in

Fortune miste per i big

L’FC Barcelona ha condotto 1-0 a Francoforte dall’Eintracht, poi pareggiato per mantenere le proprie possibilità di qualificazione alle semifinali di Europa League, di cui è il grande favorito.

Eintracht conduce 1-0 grazie a un gol di Knauff (48°), dopo di che gli uomini di Xavi, rimasti a sei vittorie consecutive in Liga, hanno reagito bene e Ferran Torres, dopo un bel lavoro di Dembélé e un passaggio perfetto di De Jong, pareggiato il punteggio (66 °). Generalmente troppo passivi contro i tedeschi troppo entusiasti, gli uomini di Xavi hanno ancora il loro destino nelle loro mani, ma non sono stati all’altezza del loro status di grandi favoriti nella competizione.

Il Lione, nel frattempo, ha seguito 1-0 il West Ham a Londra, mentre l’obiettivo dell’allenatore Peter Bosz era vincere, per mostrare un volto diverso rispetto al campionato francese. Ma non tutto è andato come previsto quando Bowen ha aperto la partitura (52°). Tanguy Ndombélé pareggia quindici minuti dopo (66°) dopo un’incursione del brasiliano Tetê, arrivato fresco dall’Ucraina dove ha vestito i colori dello Shakhtar Donetsk fino all’invasione russa. Ad inizio serata l’RB Lipsia ha potuto pareggiare in casa solo con l’Atalanta Bergamo (1-1), che ha creato tensione per il ritorno, mentre lo Sporting Braga, con la vittoria per 1-0 sui Glasgow Rangers, non ha assicurato una calma ritorno in Scozia.

In Europa League Conference l’impresa della serata è arrivata dai norvegesi Bodo Glimt: hanno battuto 2-1 la Roma di Jose Mourinho, molto più apprezzata di loro sulla scacchiera europea, grazie al gol di Vetlesen all’89’. .

A Marsiglia, l’OM era in vantaggio per 2-0 all’intervallo grazie ai gol di Gerson (13°) e Payet (45°), ma ha battuto il PAOK Saloniki 2-1 solo quando il club greco ha colmato il divario al ritorno dagli spogliatoi, di El Kaddouri ( 48°).

In un clima teso dagli incidenti pre-partita, e come tante volte in questa stagione in Europa, la squadra di Jorge Sampaoli non è riuscita a mantenere tutto il vantaggio e dovrà quindi stare in guardia a Salonicco tra una settimana, in un contesto probabilmente caldo.

L’unico festival dei gol di questa serata di Serie B europea si è svolto nell’ambito della stessa C4, in Olanda, tra Feyenoord Rotterdam e Slavia Praga (3-3). Ancora una volta la tensione per il ritorno è intatta, proprio come con il Leicester, che aveva eliminato il Rennes nel turno precedente e pareggiato (0-0) contro il PSV Eindhoven.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Soldati ucraini sospettati di aver sparato a un prigioniero militare russo

Enorme calo dei prezzi per l’Apple Watch SE GPS di Fnac