in

500 feriti di guerra all’Aia

I feriti di guerra tornano in servizio dal 16 al 22 aprile 2022 per la 5a edizione degli Invictus Games, sponsorizzata dal principe Harry! 500 partecipanti gareggiano in 12 discipline a L’Aia (Paesi Bassi), tra cui una ventina di atleti francesi.

Dopo Londra nel 2014, Orlando nel 2016, Toronto nel 2017 e Sydney nel 2018, gli Invictus Games torneranno a L’Aia (Paesi Bassi) dal 16 al 22 aprile 2022. La quinta edizione di questa competizione sportiva sponsorizzata dal principe Harry, inizialmente prevista per il 2020 e successivamente posticipata a causa del Covid-19, riunirà oltre 500 feriti di guerra provenienti da 19 paesi. Questi veterani gareggeranno in dodici discipline, dalla pallavolo all’atletica leggera, tra cui tiro con l’arco, golf, rugby in sedia a rotelle e persino nuoto (trailer a fianco). Una ventina di atleti difenderanno i colori francesi. Il suo obiettivo: Conquista cuori, sfida le menti, cambia vite “…E fai esplodere il contamedaglie,” naturalmente

Modellato sui Giochi Paralimpici

La prima edizione degli Invictus Games, sul modello dei Giochi Paralimpici, è stata lanciata nel Regno Unito dal principe Harry, nipote della regina Elisabetta II, che ha servito nei ranghi dell’esercito britannico in Afghanistan. Il bersaglio: ” aiutare i veterani a riprendersi dalle loro ferite fisiche e mentali, oltre a invitare le persone a seguire il loro esempio di resilienza, ottimismo e servizio nella propria vita “Otto anni dopo, l’ambizione rimane immutata: ispirare”. Dopo la guerra, L’Aia ha subito un proprio processo di ricostruzione e riabilitazione, un tema con cui molti concorrenti possono identificarsi profondamente. Una città trasformata, L’Aia ha ispirato un’intera nazione Ha affermato il Duca di Sussex e mecenate della Invictus Games Foundation, che spera che questa competizione consentirà ai soldati di tutto il mondo di percorrere la strada della guarigione.

Giochi ora ogni due anni

Vuoi fare il tifo per la Francia? I biglietti, in media tra 10 e 20 euro, sono ancora in vendita sull’apposito sito (link sotto). Allo stesso tempo, durante la settimana si svolgeranno eventi di sensibilizzazione in tutta la città. Dopo questa edizione, bisognerà aspettare fino al 2024”. La Fondazione partecipa ai Giochi biennali e utilizzerà gli anni intermedi per sviluppare il trasferimento di conoscenze e la condivisione delle migliori pratiche in modo che lo spirito Invictus possa fiorire tra tutti i paesi partecipanti. ha affermato Dominic Reid, CEO della Fondazione.

* Sicuro

“Tutti i diritti di riproduzione e rappresentazione riservati. © Handicap.fr. Questo articolo è stato scritto da Cassandre Rogeret, giornalista di Handicap.fr”

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Johnny Depp e la sua ex moglie, Amber Heard, tornano in tribunale lunedì

Kiev si prepara alla caduta di Mariupol e all’attacco russo a est