in

cosa ricordare dalla giornata di sabato 9 aprile

“Allo stesso tempo, cerchiamo sempre un dialogo”. Parlando in una conferenza stampa a Kiev, in Ucraina, con il cancelliere austriaco Karl Nehammer sabato 9 aprile, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha detto Kiev “sempre pronto” negoziare con Mosca. “L’Ucraina ha sempre affermato di essere pronta per i negoziati e cercherà ogni opportunità per fermare la guerra. Allo stesso tempo, purtroppo, stiamo assistendo ai preparativi per battaglie importanti, alcuni dicono decisive, nell’est”ha dichiarato. “Siamo pronti a combattere e allo stesso tempo a cercare vie diplomatiche per porre fine a questa guerra”insisteva il capo. Questo è ciò che devi ricordare dalla giornata.

Kiev chiede “una forte risposta globale” dopo Kramatorsk

Il bombardamento della stazione ferroviaria di Kramatorsk continuato per rispondere sabato. Volodymyr Zelensky ha chiesto: “una solida risposta globale” dopo questo sciopero Almeno 52 persone, tra cui cinque bambini, sono state uccise venerdì in questa città dell’Ucraina orientale (ancora sotto il controllo ucraino), secondo un ultimo rapporto delle autorità locali. “Questo è un altro crimine di guerra russo per il quale tutte le persone coinvolte saranno ritenute responsabili”., ha detto il capo di stato ucraino in un videomessaggio. Mosca, dal canto suo, ha negato ogni responsabilità e condanna a “provocazione” Ucraino.

“Il nemico continua a bussare”

“Il nemico russo continua a prepararsi per intensificare le sue operazioni offensive nell’Ucraina orientale e prendere il pieno controllo delle regioni di Donetsk e Luhansk”nel Donbass, ha detto sabato su Facebook lo stato maggiore dell’esercito ucraino.

Oltre a continuare a combattere per il controllo delle principali città di Mariupol a sud e Izium più a nord, “il nemico continua ad attaccare obiettivi civili in tutta l’Ucraina con i missili”ha detto il personale.

Boris Johnson visita Kiev

Il primo ministro britannico Boris Johnson, che sabato ha visitato Kiev, ha promesso di fornire all’Ucraina veicoli corazzati e missili antinave in omaggio all’esercito ucraino per “il più grande successo del 21° secolo”“È grazie alla guida incrollabile del presidente Zelensky e all’eroismo invincibile e al coraggio del popolo ucraino che i mostruosi disegni di (Vladimir) Putin è sventato”Boris Johnson ha detto dopo aver incontrato Volodymyr Zelensky, secondo un comunicato stampa dei suoi servizi. “Altri paesi dovrebbero seguire l’esempio” del Regno Unito, a sua volta proclamato Presidente dell’Ucraina.

Oltre 10 miliardi di euro di aiuti all’Ucraina

Una campagna internazionale di raccolta fondi ha raccolto 10,1 miliardi di euro per sostenere l’Ucraina, ha annunciato sabato a Varsavia, in Polonia, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. “Il mondo ha finalmente promesso 9,1 miliardi di euro come parte della campagna (Difendi l’Ucraina) (…) Inoltre, la Commissione, insieme alla BERS (Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo), aggiunge un altro miliardo per gli sfollati in Ucraina. È fantastico. Quindi 10,1 miliardi di euro”disse il leader europeo.

Coprifuoco a Odessa

Odessa, il principale porto ucraino del Mar Nero, è soggetto a coprifuoco da sabato sera a lunedì mattina a causa della “minaccia” di attacchi missilistici, hanno affermato le autorità locali. Dopo il bombardamento della stazione di Kramatorsk, “Una minaccia di attacco missilistico incombe su Odessa il 10 aprile 2022. Pertanto, verrà imposto il coprifuoco a Odessa e nella sua regione dalle 21:00 del 9 aprile alle 6:00 dell’11 aprile 2022”lo ha annunciato venerdì l’amministrazione militare regionale.

Oltre 4,4 milioni di rifugiati

Più di 4,4 milioni di rifugiati sono fuggiti dall’Ucraina dall’inizio dell’invasione russa del Paese, secondo i dati dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR). L’Europa non vedeva una tale ondata di profughi dalla seconda guerra mondiale. L’ONU stima anche il numero di sfollati interni in Ucraina a 7,1 milioni, secondo i dati dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni (OIM).


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Inaugurazione di “Grain de sable”, mostra collettiva alla Villa des Arts di Rabat

5 emergenze assolute tra i Lakers