in

Villefranche-de-Rouergue: tentano la fortuna per recitare in una serie Netflix

Fino a sabato 23 aprile, sotto i portici di Place Notre-Dame a Villefranche-de-Rouergue, si terrà il casting per una miniserie di quattro episodi che sarà offerta sulla piattaforma Netflix. Le registrazioni dovrebbero svolgersi nella bastide quest’estate.

‘Hai esperienza con le armi militari? Abilità speciali? Puoi cantare?’

Da martedì 19 aprile diverse centinaia di persone hanno risposto a queste brevi domande durante il casting organizzato a Villefranche-de-Rouergue.

Quest’estate, nel cuore della bastide medievale, verrà girata una miniserie di quattro episodi, offerta dalla piattaforma di fama mondiale Netflix.

Tutta la luce che non possiamo vedere tratto dal romanzo di Anthony Doerrracconta la storia di Marie-Laure, un’adolescente cieca, e Werner, un soldato tedesco, le cui strade si incrociano nella Francia occupata mentre lottano entrambi per sopravvivere alle devastazioni della seconda guerra mondiale. Il poster di questa serie è prestigioso soprattutto gli attori americani Mark Ruffalo e Hugh Laurie. Si cercano più di 500 comparse.

E perché non farne parte dice Eric, che veniva da Rodez, che accompagnava sua figlia. All’inizio sono venuto per questo, ma è bello provare l’esperienza. Mentre il tradizionale mercato settimanale è in pieno svolgimento in Piazza della Collegiata sotto i portici, una manciata di persone attende davanti all’insegna di un vecchio negozio di giocattoli. All’interno già quattro pensionati, due liceali, un trentenne compilano il questionario fornito dalla produzione.

Nome, nome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, professione, peso, ecc. La produzione è naturalmente interessata ai dati fisici dei candidati. Per le registrazioni, la squadra cerca persone dai 6 ai 75 anni e comparse per interpretare il ruolo di soldati, preferibilmente uomini tra i 18 ei 30 anni.

Sono richiesti criteri fisici: per le donne, capelli lunghi naturali (senza mèches o discromie). Per gli uomini, sarà necessario accettare di crescere i capelli”, neanche troppo, se è un po’ come negli anni ’30”spieghiamo dal lato della produzione.

Accessori per costumi

Dopo aver compilato il questionario, il candidato è invitato a salire le scale che portano al primo piano del vecchio negozio di giocattoli per prendere alcune misure: circonferenza torace, circonferenza vita e fisico.

La produzione specifica, per i selezionati, che l’assemblea dei costumi si svolgerà a giugno a Villefranche-de-Rouergue. Finora niente di difficile. Sta andando abbastanza veloce“, sorprende Jacques, un felice bambino di sette anni che non è al suo primo casting per il cinema. Seguono alcune domande di una delle due persone responsabili della registrazione delle candidature: Non hai indisponibilità da giugno, per il montaggio, fino alle riprese a luglio o, puoi raderti la barba se richiesto? È richiesta discrezione, la società di produzione non può dire di più sulle riprese della serie.

Il casting si conclude con un’etichetta attaccata al petto, che conta circa 600, e due foto (una ritratto, una a figura intera) salvate su un computer: “In effetti, ho visto molte persone tutta la settimana, un po’ meno oggi”dice Alain, che ha preferito evitare il trambusto degli ultimi giorni.

Dopo quindici minuti Eric e sua figlia escono dal vecchio negozio di giocattoli, ridendo. †Ci aspettiamo, o meno, una chiamata dalla produzione all’inizio di maggio. Fino ad allora, incrociamo le dita!” Dovrebbero essere ancora numerosi, oggi e domani, per venire a tentare la fortuna e sperare di apparire sul piccolo schermo di milioni di iscritti.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Lenovo ha lasciato backdoor in milioni di laptop

SNCF: alla stazione di Tolosa-Matabiau, quando la destinazione “Rodez” è scomparsa…