in

Parente di Vladimir Putin arrestato dopo una “operazione speciale” condotta dai servizi ucraini

Viktor Medvedchuk, parlamentare ucraino e uomini d’affari in fuga dall’invasione russa, è agli arresti domiciliari dal maggio 2021 dopo essere stato accusato di “alto tradimento”.

Il deputato e uomo d’affari ucraino Viktor Medvedchuk, vicino al presidente russo Vladimir Putin e latitante dall’invasione russa dell’Ucraina, è stato arrestato a seguito di una “operazione speciale”, hanno affermato martedì le autorità ucraine.

“Un’operazione speciale è stata realizzata grazie alla SBU (Ukrainian Security Services, ndr). Bravo!”, ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky sul suo canale Telegram, accompagnato dal suo messaggio con una foto di Viktor Medvedchuk, ammanettato e vestito da Uniforme dell’esercito ucraino.

L’imprenditore agli arresti domiciliari dal 2021

La SBU ha poi confermato il suo arresto, senza fornire dettagli.

“Puoi essere un politico filo-russo e lavorare per anni per lo stato aggressore. Puoi essere in fuga. Puoi persino indossare un’uniforme militare ucraina per travestirti… Ma questo ti aiuterà a sfuggire alla punizione? a tutti!” hanno detto i servizi di sicurezza su Telegram.

Il messaggio è accompagnato da una dichiarazione del capo della SBU, Ivan Bakanov, che ha ringraziato i suoi subordinati per aver condotto con successo “questa missione eccezionale e pericolosa”.

Viktor Medvedchuk, 67 anni, è agli arresti domiciliari dal maggio 2021 dopo essere stato accusato di “alto tradimento” e “tentativo di saccheggio di risorse naturali in Crimea”, la penisola ucraina annessa alla Russia nel 2014.

Nessun commento dal Cremlino

Il 26 febbraio, due giorni dopo l’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina, la polizia ucraina ha notato la sua scomparsa durante una visita di sorveglianza.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha rifiutato di commentare il suo arresto alle agenzie di stampa russe, dicendo che “molti ‘falsi’ provengono dall’Ucraina” e che “questo dovrebbe essere prima controllato”.

Viktor Medvedchuk, dodicesimo patrimonio in Ucraina nel 2021 con 620 milioni di dollari secondo la rivista Forbes, è noto per i suoi legami con il presidente russo Vladimir Putin che, secondo l’interessato, è il padrino di una delle sue figlie.

È il fondatore del partito filorusso “Piattaforma di opposizione per la vita”, che aveva circa 30 deputati nel parlamento ucraino prima di essere bandito a marzo dopo l’attacco russo.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

“Star Académie”: scelte strategiche

New York: appena inaugurato il grattacielo più sottile del mondo