in

Il Gran Finale del Distretto 31 è unanime tra gli spettatori


Eccoci qui! Dopo sei stagioni in onda, la grande avventura di Distretto 31† Inutile dire che se non avete ancora visto l’ultima puntata vi consigliamo di non leggere quanto segue!

• Leggi anche: Luc Dionne non chiude le porte a un futuro per il Distretto 31

• Leggi anche: I comici del Distretto 31 rievocano i loro ricordi più belli

L’episodio di mercoledì ha lasciato gli spettatori in balia della trama riguardante il contratto che sembrava essere stato messo in testa al comandante Chiasson (Gildor Roy). I suoi colleghi erano arrivati ​​tutti in gruppo per fare una breve visita a François Labelle (Peter Miller).

Nell’episodio di giovedì, il boss dei Sixers ha fatto visita a Moisan in un magazzino per dirgli che José era stato arrestato dopo aver scattato foto davanti alla casa del comandante. Anche Moisan è stato successivamente arrestato, nel magazzino.

Abbiamo anche assistito a una scena piuttosto sorprendente tra Daniel e Mélissa Corbeil (Brigitte Paquette), che era tornata nelle grazie della squadra per alcuni mesi. Il comandante ha ammesso al capo del Servizio investigativo indipendente di aver assolutamente ragione sul fascicolo delle intercettazioni. Mentre si potrebbe pensare che sarebbe stata furiosa, la sua reazione è stata ben diversa: piuttosto confidandogli che avrebbe apprezzato avere un comandante come lui quando era nelle forze di polizia. Un meraviglioso momento di riconciliazione tra questi due personaggi da tempo nemici.



• Leggi anche: 8 personaggi presenti dall’inizio del Distretto 31

• Leggi anche: I 14 cattivi più odiosi del Distretto 31

Poi tutto si è concluso con l’arresto di François Labelle, le cui impronte sono state trovate nel nascondiglio di Moisan. In preda all’arresto del criminale, è stato allora che Olivier Pouliot (Thomas Delorme) è apparso dal nulla e ha sparato contro Labelle per vendicare suo padre, Poupou (Sébastien Delorme). Si prevede quindi che trascorrerà diversi anni dietro le sbarre.

A proposito del famoso cellulare che continuava a squillare nel cassetto del capitano, Daniel ha confessato a Carl St-Denis (Hugo Dubé), senza entrare troppo nei dettagli, di averlo ereditato perché “aveva regolarmente il caso Christian Phaneuf”. Tuttavia, non sappiamo ancora chi sia alla fine della linea.

Un salto nel tempo ci ha permesso di vedere cosa erano diventati i personaggi qualche anno dopo: Patrick Bissonnette (Vincent-Guillaume Otis) e Noélie St-Hilaire (Catherine St-Laurent) con il loro binocolo alla loro scuola materna… e un altro bambino su il modo; Yves Jacob (Marc Fournier) e Bruno Gagné (Michel Charette) hanno una propria impresa edile; Florence Guindon (Catherine Proulx-Lemay) divenne comandante; Da-Xia (Cynthia Wu-Maheu) e Mélanie (Ève Landry) hanno una relazione; Daniel Chiasson approfitta del suo ritiro per andare a caccia.

Sui social i telespettatori sembrano essere molto contenti e, soprattutto, molto commossi per questo finale luminoso, che ha lasciato illesi tutti i membri dei 31.

Ecco alcuni dei commenti raccolti su Twitter nei verbali successivi all’ultimo episodio del Distretto 31:

Ovviamente siamo stati trattati per bellissime conversazioni di addio toccanti tra i personaggi durante l’ultima mezz’ora, ma abbiamo sentito che questo era un addio tra gli attori.

È una pagina che gira!

VEDI ANCHE: 10 memorabili duetti di ricerca sulla televisione del Quebec

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

la professione dei dipendenti Scopelec minacciati di licenziamento

Musica: Papa Wemba avrebbe compiuto 73 anni quest’anno