in

Il Barca ha davvero una chance per il titolo nella Liga?

Lanciato dopo la schiacciante vittoria del Barça sul prato del Real Madrid (4-0) a marzo, lo sprint finale della Liga ha preso una nuova svolta il giorno successivo con il prezioso successo dei catalani contro il Siviglia (1-0). C’è da dire che nulla sembra in grado di fermare gli uomini di Xavi al momento, e logicamente hanno di nuovo speranza per il titolo.

“Se perdono punti nelle prossime due settimane…”

“La lutte pour le titre en Liga ? C’est très difficile, car Madrid n’échoue pas, a reconnu le technicien blaugrana. Par contre, s’ils perdent des points lors des deux prochaines semaines…” Alors la porte pourrait s’ aprire. Comunque, il Barcellona non deve contare, basta vincere. A cominciare dal finale contro il Rayo Vallecano, in programma tra due settimane.

Da leggere: Il ritorno del Barça nella Liga, Ronnie ci crede!

Una vittoria che – se tutti i favoriti manterranno il passo nelle due giornate che ci separano da Barca-Rayo – potrebbe portare i catalani a nove punti dal Real Madrid. Tra sette giorni Xavi deve quindi sperare in almeno tre passi falsi dal Merengue. Giocabile? Difficilmente gli uomini di Carlo Ancelotti restano su due successi consecutivi nella Liga dalla botta del Barcellona.

Settimana decisiva per il Madrid?

Ma c’è un ma, perché il Real può tremare. Lo ha dimostrato più volte in questa stagione, soprattutto in assenza di Karim Benzema. E la settimana che iniziamo è tutta incentrata su una trappola: Chelsea martedì e Siviglia domenica. Nonostante una prima tappa controllata sul prato dei Blues (3-1), dovremo stare attenti a risparmiare qualche energia per lo shock di domenica.

karim-benzema-real-madrid-02042022

getty

Perché se martedì si gioca un posto nei quarti di finale, il titolo della Liga potrebbe essere giocato domenica. Qualsiasi vittoria avvicinerà le Merengues alla 35esima corona nazionale, e battere il Siviglia manderebbe al Real Madrid un forte segnale per la competizione. Soprattutto perché il calendario dopo non è insormontabile: Osasuna, Espanyol, Levante e Cadice, ma anche due pugni contro Atletico e Betis.

Il Barça sarà felice del posto dei delfini

È qui che sta la speranza per il Barça. Sono previsti tre passi falsi e il Real dovrà affrontare tre shock, incluso il Siviglia domenica. Ma dal canto loro, i catalani dovranno assicurarsi di finire contro Cadice, Real Sociedad, Rayo, Maiorca, Betis, Celta Vigo, Getafe e Villarreal. Un grande programma, con l’Europa League prossima.

Quindi, il Barça ha una possibilità? Sì, perché nel calcio tutto può succedere. Ma un passo falso può essere fatale. Era quasi andata in scena domenica sera contro il Levante, ma Luuk de Jong alla fine ha offerto alla sua squadra la vittoria ai supplementari (3-2) e anche il secondo posto. L’obiettivo numero 1 sarà senza dubbio quello di mantenerlo, e sarà già un successo per Xavi. Prima di giocare completamente al titolo l’anno prossimo?

Lo schema dai primi tre alla fine:

J32 : Siviglia-Real, Barca-Cadice.

J33 : Osasuna-Real, Sociedad-Barca, Levante-Siviglia.

D21 (per recuperare): Barça-Rayo

J34 : Barça-Mallorca, Real-Espanyol, Siviglia-Cadice

D35 : Betis-Barça, Atlético-Real, Villarreal-Siviglia.

L’articolo continua di seguito

J36 : Real Levante, Barca-Vigo, Siviglia-Maiorca.

J37 : Cadice-Real, Atlético-Siviglia, Getafe-Barca.

J38 : Barca-Villarreal, Siviglia-Bilbao, Real-Betis.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il veicolo a guida autonoma senza conducente cerca di eludere la polizia durante il checkpoint

90 artisti per la 13a edizione del Festif! da Baie-Saint-Paul