in

Il concerto dei Soprano allo Stade de France è stato posticipato al 2023 a causa dei lavori della RER B

Il lavoro sulla linea RER B che mette a repentaglio l’organizzazione dello spettacolo previsto per luglio, la cantante annuncia che si svolgerà finalmente il prossimo anno.

Brutte notizie per i fan dei Soprano: il suo concerto allo Stade de France, originariamente previsto per il 2 luglio 2022, è stato appena posticipato al 6 maggio 2023. Il cantante lo ha annunciato mercoledì su Twitter condividendo un comunicato stampa di Décibels Productions: The gli organizzatori menzionano difficoltà legate al lavoro della RER B, che serve lo stadio.

“I lavori sulle linee di trasporto, in particolare la RER B, non hanno reso possibile questo concerto con la difficoltà di accogliere solo 50.000 spettatori quel fine settimana”, si legge. “Nessuna soluzione si è rivelata del tutto soddisfacente (…) Abbiamo quindi deciso di spostare questo spettacolo a sabato 6 maggio 2023.”

Gli organizzatori aggiungono che “i servizi statali si sono rivolti a SNCF Réseau per garantire che il servizio ferroviario dello Stade de France funzioni nelle normali condizioni, consentendo all’evento di svolgersi senza ostacoli”.

“Torna indietro per esplodere meglio”

“Non vogliamo sacrificare questo incontro con il pubblico”, scrive Soprano, fornendo alcuni dettagli aggiuntivi sui motivi di questo ritardo in un video rivolto ai suoi fan:

“Per la sicurezza delle persone, in relazione ai lavori, lo Stade de France dovrebbe accogliere un massimo di 50.000 persone. Abbiamo già superato le 50.000 vendite di biglietti, quindi è un po’ complicato… Lo stadio fa evacuare il pubblico al 22:30, e abbiamo un concerto di due ore, due ore e quindici minuti, che abbiamo già preparato.

“Sono un po’ deluso, ma fa il backup per saltare meglio”, conclude. “A Stade de France, non capita tutti i giorni di farlo”. Il cantante indica che i biglietti acquistati per il 2 luglio 2022 rimarranno validi per il 6 maggio 2023. Soprano si imbarcherà in un tour dello stadio il 4 giugno per difendere il suo ultimo album, cacciatore di stelle

puzzle ferroviario

La RER B, una delle linee ferroviarie più trafficate d’Europa, collega la periferia sud e nord di Parigi. Sono in corso lavori di ammodernamento che causano disagi alla circolazione la sera o in determinati fine settimana. Un’organizzazione che è già entrata in conflitto con quella dello Stade de France negli ultimi mesi.

A febbraio il governo ha deciso di posticipare i lavori per non interrompere lo svolgimento di un concerto in Indocina. La squadra di calcio francese non è stata così fortunata: a novembre i Blues hanno incontrato il Kazakistan al Parc des Princes invece che allo Stade de France per via di questi lavori.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Nikkor Z 800mm f/6.3 VR S: un teleobiettivo con peso e prezzo da sciogliere rispetto alla versione reflex

L’ONU deciderà giovedì sulla richiesta della Russia di sospendere il Consiglio per i diritti umani