in

Benjamin Castaldi difende il figlio vittima di un atto vandalico (VIDEO)

Questo mercoledì, 20 aprile, Benjamin Castaldi ha parlato di suo figlio Simon sul set di Non toccare La mia TV† Noto per la sua partecipazione a diversi reality show, il giovane ha avuto la spiacevole sorpresa di trovare la sua auto distrutta.

Il seguito sotto questo annuncio

Papà pollo, Benjamin Castaldi non esita mai a mostrare le sue zanne per difendere i suoi quattro ragazzi. Lo scorso novembre, l’editorialista di Non toccare La mia TV era esploso di rabbia nei confronti di un boss di una discoteca che aveva insultato e accusato suo figlio Simon di truffa. Furious, l’ex ospite di storia segreta aveva persino minacciato il suo interlocutore di sporgere denuncia contro di lui per insulti e minacce pubbliche. Pochi mesi dopo, il padre di famiglia è tornato a difendere il figlio che era stato vittima di atti vandalici. Come ha spiegato il 22enne in una storia di Instagram, la sua auto è stata graffiata con le chiavi mentre era parcheggiata nella città di Nogent-sur-Marne.

Distrutta l’auto di Simon Castaldi

Sono scioccato, la mia macchina era graffiata. Mazzo di cani, chi pensi che paghi? È la mia macchina, sono io che ti pago cazzo ***, protestò Simon Castadi, convinto di aver incontrato gli autori prima che commettessero il delitto. †La parte peggiore è che ho visto due ragazzi ieri. Sono sicuro che sono loro perché ho parcheggiato, mi stanno guardando, penso che mi abbiano riconosciuto o non lo so. Ci ho pensato, mi sono chiesto se non dovevo muovermi e poi mi sono detto che non importava perché era pieno giorno. È ancora la mia città, sono cresciuto qui, so che non è nemmeno il ghettoha spiegato il candidato del reality TV che può essere visto in particolare in Obiettivo Resto del mondo

Benjamin Castaldi risponde alla filippica del figlio

Questo mercoledì, 20 aprile, Benjamin Castaldi ha risposto alla diatriba di suo figlio sul set di TPMP† †Mi ha chiamato stamattina. Era molto arrabbiato perché questa è la sua prima macchina. Gli piace molto, l’ha comprato a credito, l’ha pagato lui stesso e nessuno lo ha aiutato in questo‘ ha rivelato l’editorialista, convinto che suo figlio sia stato vittima di un atto vandalico a causa della sua fama. Penso che gli abbiamo fatto questo perché si chiama Simon Castaldi† Era in una piccola città, viveva lì con sua madre. Penso che l’abbiamo visto e diavolo l’abbiamo fatto“, ha detto. E per concludere su Simone: “Sono molto triste per lui. Era davvero sconvolto

Non toccare La mia TVpuò essere trovato completamente sull’applicazione il mio canale

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

L’UE sta aspettando il secondo turno delle elezioni presidenziali per annunciare un embargo sul petrolio russo, come sostiene Marine Le Pen?

Brexit: le barbabietole britanniche stanno marcendo a causa della mancanza di acquirenti europei