in

Diablo Immortal: quale longevità per la campagna sceneggiata del gioco mobile?

Notizie di gioco Diablo Immortal: quale longevità per la campagna sceneggiata del gioco mobile?

Diablo IV porta regolarmente le sue notizie attraverso lunghi post sul blog che immergono i giocatori nel cuore dello sviluppo, ma è ovviamente sui dispositivi mobili che avrà luogo la prossima fase della licenza, con Diablo Immortal.

Un’uscita che si avvicina lentamente

Diablo Immortal: quale longevità per la campagna sceneggiata del gioco mobile?

Annunciato sotto arrabbiato dalla folla alla BlizzCon con l’ormai famosa dichiarazione “Non hai gli smartphone?”, Diablo III ha gradualmente rassicurato i giocatori. Aiutato dall’annuncio di Diablo IV, il titolo ha gradualmente presentato le sue ambizioni e il contatto iniziale è stato piuttosto rassicurante. Il titolo non è ancora disponibile, ma l’apertura delle pre-iscrizioni ha già riunito più di 30 milioni di futuri giocatoripur creando confusione.

In effetti, su iOS i giocatori hanno visto la data del 30 giugno, che era puramente indicativa come specificato da Blizzard. Il gioco mantiene l’approccio hack’n slash alla serie, con aree da esplorare in tutte le direzionicon diversi obiettivi, errori, dungeon, missioni secondarie, eventi o anche missioni principali.

Diablo Immortal: quale longevità per la campagna sceneggiata del gioco mobile?

Sono queste le missioni di cui parleremo oggi, come potrebbero chiedere i nostri colleghi tedeschi di MeinMMO alcune domande per Wyatt Cheng, Game Director, Joe Grubb Senior Game Designer, sulla campagna programmata. Come previsto, ce ne sarà uno, che fungerà da colonna vertebrale a tutti i contenuti. I due sviluppatori inizialmente erano titubanti, prima di spiegarlo la campagna non funziona come una serie lineare di missioniche incateniamo uno dopo l’altro:

Persone diverse hanno bisogno di diverse quantità di tempo. Esito a rispondere perché la nostra storia è strutturata in 8 aree. Ma non puoi semplicemente teletrasportarti nell’area, riprodurre la storia e finire la storia collegata. La storia in ciascuna area dura circa 15-45 minuti. O diciamo, circa mezz’ora. Ma ognuno di loro ha una limitazione di livello. Ad esempio, la Gut Swamp è progettata per funzionare al livello 40-45. Quindi, una volta raggiunto il livello 40, puoi vivere la storia lì, che a sua volta continua la storia dell’area precedente e continua in seguito.

Wyatt Cheng e Joe Grubb spiegano anche che quando i giocatori completano le missioni chiave di un’area, verranno proposte nuove attività† Pertanto, voragini, bonus e dungeon vengono sbloccati, permettendo acquisire esperienza e, naturalmente, ottenere bottino† Attività che sono visibilmente progettate per far aspettare i giocatori per il livello richiesto per l’area successiva, prolungando così la loro durata.

Se fosse solo la storia senza livelli, probabilmente avresti finito in meno di 10 ore. Ma c’è tutto questo altro contenuto che puoi fare. Immortal è il Diablo più grande e ambizioso fino ad oggi. Pertanto, non c’è solo una ricerca, ma molti contenuti attorno ad essa.

Ci sono anche contenuti basati sulla trama come missioni secondarie con personaggi che ti aiutano. Dipende davvero da quanto tempo vuoi metterci dentro. Se ignori tutto quel contenuto, le cose vanno abbastanza velocemente. Ma se vuoi vivere appieno ciò che Immortal ha da offrire, è un’esperienza molto più grande.

Purtroppo questa intervista non ha portato a maggiori dettagli sul modello di business del gioco, che prevede già di aggiungere contenuti nel tempo. Inoltre, dovremo aspettare per scoprire se ci saranno o meno ponti costruiti tra il titolo mobile e Diablo IV† Infine, nota che: la data di uscita di Diablo Immortal è ancora imprecisatama le stime indicano la tarda primavera.


A proposito di Diablo Immortale

Profilo di MalloDelic, Jeuxvideo.com

Tramite Mallo DelicGiornalista jeuxvideo.com

PM

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

la squadra per eccellenza per l’andata dei quarti di finale

Televisione. James Bond in smoking su Canal+ dal 7 aprile