in

Scomparso da 20 anni, il misterioso ritorno a Cambridge dei taccuini di Darwin

I taccuini sono stati consegnati in forma anonima il 9 marzo in un sacchetto regalo rosa, insieme a una busta dei desideri “Buona Pasqua” ai bibliotecari.

Scomparsi dall’Università di Cambridge per oltre 20 anni, due preziosi taccuini del naturalista britannico Charles Darwin (1809-1882) sono misteriosamente riaffiorati in biblioteca. Si credeva che fossero stati rubati e furono consegnati in forma anonima il 9 marzo in un sacchetto regalo rosa, insieme a una busta dei desideri “Buona Pasqua” ai bibliotecari.

I quaderni, di cui uno è lo schizzo“albero della vita” divenne il simbolo della teoria dell’evoluzione del naturalista inglese, “più di vent’anni dopo essere stati trovati dispersi, sono stati restituiti in buone condizioni alla Biblioteca dell’Università di Cambridge”la biblioteca ha detto in una dichiarazione martedì. “Il mio sollievo per la restituzione sicura dei taccuini è grande e quasi impossibile da esprimere correttamente”ha deliziato Jessica Gardner, la direttrice dei servizi bibliotecari. “Come molte persone in tutto il mondo, ho sentito il cuore spezzato dalla loro perdita e la gioia del loro ritorno è immensa”

I due taccuini ritrovati saranno presentati al pubblico questa estate nell’ambito di una mostra a Cambridge dedicata allo scienziato. Stuart Roberts/Università di Cambridge/AFP

Nel settembre 2000 i due taccuini sono stati rimossi dalla stanza dove sono conservate le opere più preziose della biblioteca per essere fotografate. Durante un controllo di routine nel gennaio 2001, la piccola scatola tascabile in cui erano entrati è risultata fuori posto.

Jessica Gardner aveva lanciato un ampio appello nel novembre 2020 per trovare i taccuini scarabocchiati, “probabilmente rubato”, il cui valore è stimato in diversi milioni di sterline britanniche. La polizia locale è stata avvisata e i taccuini sono stati inseriti nel database dell’Interpol come opere d’arte rubate.

L’opera di Charles Darwin, il padre della teoria dell’evoluzione, ha permesso di comprendere che l’uomo non era né centrale né al vertice della vita. I due taccuini ritrovati saranno presentati al pubblico questa estate nell’ambito di una mostra a Cambridge dedicata allo scienziato.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

La dispersione termica ha effetto sul mercato immobiliare

Il Cac 40 ha recuperato venerdì, ma ha perso oltre il 2% nel corso della settimana, Market News