in

Capo, cane sminatore ed eroe nazionale

Dall’inizio del conflitto, un piccolo Jack Russel Terrier ucraino è stato premiato sui social network per il suo lavoro nel rilevamento degli esplosivi russi.

Con una pagina Wikipedia a suo nome e un account Instagram con più di 53.000 follower, Patron, o “Cartouche” in francese, è diventato una vera star in Ucraina. Questo Jack Russel Terrier, specializzato nel rilevamento di esplosivi dall’inizio della guerra in Ucraina, è apparso più volte dal 24 febbraio e dal lancio dell’invasione russa.

“In origine, il cane è stato addestrato a cacciare”, ha detto il suo capo, Mikhail, capo della squadra di sminamento di Chernihiv, al microfono di BFMTV. “È il nostro cane di famiglia, non un cane di servizio. Ma ha un olfatto estremamente acuto, quindi prima della guerra occasionalmente lo portavo sul campo”.

“È diventata la nostra mascotte!”

Due mesi fa, il cane del figlio di Mikhail, Patron, non è stato affatto addestrato allo sminamento, ma come tutti gli ucraini, la sua vita è cambiata quando Vladimir Putin ha dichiarato guerra a Kiev.

“Ho iniziato ad addestrarlo per affinare la sua capacità di percepire gli esplosivi. È diventato la nostra mascotte”, ha detto Mikhail.

Da allora, Mikhail e Patron hanno percorso centinaia di miglia sulle strade e nei boschi sette giorni su sette. Uno annusa le mine e l’altro le disinnesca. “Ha un odore di polvere come nessun altro! Quindi quando lo trova, abbaia per farcelo sapere, e poi prendiamo il controllo”, continua il suo maestro.

modello al lavoro
Cartuccia al lavoro © Schermata BFMTV

Lo sminamento, un vero problema in Ucraina

La taglia del Patron è ideale: all’età di due anni pesa circa quattro chili. Quindi le mine anticarro non esplodono sotto il loro peso, e nemmeno le mine antiuomo. Queste macchine si attivano solo quando ricevono un peso di cinque chili… È poco più di Patron.

“Le piccole dimensioni e il peso sono un buon vantaggio”, riassume Mikhail.

Boss dovrà quindi guardare la sua linea. Resta il fatto che lo sminamento è un vero problema in Ucraina. Il capo del servizio nazionale stima che l’area da bonificare nel Paese sia di 300.000 chilometri quadrati, ovvero circa la metà del territorio.

Tuttavia, l’Ucraina ha attualmente solo 550 ufficiali specializzati per tale lavoro. Prima della guerra, lo sminamento era una professione di nicchia. Qualunque sia l’esito del conflitto, dovrà essere democratizzato.

Di Nelson Getten con Ariel Guez


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

film e serie da non perdere

A Parigi, un proprietario si offre di pagare l’affitto del suo appartamento con criptovalute