in

“nella sua posizione è tra i primi 10 a livello mondiale”, si accende il vice di Halilhodzic per Mazraoui

Zapping World Elf TOP 10: Le più belle maglie della Ligue 1 2021/2022

Puro prodotto del centro di allenamento dell’Ajax Amsterdam, Noussair Mazraoui (24) dovrebbe lasciare alla fine del contratto quest’estate per entrare a far parte di un cador europeo. Mentre aspettava di conoscere il suo futuro destino e se giocherà o meno la Coppa del Mondo 2022 con il Marocco, il lato destro ha vinto gli elogi di una leggenda degli Atlas Lions, Mustapha Hadji (64 presenze, 12 gol).

Sinceramente, nella sua posizione è tra i primi 10 a livello mondiale. È un po’ come Hakimi, ma è più versatile e può giocare in più posizioni. Sento che è più un difensore nel cuore. È un A completo e intelligente nelle sue aspettative. È vivace, veloce e bravo con la testa”, ha detto il vice di Vahid Halilhodzic sulle colonne di L’Equipe.

“È un po’ Hakimi nello spirito”

Meno conosciuto dei suoi connazionali Hakim Ziyech e Achraf Hakimi, Mazraoui non ha ancora raggiunto il livello del difensore del Paris-Saint-Germain, spiega Samuel Lobé. “All’epoca penseresti che Mazraoui sia forte come Hakimi. Ma non credo. Hakimi paga per la struttura collettiva del PSG e l’ho visto soprattutto ad un livello molto, molto alto al Dortmund e l’Inter Noussair Mazraoui deve raggiungere questo traguardo passi ancora», rimarca l’advisor di Canal+ Afrique, ancora sulle colonne del quotidiano.

Se Barca, Bayern Monaco o Real Madrid sono potenziali punti di partenza per Noussair Mazraoui, lo scout Mickael Marques ha la sua preferenza: “Gioca all’Ajax in una squadra dominante in un campionato intermedio. In un campionato più competitivo deve adattarsi e migliorare difensivamente. Lo vedo a Barcellona mentre si inserisce nello schema di Xavi del 4-3-3. Ha quella capacità di essere collegato alla sua ora di punta sia dentro che fuori”. Ciò che accende i sostenitori del Marocco e del blaugrana

riassumere

Mentre Noussair Mazraoui (24) dovrebbe lasciare l’Ajax Amsterdam quest’estate per entrare a far parte di un grande club europeo, il vice allenatore del Marocco è in fiamme per la destra. Sinceramente, nella sua posizione è tra i primi 10 a livello mondiale. È un po’ come Hakimi, ma è più versatile e può giocare in più posizioni. Sento che è più un difensore nel cuore. È un A completo e intelligente nelle sue aspettative. È vivace, veloce e bravo con la testa”, ha detto Mustaphra Hadji in un’intervista a L’Equipe.

Etienne Leray


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Prezzi in aumento: la corsa francese a olio e farina, le vendite esplodono di oltre il 50% a inizio aprile 2022

“Un’imboscata”: devastata, Coline Berry rompe il silenzio con un messaggio scioccante