in

I produttori di sciroppo d’acero vogliono aumentare i prezzi

Circa 60 produttori di sciroppo d’acero vogliono mantenere l’oro biondo nelle loro cabine per creare una carenza di riserva e aumentare i prezzi pagati dalle aziende. Una strategia denunciata dall’ex drago, François Lambert, e che riguarda il ministero dell’Agricoltura.

• Leggi anche: Sciroppo d’acero: la forte domanda internazionale ha scioccato l’industria

• Leggi anche: La nostra riserva di sciroppo d’acero si scioglie come neve in primavera

“Il ministro è preoccupato per questa idea, nonostante sia un movimento su piccola scala”, ha confermato in una e-mail Alexandra Houde, addetta stampa del ministro dell’agricoltura André Lamontagne.

“I consumatori non dovrebbero essere più colpiti nel contesto dell’aumento del cibo”, continua, aggiungendo che il governo è in contatto con la persona responsabile di questo movimento.

Questa strategia è denunciata anche dall’imprenditore François Lambert. Usa lo sciroppo per la sua produzione di zucchero d’acero, burro d’acero, popcorn, mini meringhe e zucchero filato, tra le altre cose.

Il signor Lambert dice che compra 20 barili di sciroppo a settimana. Deplora il fatto che alcuni stiano cercando di creare un “falso deficit” per far salire i prezzi.

“Se è organizzata dal governo, si chiama quota. Quando le persone si organizzano insieme, si chiama cartello”, dice.


L'ex drago François Lambert posa davanti alla terra della sua foresta di aceri.

Foto tratta da [email protected]

L’ex drago François Lambert posa davanti alla terra della sua foresta di aceri.

Premi

Negli ultimi due mesi, Justin Roy è stato direttore della Groupement Acéricole Maple Association (GAMA), che mira a garantire che i produttori ottengano di più per il loro sciroppo. La sua famiglia e i suoi parenti sono nelle vicinanze.

L’obiettivo del gruppo è riunire il maggior numero possibile di produttori e chiudere una parte della fornitura di quest’anno dalla riserva strategica del Quebec Maple Syrup Producers (PPAQ).

a 1ehm lo scorso marzo, la riserva era vicina ai 35 milioni di sterline. Nel 2021 si parlava di 105 milioni. Questa cifra è diminuita a causa dell’aumento delle esportazioni e della crescente domanda.

Questa carenza di sciroppo potrebbe costringere le aziende a pagare premi per l’acquisto di oro biondo all’asta se la riserva non è più in grado di soddisfare la domanda. Questa primavera, le aziende hanno già pagato premi di 28 centesimi per libbra per garantire la loro fornitura.

non illegale

“La riserva è bassa e questo porta a questa opportunità”, risponde il signor Roy, indicando che questo denaro permetterebbe di assorbire gli aumenti dei costi associati alla produzione e alla manodopera. “È un po’ come inviare il messaggio che i nostri costi sono aumentati”, continua.

GAMA vuole le sue vendite online intorno a “1”ehm 1 maggioehm giugno e 15 settembre La direzione punta a “$ 4 per libbra” di sciroppo. I prezzi praticati dal PPAQ vanno da $ 2,20 a $ 3 per libbra, a seconda della categoria.

Secondo PPAQ, questa offensiva non è illegale e potrebbe essere di breve durata se la riserva riuscirà a fare rifornimento quest’anno.

Hai informazioni su questa storia che vorresti condividere con noi?

Hai uno scoop che potrebbe interessare i nostri lettori?

Scrivici a [email protected] o chiamaci direttamente al numero 1 800-63SCOOP.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Warhammer Odyssey – Dopo molteplici attacchi, Warhammer Odyssey chiude definitivamente i battenti

L’ordine militare brasiliano di 35.000 compresse di Viagra è controverso