in

Guerra in Ucraina Live: Blinken pensa che il conflitto potrebbe durare fino alla fine dell’anno

13:45

La Russia blocca il sito in lingua russa del Moscow Times

La Russia ha deciso di bloccare la versione russa del sito web del Moscow Times, un rispettato media indipendente. Lo accusa di aver pubblicato “informazioni false” sul conflitto in Ucraina. Meglio conosciuto per la sua versione inglese, che rimane accessibile, il Moscow Times è stato fondato nel 1992 ed è il primo quotidiano occidentale ad essere pubblicato in Russia. L’edizione cartacea è stata interrotta nel 2017 tra difficoltà economiche e rivoluzione digitale.

13:25

Risparmiare energia per “pisciare” Putin

Il ministro dell’Economia e vicecancelliere tedesco Robert Habeck sta incoraggiando i tedeschi a risparmiare energia per infastidire “Putin”, il capo di stato russo. “Chiedo a tutti di contribuire ora al risparmio energetico”, dice la persona che è anche ministro del Clima. “Se puoi salire in bicicletta o prendere il treno a Pasqua, va bene lo stesso. Salva il portafoglio e irrita Putin”, aggiunge mentre la Germania cerca di ridurre la sua dipendenza dal gas russo.

13:15

Distruzione di una fabbrica che produce missili Nettuno

Un attacco russo alla periferia di Kiev la scorsa notte ha preso di mira una fabbrica di missili Nettuno, che secondo l’Ucraina ha affondato la nave russa Moskva. Un’officina industriale e un edificio amministrativo adiacente, situati nella città di Vyshnevé, a circa 30 chilometri a sud-ovest della capitale ucraina, sono stati gravemente danneggiati.

13:00

Gli Stati Uniti pensano che la guerra potrebbe durare tutto il 2022

Il conflitto potrebbe continuare fino alla fine dell’anno. Secondo quanto riferito, il segretario di Stato americano Antony Blinken lo ha detto ai suoi alleati europei, secondo due funzionari europei che hanno parlato con la CNN.

12:54

L’UE preparerebbe l’embargo sul petrolio russo, ma “a malincuore”

Secondo il New York Times, l’Unione Europea sta “con riluttanza” preparando, in più fasi, un embargo sul petrolio russo per dare alla Germania, in particolare, il tempo di trovare alternative. Questo embargo non sarebbe stato sottoposto agli Stati membri dell’UE per la negoziazione prima del secondo turno delle elezioni presidenziali francesi.

12:32

Autobus di evacuazione presi di mira da un fuoco mortale?

Il fuoco russo sugli autobus di evacuazione nella regione di Kharkiv ha ucciso ieri sette civili e ne ha feriti 27, ha affermato l’ufficio del procuratore ucraino.

“Il 14 aprile, i soldati russi hanno sparato sugli autobus di evacuazione dei civili a Borova. Secondo le prime informazioni, sette persone sono rimaste uccise e 27 ferite”, ha scritto il pubblico ministero su Telegram.

12:25

I russi rivendicano l’acciaieria di Ilyich da Mariupol. aver preso

“Il gruppo di truppe russe e le milizie di Donetsk hanno completamente liberato l’acciaieria di Ilyich dai nazionalisti ucraini dopo l’offensiva nella città di Mariupol”, ha detto il portavoce militare in una dichiarazione al maggiore generale russo Igor Konashenkov.

Mercoledì, le immagini televisive hanno mostrato la resa dei soldati ucraini trincerati in questo complesso, l’esercito russo ha convocato 1026 soldati per arrendersi. In seguito, il comando del reggimento Azov e della 36a brigata navale, due unità ucraine a difesa di Mariupol, hanno affermato di essere stati in grado di consolidare le loro forze in città. Ha riconosciuto che “pochi” soldati si erano arresi durante la loro fuga da Ilitch all’immenso complesso di Astoval, l’attuale sede dei combattimenti.

12:15

Battito di Donetsk

“Quasi tutti i luoghi della regione di Donetsk lungo le linee del fronte sono sotto attacco”, ha affermato Pavlo Kyrylenko, capo dell’amministrazione militare regionale di Donetsk.

Dice che 11 civili sono stati uccisi a Maryinka dall’inizio dell’invasione russa. La città ha subito ingenti danni, con quasi 100 case distrutte, 13 torri residenziali e tre scuole colpite.

11:50

La Russia minaccia ancora Svezia, Finlandia ed Europa

L’adesione di Svezia e Finlandia alla NATO (Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico) avrebbe implicazioni per questi paesi e per la sicurezza europea, avverte il ministero degli Esteri russo. Questi paesi “devono comprendere le implicazioni di tale misura per le nostre relazioni bilaterali e per l’architettura di sicurezza europea nel suo insieme”, ha affermato la portavoce del ministero Maria Zakharova. “De facto (Finlandia e Svezia) sarà la prima linea della NATO”, ha affermato.

11:20

Cattura di un britannico dall’esercito ucraino

Un britannico, membro dell’esercito ucraino, fu catturato dai russi. Giovedì sera le immagini della trasmissione televisiva pubblica russa mostrano un giovane ammanettato e con un taglio sulla fronte, che afferma che si tratta di Aiden Aslin. Sua madre, Ang Wood, ha confermato al Daily Telegraph, che ha dedicato diversi articoli alla 28enne, anche prima dell’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, che proprio suo figlio, tra le altre cose, indossa un tatuaggio distintivo. Aiden è un membro attivo delle forze armate ucraine e quindi un prigioniero di guerra che deve essere “trattato con umanità”.

11:05

Un ministro prende in giro l’esercito russo

Il ministro della Difesa ucraino prende in giro l’esercito russo la cui nave ammiraglia è affondata giovedì. Foto di un’immersione accanto a una tartaruga di supporto, Oleksii Reznikov scrive che una nave del genere “è un prezioso sito di immersione. Ora ne abbiamo uno nuovo nel Mar Nero. Visiteremo sicuramente il relitto dopo la nostra vittoria”.

10:45

Nuovo scambio di prigionieri

Un nuovo scambio di prigionieri di guerra russi e ucraini ha avuto luogo giovedì nella regione di Kherson, una regione dell’Ucraina meridionale in parte sotto il controllo russo, ha affermato l’esercito ucraino. Quattro russi sono stati scambiati con cinque ucraini. Giovedì, l’Ucraina ha annunciato che 30 ucraini erano stati rilasciati in un altro scambio di prigionieri, senza specificare il numero di soldati russi rilasciati in cambio.

10:25

Standard possibile all’inizio di maggio

Secondo l’agenzia di rating Moody’s, la Russia potrebbe andare in default all’inizio di maggio. L’agenzia Reuters precisa che il problema nasce da un tentativo di pagare i debiti in dollari in rubli.

10:10

Versailles e Nizza hanno il maggior numero di studenti

Le accademie di Versailles e Nizza sono quelle che accolgono più studenti ucraini, 1046 la prima e 1059 la seconda.

10:00

11.220 studenti ucraini in Francia

Secondo il Ministero dell’Istruzione, 11.220 ucraini sono ospitati in scuole, college e scuole secondarie in Francia. I numeri sono stati definiti giovedì. L’aumento è meno forte rispetto a poche settimane prima.

09:40

La Russia afferma di aver ucciso “mercenari polacchi”

La Russia afferma di aver ucciso circa 30 “mercenari polacchi” in un attacco nel nord-est dell’Ucraina. “A seguito dello sciopero, un distaccamento di mercenari di una compagnia militare privata polacca è stato liquidato nel villaggio di Iziumske, nella regione di Kharkov. Fino a 30 mercenari polacchi sono stati eliminati”, ha affermato il portavoce del ministero della Difesa russo in una nota.

09:35

La Russia annuncia di aver bombardato una fabbrica di armi vicino a Kiev

Il ministro della Difesa russo ha annunciato la distruzione di un’officina per la produzione di missili terra-aria presso lo stabilimento Vizar, alla periferia di Kiev.

09:30

La Russia intensifica gli scioperi a Kiev

La Russia afferma che intensificherà i suoi attacchi nella capitale ucraina Kiev in risposta agli attacchi sul suo territorio che attribuisce all’Ucraina. “Il numero e la portata degli attacchi missilistici sui siti di Kiev aumenteranno in risposta a tutti gli attacchi terroristici e ai sabotaggi sul territorio russo da parte del regime nazionalista di Kiev”, ha affermato il ministero della Difesa russo.

09:20

Cinque morti nel Donbass in 24 ore

Nella più grande regione del Donbass, quella di Donetsk, dove “si stanno combattendo su tutta la linea del fronte”, la presidenza ha detto che tre persone sono state uccise e sette ferite nelle ultime 24 ore. L’altra regione di questo bacino minerario, Luhansk, è stata teatro di 24 bombardamenti che hanno provocato due morti e due feriti.

09:00

Inflazione del 4,5% a marzo

L’inflazione ha raggiunto il 4,5% in un anno a marzo, un livello che non si vedeva dagli anni ’80, riferisce l’INSEE (Istituto Nazionale di Statistica e Studi Economici). Come negli ultimi mesi, questa accelerazione dell’inflazione si spiega con il rialzo dei prezzi dell’energia, che a marzo sono risaliti del 29,2%, dopo il +21,1% di febbraio. Sono principalmente trainati dai prodotti petroliferi (+43,5%). Anche gli aumenti dei prezzi dei generi alimentari sono aumentati, salendo del 2,9%, dopo il 2,1% di febbraio. I prodotti freschi in particolare hanno registrato un aumento del 7,6% in un anno.

Questa alta inflazione porta a una rivalutazione automatica dello Smic del 2,65% il 1° maggio. Con un lavoro a tempo pieno, il salario minimo mensile sarà di 1645,58 euro lordi. Netto si va da 1269 a 1302,64 euro. Il salario orario minimo lordo scende da 10,57 a 10,85 euro.

08:35

Nove corridoi umanitari

Il vice primo ministro ucraino Iryna Vereshchuk annuncia tramite messaggi Telegram che oggi sono stati allestiti nove corridoi umanitari. Ad esempio, i cittadini possono lasciare da soli le città di Mariupol, Berdiansk, Tokmak ed Enerhodar per Zaporizhzhya.

08:10

Quasi 200 bambini uccisi

Un rapporto molto preliminare del media ucraino indipendente Kiev, riporta che dall’inizio della guerra almeno 198 bambini sono stati uccisi e 355 feriti. “La cifra effettiva è probabilmente considerevolmente più alta”, hanno affermato i media.

07:55

Nuovo aiuto francese

Dopo la telefonata con il suo omologo ucraino, Volodymyr Zelensky, il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato nuovi aiuti umanitari dalla Francia. “I nostri vigili del fuoco e soccorritori consegneranno domani (NdR: oggi) 24 camion dei pompieri e ambulanze e 50 tonnellate di attrezzature di emergenza. Questo è il secondo convoglio in un mese. †

07:45

Gli ucraini vanno a est

Alcuni ucraini decidono, per convinzione filo-russa o per scelta pragmatica, di cercare rifugio nell’est del Paese. “Pensano che l’area sarà occupata dai russi e che potranno tornare a casa più velocemente se si rifugiano nella zona russa”, spiega un membro della difesa territoriale. Maggiori dettagli nella relazione dei nostri inviati speciali.

07:20

2 milioni di euro raccolti

Le principali organizzazioni come la Croce Rossa o Medici senza frontiere stanno lavorando per aiutare l’Ucraina e la sua popolazione. Ma a questo movimento partecipano anche piccole e medie strutture. In Francia, la piattaforma HelloAsso, che supporta questo tipo di struttura, riporta che 256 associazioni hanno raccolto oltre 2 milioni di euro. La donazione media è di 117 euro a persona. Maggiori dettagli nel nostro articolo.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Panorami: segui gli ultimi preparativi per il festival a Morlaix – Morlaix

L’importo di MaPrimeRénov aumenta di 1.000 euro per poter sostituire la tua caldaia a gas o olio