in

l’ex presidente Hernandez estradato negli Stati Uniti per traffico di droga

L'ex presidente dell'Honduras Juan Orlando Hernandez è scortato da membri della polizia nazionale su un elicottero che lo trasporterà alla base aerea di Hernan Acosta Mejia per l'estradizione negli Stati Uniti, il 21 aprile 2022.

L’ex presidente dell’Honduras Juan Orlando Hernandez è stato estradato giovedì 21 aprile a bordo di un aereo dell’Agenzia americana antidroga, decollato da Tegucigalpa verso gli Stati Uniti, dove i pubblici ministeri lo hanno accusato di traffico di droga, ha osservato l’Agence France-Presse.

Leggi anche: Articolo riservato ai nostri iscritti Honduras: l’ex presidente Juan Orlando Hernandez sarà estradato negli Stati Uniti

Un tribunale di New York stima che abbia partecipato a un massiccio traffico di cocaina da 500 tonnellate tra il 2004 e il 2022. Il signor Hernandez ha regolarmente proclamato la sua innocenza. Questo giovedì, in un video diffuso poco prima della sua estradizione a New Yorkha affermato: “La verità sarà presto rivelata e prevarrà in questa materia. Sono innocente. Sono stato e sono tuttora vittima di un processo iniquo.

Secondo lui, queste accuse sono a “vendetta dei cartelli, un complotto orchestrato affinché nessun governo resista loro mai più”† Ma per il Segretario di Stato americano Antony Blinken lo è “ha commesso o facilitato atti di corruzione e traffico di droga” e ha “utilizzato reddito da attività illegali per” [financer] campagne politiche”

Consegna su tutti i canali TV

Il suo trasferimento, in elicottero e poi in aereo, ha ricevuto molta attenzione dai media honduregni. Una grande folla era presente vicino all’aeroporto di Toncontin. L’ex capo di Stato (2014-2022), accompagnato e ammanettato, è partito alle 14:27 ora locale (22:30 ora di Parigi).

L’uomo che si è presentato come il campione della lotta al narcotraffico è stato visto per la prima volta dagli Stati Uniti come un alleato in questa lotta. Washington è stata una delle prime capitali a riconoscere la sua rielezione nel 2017, quando l’opposizione ha denunciato la frode sullo sfondo di manifestazioni che hanno ucciso circa 30 persone.

L’ex presidente rischia l’ergastolo, così come suo fratello Tony Hernandez. Questo ex vice sceriffo è stato arrestato a Miami, in Florida, nel 2018 per traffico di droga. Nel marzo 2021 è stato condannato al carcere negli Stati Uniti dopo essere stato riconosciuto colpevole di aver partecipato all’importazione di almeno 185 tonnellate di cocaina.

Il mondo con AFP


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

il programma completo di venerdì 22 aprile con Roméo Elvis, Kungs, Deluxe

Clara Luciani ed Eddy de Pretto, due ex allievi del festival hanno illuminato il W