in

Prodotti contaminati da Salmonella distribuiti in nove paesi europei, identificati 150 casi

Una piccola epidemia su scala europea. Se la Francia sarà colpita da un’ondata di richiami di prodotti alimentari contaminati, il cioccolato Kinder si estenderà oltre i nostri confini. Casi di salmonellosi, legati a un “impianto produttivo belga”, sono stati individuati in nove paesi europei: Francia, in altre parole, ma anche Germania, Belgio, Spagna, Irlanda, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi e Svezia.

“150 casi confermati e probabili di Salmonella Typhimurium monofasico sono stati segnalati all’8 aprile 2022”, hanno osservato l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) in un comunicato stampa. Le due agenzie hanno individuato “i prodotti a base di cioccolato fabbricati da un’azienda nel suo sito produttivo belga come causa dell’epidemia di Salmonella”, proseguono, senza nominare Ferrero, il colosso dolciario italiano.

Ferrero riconosce “errori interni”

La magistratura belga ha aperto lunedì un’indagine per determinare possibili responsabilità all’interno dello stabilimento di Arlon, chiuso da diversi giorni. Venerdì, l’agenzia belga per la sicurezza alimentare (Afsca) ha ritirato la licenza di produzione, accusandola di mancanza di trasparenza su un incidente accaduto a metà dicembre. A quel tempo, “S. Typhimurium è stato trovato durante i propri controlli in un serbatoio di latticello presso la filiale belga della società in questione”, confermano l’EFSA e l’ECDC.

Nonostante i controlli più severi e le misure igieniche, i prodotti di cioccolato contaminati sono stati distribuiti in Europa e negli Stati Uniti, spingendo Ferrero a riconoscere venerdì “malfunzionamenti interni”. Dopo che alla fine di marzo è stato stabilito il collegamento tra i prodotti Kinder e i casi di salmonellosi, sono stati avviati richiami in diversi paesi europei e negli Stati Uniti a seguito di un avvertimento delle autorità britanniche. Tutti i prodotti dello stabilimento di Arlon sono ora interessati, indipendentemente dal numero di lotto o dalla data di scadenza, ha affermato Ferrero.

Rimborso in buoni

In un comunicato stampa pubblicato martedì sera, pochi giorni prima di Pasqua, Ferrero France ha precisato che l’elenco di questi prodotti era disponibile sul sito https://www.ferrero.fr/actualites/. L’azienda invita i clienti a contattare lo 0800 65 36 53, via e-mail all’indirizzo [email protected] o sui social network, indicando che il servizio consumatori rimarrà aperto durante il fine settimana di Pasqua. “La responsabilità di risarcire i propri consumatori è una delle priorità”, ha affermato Ferrero, che offre buoni.

La salmonellosi, causata da un batterio chiamato salmonella, provoca sintomi simili a quelli della gastroenterite talvolta acuta: diarrea e crampi addominali, febbre lieve, persino vomito. In questa fase non sono stati segnalati decessi. I 150 casi legati a Kinder sono stati individuati “soprattutto in bambini di età inferiore ai dieci anni”.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Dieci persone muoiono in un incidente d’autobus in Egitto, di cui quattro francesi

Le lacrime di Patrick Beverley