in

La separazione tra Fouzi Lekjaa e Vahid Halilhodzic non è lontana

Fouzi Lekjaa, presidente dell’FRMF, e Vahid Halilhodzic, allenatore della nazionale.

Fouzi Lekjaa ha approfittato della riunione del comitato direttivo dell’FRMF per inviare un chiaro messaggio all’allenatore, Vahid Halilhodzic, sui giocatori espulsi dalla nazionale. Sempre a suo agio nelle comunicazioni, il boss del calcio marocchino non ha intenzione di lasciare che il tecnico bosniaco faccia ciò che vuole e annuncia ufficialmente il ritorno in nazionale di Ziyech, Mazraoui, Hamdallah e Youssef Maleh. Nazionale con o senza Vahid a capo della National Eleven. Un incontro decisivo tra i due uomini è previsto per fine aprile.

Qualificazioni ai Mondiali. Posto ora la soluzione ai problemi che minano la selezione nazionale. Inutile dire che Vahid è sul recinto con diversi giocatori che ha escluso per vari motivi. Una decisione che ha fatto arrabbiare alcuni sostenitori di Atlas Lions. Martedì, Fouzi Lekjaa ha approfittato della riunione del comitato direttivo dell’FRMF per inviare al suo allenatore un messaggio chiaro su questi giocatori lontani dalla nazionale. La porta che Vahid ha chiuso ai suddetti giocatori è stata riaperta dal presidente. “La porta della nazionale è aperta a tutti i giocatori marocchini, indipendentemente dalle differenze che hanno con lo staff tecnico. Nessuno può impedire a un giocatore marocchino di indossare la maglia della nazionale, che si tratti di Hakim Ziyech, Noussair Mazraoui, Abderrazak Hamedallah, Youssef Maleh o Diop lo è.

Questa questione non è negoziabile con Vahid o chiunque altro. Penso che qualunque errore abbiano commesso, questi giocatori hanno scelto il Marocco”, ha detto. Senza dirlo apertamente, Lekjaa ha reso il ritorno dell’indesiderato nel roster una sine qua non per la continuazione di Vahid alla testa della rosa. National Eleven Lekjaa ha assicurato che “Non è stato possibile aprire il dibattito mentre il Marocco giocava alle qualificazioni ai Mondiali, ma ora abbiamo abbastanza tempo per risolvere questi problemi e quando Vahid tornerà dalle vacanze gli chiederemo di recuperare giocatori. L’unico criterio di selezione dovrebbe essere il livello di competizione di ciascun giocatore. È la prima volta che Fouzi Lekjaa è direttamente coinvolto nelle scelte del suo allenatore.

E se conosci il carattere di Vahid, sarebbe difficile vederlo accettare le condizioni del suo capo. Quello che diremmo è che un divorzio promette di essere inevitabile. Nella sua presentazione, Lekjaa ha ricordato che la nazionale ha attraversato una fase di transizione. Tuttavia, è riuscita a qualificarsi per la Coppa del Mondo e si è qualificata per la Coppa d’Africa in Camerun, esprimendo il suo rammarico per l’eliminazione della nazionale nei quarti di finale. Il presidente della FRMF ha osservato che il livello della nazionale è aumentato notevolmente, confermando l’ascesa nella classifica mensile FIFA con il 24° posto a livello globale e il secondo a livello africano.


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

EDF non ha restituito una copia sulla fattibilità della creazione di 14 nuove EPD

PS5: buone notizie, il DualSense sarà presto integrato meglio su PC