in

Brigitte Fontaine festeggiata alla Maison de la Culture

Nel cuore della stanza Gabriel-Monnet, piena di cuciture, l’atmosfera era elettrica e frenetica. Poco prima dell’inizio dello spettacolo, che era in ritardo di diversi minuti, il pubblico esultava: uno spettatore in prima fila ha persino improvvisato come riscaldamento della stanza incoraggiando il pubblico ad applaudire e cantare per portare il proprio idolo sul palco.

“Vaffanculo e baciarti”

È in un’atmosfera rossa e con un sorriso machiavellico che Brigitte Fontaine è salita sul palco. Nonostante il suo aspetto un po’ indebolito, gli spettatori hanno rivolto all’artista una standing ovation. “Riuscirò a continuare? ‘ chiede alla stanza. Dopo aver cercato un po’ le sue parole, continua dicendo: “Vaffanculo e io ti bacio. E spero di poter tornare”.

I nostri articoli sul Printemps de Bourges 2022

Ricevi la nostra newsletter per il tempo libero via e-mail e trova idee per viaggi e attività nella tua zona.

IT {“path”:”mini-registration”,”id”:”BR_Leisure”,”accessCode”:”14118876″,”allowGCS”:”true”,”bodyClass”:”ripo_generic”,”contextLevel”:”KEEP_ALL “,”filterMotsCles”:”4|10|12|53|54|55|17189″,”gabarit”:”generic”,”hasEssentiel”:”true”,”idArticle”:”4118876″,”idArticlesList”: “4118876”,”idDepartement”:”236″,”idZone”:”11096″,”motsCles”:”4|10|12|53|54|55|17189″,”premium”:”true”,”pubs “:”banniere_haute|article”,”site”:”BR”,”sousDomain”:”www”,”urlTitle”:”brigitte-fontaine-celebrata-alla-maison-de-la-culture”}

Dopo questo passaggio veloce ma impressionante, la grande Brigitte lascia il posto ai dieci artisti e ai sei musicisti che si sono prodigati per renderle omaggio. La prima a sedersi in mezzo al palco è Anna Mouglalis che si è esibita con la sua voce profonda e seria Lettera al capostazione del Tour de Carol

I pezzi si sono susseguiti uno dopo l’altro, canzoni ma anche testi che Brigitte Fontaine è riuscita a scrivere durante la sua carriera. Ci sono state anche sorprese durante il concerto, in particolare l’esibizione di M, che inizialmente non era stata annunciata. Il cantante che aveva cantato Ci sono zazù in duetto con la regina della serata nel 2001, questa volta optò per una proposta Tubo che aveva registrato con lei nel 2011. Come ha annunciato Bertrand Belin dopo lo spettacolo Oh la vita è bella“è una serata dedicata alla sorpresa”.

Chloé Frelat

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Call of Duty Warzone: Godzilla traccia il suo percorso, il primo filmato distruttivo per anticipare il suo arrivo

Il parlamento finlandese ha iniziato a discutere l’adesione alla NATO