in

Chucky su SALTO: “Sapere come è stata animata la bambola non l’ha resa meno inquietante” secondo Zackary Arthur – News Séries in TV

Nuovo eroe del franchise horror creato da Don Mancini, Zackary Arthur (“Trasparente”) interpreta Jake, un adolescente vittima di bullismo. Ripensa al suo incontro con la bambola assassina nella serie “Chucky”, disponibile ogni venerdì su SALTO.

Ti sei unito al franchise di Chucky nei panni di Jake Wheeler, un adolescente che incontra la bambola durante una svendita di garage. Qual è stata la tua reazione quando hai sentito dei piani per un revival seriale del franchise horror?

Zackary Arthur: È stato fantastico trovare il nome “Chucky” su una delle sceneggiature per cui stavo per fare il provino, perché avevo sentito parlare dei film da sempre. Quando ero giovane, i miei genitori non mi permettevano mai di guardarli perché ero troppo piccolo. E ovviamente non credo che i bambini di otto anni dovrebbero guardare questi film dell’orrore! Ma quando finalmente l’ho visto, mi sono detto che dovevo assolutamente fare un provino e fare del mio meglio per passare. Ho dovuto ottenere questo ruolo a tutti i costi!

Hai dovuto recuperare il ritardo su tutti e sette i film per capire meglio la sceneggiatura della serie, scritta anche da Don Mancini?

Non appena ho scoperto che stavo per fare un provino per la parte di Jake, ho guardato tutti i film in un fine settimana con la mia famiglia. (ride) È stato intenso, ma mi è piaciuto.

Jake è un adolescente problematico a scuola. Vittima delle molestie da parte di Lexy, una delle sue compagne di classe, è anche destabilizzata dai suoi sentimenti nascenti per Devon, il che gli fa capire la sua attrazione per i ragazzi. Come hai lavorato a quell’interpretazione di Jake? Come lo definiresti?

Il bello della serie è che affronta alcuni dei problemi di oggi senza sbatterteli in faccia. Sono solo cose che ci sono. Ed è davvero triste vedere che cose del genere succedono ancora, e che le molestie e l’omofobia esistono ancora. Per questi motivi, volevo essere sicuro di rappresentare davvero bene questa comunità e assicurarmene capo mafioso [Mancini] sii fiero di meperché so che la parte di Jake Wheeler è una specie di rappresentazione dell’infanzia di Don. Volevo davvero che fosse orgoglioso del risultato e sono molto felice di aver potuto rappresentare questa comunità.

Come descriveresti la relazione di Jake con Chucky? Sembra essere attratto dal suo desiderio di uccidere… Almeno all’inizio.

Senza volerlo rovinare… è una relazione interessante. (ride) Ovviamente Chucky risolve i problemi, ma non penso che uccidere le persone sia una buona soluzione… beh, voglio dire, non è sicuramente una buona soluzione. (ride) È davvero una relazione di amore-odio tra questi due. Ma sono comunque teneri!

La serie ha molti ospiti di culto in riserva, come Alex Vincent e Jennifer Tilly (che interpretano Andy Barclay e Tiffany, ruoli ricorrenti in film in franchising, ndr) che saranno annunciati nel casting per le ultime puntate. Come sono state le riprese con loro? Ti hanno aiutato ad acquisire una comprensione più profonda del? Chucky-versetto

La prima volta che ho visto Jennifer Tilly e Alex Vincent, sono rimasto completamente sbalordito da loro. È davvero bello lavorare con i “vecchi”. (ride) Ne stavo parlando con Alex Vincent perché era nel mio stesso posto molto tempo fa, era il personaggio principale con Chucky. Abbiamo parlato molto e lui mi ha dato molti consigli.

Vorrei farti alcune domande su Chucky stesso. Era una vera bambola sul set? Come sono state girate le scene con lui? Hai fatto molte prove prima? Com’è stato giocare con “lui”?

La cosa più interessante da sapere è che non esisteva la computer grafica, tutto veniva fatto con pupazzi e animatronics. Non dovevo guardare un bastone sospeso in aria mentre giocavo, sai? Ma sapere come funzionava la bambola, come si muoveva e capiva tutti i meccanismi non lo rendeva meno spaventoso.

C’era davvero qualcosa nei suoi occhi… non lo so. Ma era davvero di classe! Abbiamo fatto molte prove sì, specialmente con la voce di Chucky che ha preregistrato la produzione prima di girare le scene con la voce di Brad Dourif (Il doppiatore storico di Chucky, ndr), e avevamo un oratore sul set che suonava le sue battute. Quindi, anche se stavamo girando con una semplice bambola, abbiamo potuto sentire la voce terrificante di Brad uscire dal nulla come una voce divina mentre rievocavamo le scene… È stato davvero spaventoso.

A volte anche la bambola non funzionava correttamente e dovevamo ricominciare tutto da capo. Ad esempio, c’era una scena in cui Chucky doveva tenere il mio diario e l’ha lasciato cadere sul pavimento per tutto il tempo! Ma fortunatamente, i burattinai si sono divertiti molto a fare improvvisazioni tra le scene, il che ha permesso di dare un’atmosfera spensierata alle riprese.

C’è stata una scena in particolare che ti è piaciuta o che si è rivelata davvero difficile?

La mia scena preferita è nel quarto episodio, quando Jake va a casa di Lexy con lei dopo che è completamente bruciata. È stata sicuramente la mia scena preferita da girare perché Alyvia Alyn Lind e io abbiamo dovuto fare così tante acrobazie e provare. L’intera parte con Chucky sotto, la scena in cui catturo Lexy mentre cade… Quella scena acrobatica, è davvero la mia cosa preferita da fare.

La serie è stata trasmessa negli Stati Uniti su Syfy e USA Network da diversi mesi. Che feedback hai avuto sul personaggio di Jake e su questo revival di Chucky in generale?

Era solo positivo. È davvero fantastico, ricevo molti riconoscimenti online sugli account dei fan di Chucky, è molto divertente.

Stai per girare la seconda stagione in Canada. Quale direzione vorresti che Jake prendesse negli episodi futuri?

Non posso dire nulla perché non voglio spoilerare nulla, ma mi aspetto grandi cose nella prossima stagione. Ho letto i primi script e sono davvero molto belli. Quindi preparati.

Ogni venerdì, due nuovi episodi della prima stagione di Chucky verranno pubblicati esclusivamente sulla piattaforma di streaming SALTO

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Petrobras, l’industria di punta del Brasile in subbuglio

Vladimir Putin ha nel mirino il 9 maggio: Liberazione