in

Johnny Depp contro Amber Heard: Act II debutta negli Stati Uniti

Dopo aver intrapreso la vita privata in un tribunale londinese, l’attore americano Johnny Depp e la sua ex moglie Amber Heard tornano in tribunale lunedì, questa volta negli Stati Uniti, per accusarsi a vicenda di diffamazione.

• Leggi anche: L’attrice Amber Heard, madre di una bambina

• Leggi anche: Rigetto il ricorso contro Johnny Depp

• Leggi anche: La difesa di Johnny Depp chiede un nuovo processo

Questo secondo atto, filmato e trasmesso in diretta, dovrebbe essere molto frequentato, soprattutto perché il cast di testimoni è degno dei grandi film di Hollywood: il miliardario Elon Musk, gli attori James Franco e Paul Bettany, l’attrice Ellen Barkin…

La causa deriva da una colonna del Washington Post del 2018 in cui Amber Heard si descriveva come una “vittima di violenza domestica” che è stata vittima di bullismo da parte della società dopo essere uscita dal silenzio due anni prima.

L’attrice non ha chiamato Johnny Depp, che ha incontrato sul set di “Rum Express” nel 2009 e sposato nel 2015. Ma già nel 2016 aveva cercato di ottenere un ordine protettivo per tenerlo a bada. Le sue accuse sono state ritirate come parte del loro divorzio, che si è concluso con il botto nel 2017.

Dopo la pubblicazione di questo forum, la star di “Pirati dei Caraibi”, che nega di aver mai picchiato la moglie, ha sporto denuncia per diffamazione contro Amber Heard e ha chiesto 50 milioni di danni.

“La piattaforma, che accusa implicitamente il signor Depp di essere un marito violento, è categoricamente imprecisa” e mira a “generare pubblicità positiva” attorno alla signora Heard pochi giorni prima dell’uscita del film “Aquaman”, di cui lei è una star , ha sostenuto.

L’attrice ha contrattaccato e, a sua volta, ha presentato una denuncia per diffamazione chiedendo $ 100 milioni. “L’inutile denuncia del signor Depp contro la signora Heard estende gli abusi e le molestie” che le ha inflitto durante il loro matrimonio, ha scritto.

Johnny Depp aveva sporto denuncia nello stato della Virginia, dove viene stampato il Washington Post e dove il quadro giuridico è più favorevole alle denunce per diffamazione rispetto alla California, dove risiedono i due attori.

Dopo una vera e propria guerriglia legale in ogni fase del procedimento, la selezione dei giurati per decidere tra loro inizia lunedì in un tribunale di Fairfax, vicino a Washington.

Il giudice Penney Azcarate, che sovrintende a questo processo straordinario, spera di avviare un procedimento sostanziale il giorno successivo. Possono durare diverse settimane.

Johnny Depp, 58 anni, e Amber Heard, 35 anni, dovrebbero apparire di persona, preferendo i loro testimoni tramite un collegamento video.

Foto, estratti conto, visite mediche, sms… Molti dettagli intimi rischiano di filtrare durante le udienze, smascherando ancora una volta gli eccessi dell’eroe di “Edward Mani di Forbice”.

Stranamente, questo scenario ricorda quello che si è verificato a Londra nel 2020. Solo all’epoca la star di Hollywood aveva citato in giudizio la casa editrice del tabloid The Sun dopo un articolo in cui veniva presentato come un marito violento.

Per dimostrare la sua buona fede, il tabloid aveva chiamato al bar la sua ex moglie. Aveva descritto una dozzina di aggressioni che credeva fossero state commesse da un marito che si era trasformato in un “mostro” per il suo uso eccessivo di droghe.

Al timone, ha ammesso di aver bevuto troppe droghe e alcol, ma ha affermato di non aver mai messo le mani su una donna, supportato dalla testimonianza scritta delle sue ex compagne Vanessa Paradis e Winona Ryder.

La magistratura britannica alla fine ha deciso a favore del tabloid, poiché “la stragrande maggioranza dei presunti attacchi era stata dimostrata”.

Dopo questa disgrazia, l’attore americano ha dovuto rinunciare al suo ruolo nel prossimo film della serie “Animali fantastici”, adattato dalle opere dell’autore di “Harry Potter”, JK Rowling.

Sabato scorso Amber Heard ha affermato su Twitter di aver “sempre mantenuto l’amore per Johnny” Depp.

“Mi addolora molto dover rivivere i dettagli delle nostre vite passate per il mondo”, ha aggiunto, dicendo che sarebbe rimasta lontana dai social media per le prossime settimane.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Camerun – Giornata Internazionale dello Sport: Sport Fattore di Sviluppo e Pace

il leader del partito al governo, Kaczynski, denuncia un attacco russo