in

Arrestati quattro uomini di estrema destra e anti-vax che pianificavano attacchi e rapimenti

Repressione del movimento anti-vax di estrema destra in Germania. Le autorità hanno attaccato 5 sospetti, tutti tedeschi, di età compresa tra i 41 e i 55 anni, quattro sono stati arrestati mentre queste persone stavano pianificando “attacchi violenti” nel Paese e sequestri di “personaggi pubblici”, tra cui il ministro della salute popolare, socialdemocratico Karl Lauterbach, AFP appreso da una fonte ministeriale.

Ha detto di essere “sconvolto” dopo aver appreso della possibilità del suo rapimento. Questo “mostra non solo che le proteste contro le regole anti-Covid si sono radicalizzate, […] ma che nel frattempo sono tentativi di destabilizzazione dello Stato”, ha detto in conferenza stampa.

Questa rete di messaggistica chiamata “United Patriots” mirava alla distruzione “del sistema democratico tedesco”, hanno affermato il pubblico ministero di Coblenza e la polizia della Renania-Palatinato in un comunicato stampa congiunto.

Sequestrati lingotti d’oro e armi da fuoco

In particolare, gli indagati, arrestati il ​​giorno prima nel corso di estese perquisizioni, avevano pianificato di attaccare le reti elettriche per provocare “una prolungata interruzione di corrente su tutto il territorio”, che, secondo loro, avrebbe creato le condizioni per una “guerra civile”. † Le autorità stavano indagando sul gruppo, sui suoi fondatori e sostenitori in varie parti del Paese dall’ottobre 2021.

In particolare, durante il raid di mercoledì, hanno sequestrato armi da fuoco e munizioni, lingotti d’oro e monete d’argento, valute di valore superiore a 10.000 euro, oltre a telefoni cellulari, certificati di vaccinazione contro il Covid-19 falsi, o anche diversi documenti scritti sui loro piani di rovesciamento. lo stato.

Questo movimento di estrema destra, particolarmente mobilitato dopo la pandemia

Le operazioni di polizia contro la frangia radicale del movimento contro la riduzione della salute si sono moltiplicate nel Paese, mettendo la violenza di estrema destra al primo posto tra le minacce all’ordine pubblico, prima del rischio jihadista. Questo movimento è stato particolarmente mobilitato in Germania dall’inizio della pandemia di Covid-19 ed è attivo nei gruppi di Telegram che sollevano minacce contro funzionari eletti o durante manifestazioni. Anche l’omicidio nel giugno 2019 da parte di un attivista neonazista di Walter Lübcke, scelto dal partito conservatore che ha sostenuto le politiche dell’ex cancelliera Angela Merkel di accoglienza dei migranti, ha inviato una scossa elettrica al Paese.

All’inizio di aprile, le autorità tedesche hanno condotto un’importante ricerca nei circoli terroristici di estrema destra, nell’ambito di un’indagine più ampia, che ha coinvolto la polizia e i servizi di intelligence militari dal 2019. Quattro sospetti del gruppo “Knockout” 51″ sono stati successivamente arrestati. Le indagini in corso prendono di mira anche il gruppo di estrema destra “Atomwaffen Division Deutschland”, il ramo tedesco del movimento neonazista americano.

Mercoledì la procura federale ha annunciato l’incriminazione di un giovane tedesco simpatizzante di questo movimento, sospettato di aver voluto scatenare una “guerra razziale” in Germania attraverso attacchi con esplosivi e armi da fuoco.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Lucas e Nicolas vincitori 2022, sintesi della finale

Il prezzo di questo alimento ampiamente consumato in Francia aumenterà notevolmente!