in

150 contratti a tempo indeterminato da completare a Safran, nel Béarn, entro la fine del 2022

Da settembre 2021, il produttore ha lanciato un massiccio piano di reclutamento. Un totale di 800 assunzioni, di cui 300 contratti a tempo indeterminato, “150 sono già state occupate”, afferma il direttore delle risorse umane Frédéric Henrion. 200 lavoratori temporanei sono…

Da settembre 2021, il produttore ha lanciato un massiccio piano di reclutamento. Un totale di 800 assunzioni, di cui 300 contratti a tempo indeterminato, “150 sono già state occupate”, afferma il direttore delle risorse umane Frédéric Henrion. Ogni anno vengono integrati 200 precari, “ci sono ancora 50 posti vacanti” e l’azienda cerca anche 150 studenti in apprendistato e 150 tirocinanti. Un piano che dovrebbe essere pronto entro la fine del 2022.

“L’80% dei CDI sarà sul sito di Bordes, mentre il resto sarà distribuito negli altri nostri siti come Tarnos o Tolosa”, spiega l’HRD.

Rapida ripresa del mercato

Una vera boccata d’aria fresca per l’azienda. C’è da dire che il 2020 non è stato un buon anno, con meno del 20% degli ordini e solo 600 motori prodotti nel 2021. Un minimo storico per il costruttore.

“Pensavamo che la crisi si sarebbe protratta per quattro o cinque anni, ma non è così, dice l’HRD. Il mercato degli elicotteri leggeri è cresciuto molto rapidamente, in particolare le macchine Bell 505 e Airbus H125. Creerà posti di lavoro anche l’ordine per i 400 motori Arrano che alimenteranno i 169 elicotteri H160M “Guépard”. Il piano di produzione per il 2022 porta la produzione a 700 motori (+15%). Anche la parte di manutenzione e riparazione dovrebbe aumentare del 10% rispetto al secondo semestre, “da qui la necessità di assumere rapidamente”.

Concorrenza pesante

Sono richieste occupazioni manuali come tornitori o mugnai, nonché posizioni come ingegneri dei materiali, digitali e della sicurezza informatica. Si può ancora trovare solo la metà dei 300 CDI, ma secondo Frédéric Henrion “è il più difficile da trovare”.

La concorrenza è agguerrita ei profili ricercati sono ricercati, nell’industria, ma anche in altri settori come l’automotive. “La regola del momento è andare veloci”, afferma l’HRD, ammettendo che il progetto di reclutamento non ha limiti finanziari. “Spenderemo ciò che serve, investiamo nel talento. †

Angélique Sauvageon, 43 anni, era una parrucchiera.  Ora lavora come macinino alla Safran, ha raddoppiato il suo stipendio.

Angélique Sauvageon, 43 anni, era una parrucchiera. Ora lavora come macinino alla Safran, ha raddoppiato il suo stipendio.

Edouard Ampuy

Al momento dell’assunzione, lo stipendio medio lordo è di 2.300 euro per un diploma di maturità professionale, 2.690 euro per un BTS e circa 2.800 euro per un manager alle prime armi.

Per attirarli, Safran Helicopter Engines si adatta ai desideri e alle esigenze dei candidati. L’azienda mette in evidenza argomenti come la decarbonizzazione delle macchine e il sito, il telelavoro un giorno alla settimana, la buona retribuzione e la qualità della vita in una città come Pau. Al momento dell’assunzione, lo stipendio medio lordo è di 2.300 euro per un diploma di maturità professionale, 2.690 euro per un BTS e circa 2.800 euro per un manager alle prime armi.

Tante le argomentazioni che hanno conquistato Thibault Monge-Cadet, un ingegnere di metodo di 27 anni di Serres-Morlaàs, venuto alla fabbrica di Bordes lo scorso dicembre. Dopo quattro anni nella regione di Parigi, sempre con Safran, il suo attaccamento alla regione e agli affari lo spinse a trasferirsi nel sud-ovest. “La cultura aziendale è buona, vuoi restare, poi c’è il 5° reggimento di elicotteri da combattimento qui, vedi gli elicotteri volare. †

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il Texas giustizierà il più anziano condannato a morte

L’attore, regista e produttore Jacques Perrin muore all’età di 80 anni