione.

La situazione in Ucraina nel 58° giorno di guerra

A partire da venerdì sera, il destino di Mariupol era indeciso poiché la Russia rivendica il pieno controllo dell’area. A Boutcha, le Nazioni Unite hanno identificato dozzine di uccisioni illegali di civili, aggiungendo ancora più credibilità alle accuse di crimini di guerra contro Mosca.

Storia di BFMTV di questo 58° giorno di guerra in Ucraina.

Nessuna tregua in vista alla vigilia della Pasqua ortodossa

Le richieste di cessate il fuoco in Ucraina nel fine settimana di Pasqua nei paesi ortodossi sembrano rimanere lettera morta, soprattutto a Mariupol, a causa del dialogo tra sordi in corso tra Kiev e Mosca.

La guerra entrerà domenica nel suo terzo mese, ma questa settimana è appena iniziata la “seconda fase dell’operazione speciale” lanciata da Mosca. “Uno degli obiettivi dell’esercito russo è stabilire il controllo totale sul Donbass e sull’Ucraina meridionale”, ha detto venerdì un alto funzionario militare russo.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

“Infiniti” su Canal +, “Destination Cosmos”, Negli occhi di Thomas Pesquet… La nostra selezione culturale per guadagnare altezza

Proprietario del B&B arrabbiato dopo la truffa Leboncoin