in

Murray Head, Cairde, “Lorient sings”: gli ultimi 39 nomi sulla locandina del Lorient Interceltic Festival – Lorient



4.500 artisti per 250 concerti. Il Lorient Interceltic Festival torna dal 5 al 14 agosto 2022. E per la prima volta dal 2019, nella sua prima versione. Il programma è stato ampliato ed è ora completo. Questo giovedì, 7 aprile, il Festival ha annunciato gli ultimi 39 nomi che fanno parte della programmazione. Murray Head è l’ultimo headliner a unirsi al cast dell’edizione 2022. L’artista britannico avrà l’onore di aprire il concerto venerdì nella nuova sede del festival, l’Amphi, più grande dell’ex area marina, place d’Armes. Una prima a Lorient per il chitarrista, che eseguirà i suoi grandi classici del folk, tra cui il famoso “Say It Ain’t So Joe”.

Cairde, l’astro nascente di Tiktok

Un altro nuovo favorito del nuovo direttore artistico di Le Fil, Jean-Philippe Mauras: la serata di danza Intercelt, in programma lunedì 8 agosto all’Amphi, con tre compagnie di danza contemporanea tra cui C’hoari, dalla Bretagna, una compagnia galiziana e il stelle nascenti di Cairde, un collettivo di sette giovani irlandesi che si sono conosciuti durante la carcerazione e che viaggiano per il mondo promuovendo la danza irlandese attraverso brani contemporanei.

In programma anche “Lorient Chante”, la nuova versione di “Kenavo an distro”, domenica 14 agosto. Un collettivo è sorto attorno a Guillaume Yaouank, nipote di Mikaël Yaouank, ex leader di Djiboudjep, scomparso nel giugno 2020.

L’artista dei graffiti Kaz sul poster!

Alan Le Roux, dj di Lorient, e dj celtici ospiteranno le serate a Kleub, un nuovo locale dedicato alla musica post-tradizionale del festival.

Sempre tra le novità in programma l’arrivo del graffitista di Lorient Kaz. L’artista si accampa nello spazio occupato dalla Maison de la Mer prima della sua demolizione e crea un affresco interceltico ed effimero. Verranno realizzati collage anche sulle facciate del Palais des Congrès.

Kaz per i graffiti realizzati questo giovedì.
L’artista dei graffiti Kaz fa anche parte del poster di Fil 2022. (Le Télégramme/Stéphane Guihéneuf)

Ultimo appuntamento imperdibile: “Au Fil des costumes, sfilata di abiti della Bretagna e delle nazioni celtiche”, mercoledì 10 agosto al Palais des Congrès; una sfilata di costumi della Bretagna e di altri paesi celtici, sul tema: bellezza!

Gli ultimi 39 nomi della formazione

Stevan Vincendeau (Bretagna), TeKeMaT (Bretagna), Murray Head (Regno Unito), “Lorient sings” (Bretagna), Banda de Gaïtas El Llacín (Asturie), Baroque (Bretagna), Compagnie C’hoari (Bretagna), Hevia ( Asturie), Beinn Lee (Scozia), Beat Bouet Trio (Bretagna), Fran Sieira (Galizia), Asturias Opening Party, Direzione artistica Mapi Quintana (Asturie), Alan Le Roux (DJ Set) (Bretagna), Bisiad (Bretagna), The Rowan Tree (Cornwall), Pablo Carrera (Galizia), Cairde (Irlanda), Au FIL des costumes, Parade of Finery from Brittany and the Celtic Nations (Bretagna), CRNDS & Fransy Gonzalez (Galizia), Perfect Friction (Irlanda), Gweltaz Hervé & Stevan Vincendeau (Bretagna), NoGood Boyo (Galles), Dash 4 in 1 (Bretagna), Fest-noz GénérationS Lann Bihoué (Bretagna), DJ’s Celtes (Dj Set) (Bretagna), L’HaPpy nOiR. e (Bretagna), ‘Ndiaz (Bretagna), Clash Vooar (Isola di Man), Jahiner (Bretagna), Tomás Callister (Isola di Man), Peter Browne (Irlanda), Fred Morrison (Scozia), Kaiffa (Bretagna), Llan de Cubel (Asturie), Gangbé Breizh Band (Benin/Bretagna), Planxty O’Rourke (Irlanda), Breizh Asturies Project (Bretagna/Asturie), The Bonny Men (Irlanda), Kanour Noz (Bretagna), Kaz (Bretagna).

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Una Xbox Series X ora può essere tua!

“Mi hanno schiacciato con una mitragliatrice”… L’agghiacciante testimonianza di Elena, violentata dai soldati russi