in

per chi, Moderna, Pfizer, scadenza

La vaccinazione di richiamo (3a dose) è fortemente raccomandata per i ragazzi e gli adulti di età compresa tra 12 e 17 anni. Qual è la scadenza per farlo? Con Pfizer o Moderna? Dopo aver avuto il Covid? Per chi ? A che età? Quale efficienza? Quali sono i possibili effetti collaterali?

L’immunità dalla vaccinazione anti-Covid diminuisce nel tempo. Per questo è necessario avere a colpo di richiamoin altre parole a 3a dose, per rafforzare il suo sistema immunitario contro il coronavirus e le sue varianti. Chi dovrebbe fare una vaccinazione di richiamo? Quando dovresti farlo? Che cos’è un programma vaccinale completo? È obbligatorio conservare la tessera sanitaria? Quale termine? Quali sono i possibili effetti collaterali? Capisci tutto.

Chi è interessato dall’iniezione di richiamo?

Le persone di età pari o superiore a 12 anni possono ricevere un’iniezione di richiamo rispettando un periodo minimo dopo l’ultima iniezione o infezione da Covid.

Qual è la scadenza per fare un booster shot?

Il richiamo vaccinale deve essere effettuato:

  • Da 3 mesi per persone di 18 anni e altro ancora dopo l’ultima dose del regime iniziale

→ Le persone vaccinate con Janssen devono ricevere un’iniezione supplementare da 4 settimane dopo la vaccinazione, poi una dose di richiamo già 3 mesi dopo l’ultima.
→ Le persone che hanno avuto un’infezione da Covid-19 e successivamente hanno ricevuto una dose di Janssen possono beneficiare della dose di richiamo a partire da 4 settimane dopo l’iniezione.

  • Per le persone che hanno avuto Covid dopo l’iniezione di Janssen, 2 situazioni:

In caso di infezione a meno di 15 giorni dall’iniezione: alle persone viene somministrata una dose extra di vaccino mRNA 4 settimane dopo l’infezione. Possono beneficiare del vaccino di richiamo a partire da 3 mesi dopo questa dose extra.

In caso di infezione più di 15 giorni dopo l’iniezione: le persone non hanno bisogno di integrare il loro programma di vaccinazione con una dose extra. Possono beneficiare del richiamo a partire da 3 mesi dopo l’infezione.

→ Le persone che hanno assunto per più di 15 giorni la dose supplementare di Covid-19 non hanno bisogno di assumere la dose di richiamo a meno che non si rechino in un paese in cui la dose di richiamo è obbligatoria. In questo caso, possono assumere la dose di richiamo già 3 mesi dopo l’infezione.

  • Da 6 mesi dopo l’ultima iniezione per i minori di età compresa tra 12 e 17 anni.
  • Per le persone immunocompromesse, si raccomanda di seguire i consigli del proprio medico in merito al programma vaccinale più appropriato.

Un’infezione = una iniezione. Quindi, se hai preso il Covid-19 dopo il tuo primo programma di vaccinazione, non è necessario assumere una dose di richiamo. Tuttavia, per le persone che vogliono lasciare il territorio nazionale, il richiamo vaccinale deve essere fatto per essere in possesso di un certificato di vaccinazione valido.

L’Assurance Maladie ha lanciato online il servizio di promemoria vaccino My Covid, che consente di:

  • per sapere da quando assumere la dose di richiamo contro il Covid-19
  • per conoscere la data di scadenza del tuo pass vaccinale se non invii un promemoria.

Che cos’è un programma vaccinale completo?

  • Sul vaccino Vaccino COVID-19 Janssenil programma iniziale è di 28 giorni completati dopo la somministrazione di una dose.
  • Per altri vaccini il regime iniziale viene completato 7 giorni dopo la somministrazione di una 2a dose† Un’infezione da Covid-19 equivale alla somministrazione di una di queste prime 2 dosi.

► Per ottenere un certificato di vaccinazione completo con codice QR, ci sono diverse opzioni:

– Durante l’appuntamento per la vaccinazione, l’operatore sanitario ti fornirà un certificato di vaccinazione con un codice QR.

– Scaricalo dal servizio sanitario online (Ameli) con il tuo numero di previdenza sociale (se ne hai uno);

– Porta la tua tessera vitale (se ne hai una) a un professionista della salute (medico, farmacista, infermiere, ostetrica, ecc.) in modo che te ne facciano avere una nuova.

Dove puoi ricevere il tuo booster shot?

Puoi essere vaccinato:

  • in un centro vaccinale
  • a professionista della salute
  • in farmacia
  • a medicoun chirurgo oraleun infermiere o a ostetrica
  • in un laboratorio di biologia medica.

Per richiamare è possibile fissare un appuntamento al Doctolib, Maiia, Keldoc, Quick my Dose† Le persone di età superiore ai 65 anni possono vaccinarsi senza appuntamento presso qualsiasi centro vaccinale.

Quando hai bisogno di un promemoria di vaccinazione per mantenere il tuo pass sanitario?

Il pass di vaccinazione è stato abolito dal 14 marzo. Tuttavia, il pass sanitario è ancora richiesto in alcuni luoghi, soprattutto negli ospedali, nelle case di riposo, negli istituti per adulti con disabilità, nelle case di cura. Casi diversi:

► Se sei nel mezzo 12 e 17 annipuoi ottenere una dose di richiamo una volta 6 mesi dopo la prima vaccinazione. Questo colpo di richiamo è consigliatoma non lo è non richiesto come parte della tessera sanitaria.

► Se ce l’hai di età superiore a 18 anni e 1 mesepuoi ottenere una dose di richiamo una volta 3 mesi dopo la prima vaccinazione ed entro fino a 4 mesiin caso contrario il tuo pass sanitario sarà disattivato.

► Se ce l’hai ha avuto il Covid almeno 3 mesi dopo la prima vaccinazione non hai non necessario per ottenere una dose di richiamo. Puoi rinnovare il tuo pass con esito positivo del test (certificato di recupero

Ottieni il tuo booster di vaccinazione per mantenere il tuo pass per la salute
Ottieni il tuo booster di vaccinazione per mantenere il tuo pass per la salute © I miei consigli Covid

Se vuoi fare un viaggio All’estero : il certificato di guarigione non è riconosciuto da tutti i paesi e potrebbe essere richiesta una vaccinazione di richiamo.

– UN test sierologico (o sierologia) non rinuncia a una dose di richiamo e non sostituisce un pass sanitario.

Quando dovresti fare un richiamo se hai avuto il Covid?

Se hai avuto il Covid dopo la prima vaccinazione, puoi ottenere il codice QR del tuo PCR positivo o test antigenico di almeno 11 giorni (chiamato anche certificato di recupero) da abbonamento sanitario† Capelli periodo di validità dipende dal tempo trascorso tra la vaccinazione e l’infezione.

Tempo di test positivo Periodo di validità del certificato di recupero
Meno di 3 mesi dopo la prima vaccinazione 4 mesi
Più di 3 mesi dopo la prima vaccinazione Illimitato

Chi dovrebbe assumere una 4a dose di vaccino?

Dal 14 marzo 2022, persone di età pari o superiore a 80 anni, nonché residenti in case di cura e USLD possono beneficiare di una seconda vaccinazione di richiamo, a partire da 3 mesi dopo l’iniezione della prima vaccinazione di richiamo, secondo il parere del Consiglio per la Guida alla Strategia di Vaccinazione del 18 febbraio 2022. Lo stesso vale per le persone immunocompromesse.

Quanto è efficace il vaccino di richiamo?

La dose di richiamo ripristina una risposta immunitaria alla variante Omicron.

Secondo il parere del Consiglio Scientifico del 16 dicembre 2021, la dose di richiamo (2a o 3a dose) permette di ripristinare una risposta immunitaria alla variante Omicron. Protegge, probabilmente a un buon livello, dall’insorgenza di forme gravi e gravi, ma protegge solo parzialmente dall’infezione con la variante Omicron. Le prime stime sull’effettiva efficacia del vaccino hanno mostrato che la protezione contro le forme sintomatiche di infezione con la variante Omicron di SARS-CoV-2 è aumentata dall’80% 1-2 mesi al 34% 4 mesi dopo la seconda dose di un Pfizer vaccino, per salire al 75% due settimane dopo una dose di richiamo. Secondo la Haute Autorité de Santé, la dose di richiamo consente di: aumentare l’efficacia del vaccino nei casi di infezione e forme gravi“I dati di vera efficacia osservati per una dose di richiamo del vaccino Comirnaty® somministrata per prima a persone di età pari o superiore a 60 anni che erano state vaccinate almeno cinque mesi prima con due dosi mostrano un Ridurre il rischio di infezione da Covid-19 (…), 11,3 volte meno casi di infezioni e casi di forme gravi 19,5 volte inferiori nelle persone che avevano ricevuto una dose di richiamo rispetto a quelle che non l’avevano fatto. L’efficacia della 3a dose si osserva in: un breve ritardo (risposta immunologica molto forte in pochi giorni, protezione clinicamente significativa chiaramente dimostrata dal giorno 7) ha precisato il Consiglio Scientifico Covid in un Parere del 22 novembre 2021. Somministrazione di una dose di richiamo ridurrebbe anche la carica virale e infatti, probabilmente il contagiosità persone che sviluppano un’infezione da SARS-CoV-2.

I vaccini di Pfizer e Moderna hanno ricevuto un’estensione della loro autorizzazione all’immissione in commercio per il richiamo dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA). Il 25 ottobre Moderna ha ottenuto un’estensione della sua indicazione per somministrare una dose di richiamo di 50 mcg (mezza dose) nelle persone di età pari o superiore a 18 anni. Spikevax® (Moderna) e Comirnaty® di Pfizer sono due vaccini sicuri ed efficaci, ma gli studi mostrano una leggera superiorità di Spikevax® in termini di efficacia e minor rischio di miocardite per Comirnaty®, soprattutto per le persone sotto i 30″ indica l’HAS in un avviso datato 8 novembre 2021. L’HAS consiglia quanto segue:

Per chi ha meno di 30 anni: per fare la sua dose di richiamo con il Vaccino Comirnaty® (Pfizer)† †Nella popolazione di età inferiore ai 30 anni, il rischio di miocardite sembra essere circa 5 volte inferiore per il vaccino Comirnaty® di Pfizer rispetto al vaccino Spikevax® di Moderna (100 µg) nei soggetti di età compresa tra 12 e 29 anni‘, specifica l’HAS nel suo comunicato stampa.

Per gli over 30: per fare la loro dose di richiamo con il vaccino Pfizer o Moderna. “Questo è particolarmente interessante per le persone a rischio di una forma grave di Covid-19” indica l’HAS raccomandando la somministrazione di mezza dose per il richiamo (50 µg di RNA invece di 100 con la vaccinazione di base

Quando un vaccino mRNA (Moderna e Pfizer) non può essere usato, In un comunicato stampa del 14 gennaio 2022, l’HAS autorizza la somministrazione di Janssen come dose di richiamo. “Il vaccino Janssen può essere offerto a persone di età superiore ai 55 anni, anche se hanno ricevuto due dosi di vaccini mRNA come vaccinazione primaria. Al di sotto dei 55 anni può essere utilizzato come richiamo solo in circostanze eccezionali, come parte di una decisione medica condivisa che definisce chiaramente fornisce informazioni sui rischi associati a questo vaccino”, descrive l’HAS.

Quali sono gli effetti collaterali dell’iniezione di richiamo?

Uno studio pubblicato dalle autorità sanitarie statunitensi nel settembre 2021 ha mostrato che gli effetti collaterali osservati dopo una terza dose di richiamo dei vaccini anti-Covid di Pfizer e Moderna erano gli stessi della prima e della seconda dose. †Le dosi di richiamo sono ben tollerateLo ha detto in conferenza stampa Rochelle Walensky, direttrice del CDC statunitense. La frequenza e il tipo di effetti collaterali erano simili a quelli osservati dopo le seconde dosi di vaccini, e di solito erano di natura lieve o moderata e di breve durata”. Tra gli effetti collaterali elencati dal CDC (più di 268.000 partecipanti):

  • Reazione al sito di iniezione (per il 79% degli intervistati): dolore, arrossamento, gonfiore
  • Fatica (per il 74%)
  • Mal di testa e dolori muscolari (per il 55%)

fonti:

– Parere del Consiglio Scientifico COVID-19 del 20 novembre 2021 – Condizioni per l’integrazione del sollecito/3a dose nella tessera sanitaria

– Saciuk Y, et al.J Infect Dis. 202; 2: jiab556. Efficacia di una terza dose di vaccino mRNA BNT162b2

– Barda N, ed altri Lancet. 29.2021: S0140. Efficacia di una terza dose del vaccino BNT162b2 mRNA COVID-19 per prevenire esiti gravi in ​​Israele: uno studio osservazionale

– Tutto quello che c’è da sapere sul richiamo del vaccino contro il Covid-19. governo.fr. 10 novembre 2021.

– Comunicato stampa dell’Alta Autorità per la Sanità, 24 agosto 2021.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Jennifer Grey irriconoscibile: cosa è successo a The Dirty Dancing Star?

Nota: devi dichiarare le tue vendite su Vinted, LeBonCoin, Depop & co. †