in

Laptop: Intel ritarda catastroficamente il rilascio delle sue schede grafiche ARC per diversi mesi

Hardware di notizie Laptop: Intel ritarda catastroficamente il rilascio delle sue schede grafiche ARC per diversi mesi

Ce le aspettavamo presto, finalmente questa mattina Intel ha annunciato che avrebbe ritardato il tanto atteso rilascio delle sue nuove schede grafiche della serie ARC A di diverse settimane, anche di diversi mesi.

Schede grafiche Intel ARC, un rapporto che solleva interrogativi

Il ritorno di Intel nel mercato delle GPU e delle schede grafiche, annunciato con più o meno sollecitazioni nel corso di diversi anni, doveva avvenire nel giro di pochi giorni. In ogni caso, lo abbiamo capito durante la presentazione con tanto clamore del 30 marzo.

C’è da dire che sin dal CES di Las Vegas di gennaio Intel ci ha abituato a una comunicazione controllata ea un certo aumento di potenza, anche se c’erano ancora dei dubbi.

Prima abbiamo dovuto fare i conti con l’assenza di schede grafiche desktop, poi abbiamo scoperto che Intel non sarebbe stata in grado di spedire più di 4-5 milioni di chip, lontano dai 50 milioni di unità che AMD e Nvidia spediscono ogni anno con i loro vari GPU. Ma nulla prefigurava l’affondamento di questa mattina.

Nonostante tutto sembrasse sistemato, è stato attraverso un laconico tweet che abbiamo appreso l’impensabile notizia, tutti i laptop basati su schede grafiche Intel ARC sono stati posticipati fino alla fine della prima metà del 2022, senza nessun’altra precisione da parte di Intel.

Intel ARC Alchemist, respinto per saltare meglio?

Laptop: Intel ritarda catastroficamente il rilascio delle sue schede grafiche ARC per diversi mesi

Ad oggi, e mentre le prime consegne dovevano arrivare ad aprile, tutti i modelli con grafica di tipo Intel ARC sono stati posticipati nella migliore delle ipotesi a giugno, o sono completamente scomparsi dai radar. Pensiamo in particolare al Samsung Galaxy Book2 Pro, che diventerebbe una delle vetrine della nuova serie ARC Alchemist con una stuzzicante combinazione basata su Core i7-1260p + ARC A350M e che non è più visibile da nessuna parte, anche in pre- ordine.

Ricordiamo che Intel ha annunciato il 30 marzo che inizialmente avremmo avuto diritto a due processori grafici Intel ARC 3, l’A350M e l’A370M, poi altri tre modelli nel corso dell’anno, l’ARC 5 A550M e infine l’ARC 7 con l’A730M e A770M. Secondo Intel, quest’ultimo dovrebbe competere con il 3070 Ti di Nvidia. Ma di questo passo, forse è piuttosto contro l’RTX 40xx che dovranno essere confrontati…

Per quanto riguarda le versioni cosiddette “desktop”, se i primi modelli sono attesi entro la fine dell’anno, ora preferiamo puntare sul 1° trimestre del 2023, per non rimanere più delusi.

Comunque sia, per ora, questo sicuramente non toglie nulla al tanto atteso ritorno di Intel nel mercato delle schede grafiche. In assenza di una comunicazione chiara e dettagliata, aspetteremo semplicemente ed eviteremo qualsiasi speculazione. Aspetta!


Profilo di Ludolink, Jeuxvideo.com

Attraverso LudolinkGiornalista jeuxvideo.com

PM

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Kondogbia denuncia il razzismo tra africani

Celine Dion torna! La cantante appare molto raramente sui social per fare appello ai rifugiati