in

Diminuzione dell’affluenza alle elezioni presidenziali, guerra in Ucraina e cambio di primo ministro in Pakistan

Le notizie a volte occupano troppo spazio nelle nostre vite, quindi un po’ di disintossicazione non farà male. Specialmente da quando 20 minuti è qui per darvi il riepilogo delle novità del fine settimana.

I francesi alle urne per le presidenziali, calata la partecipazione alle 17.

Tra dubbi e astensioni, e dopo mesi di campagna atipica, i francesi voteranno domenica al primo turno delle presidenziali, dove la partecipazione è prevista per le 17, in calo rispetto al 2017. Al seggio 607 di Marsiglia, alcuni Ho esitato a lungo sull’umore di infilarsi nella busta: “Su 12, ho scelto 4 ieri sera e ho deciso stamattina”, spiega Françoise Reynaud, 55 anni.

L’affluenza alle 17 è stata del 65%, più di quattro punti in meno rispetto al 2017 e 2012, secondo i dati del ministero dell’Interno. In questa domenica di sole, circa 48,7 milioni di elettori in tutto il paese scelgono tra i dodici candidati all’Eliseo. Il verdetto delle urne è atteso alle 20, con le prime stime dei seggi. Tuttavia, è quattro punti in più rispetto al 21 aprile 2002 (21,39%), un anno record per l’astensione al primo turno delle elezioni presidenziali. I centristi uscenti Emmanuel Macron (LREM) e Marine Le Pen (RN) sono, come cinque anni fa, i favoriti per la qualificazione al secondo turno il 24 aprile, con Jean-Luc Mélenchon (LFI) teso un’imboscata nel ruolo del 3° uomo. Gli ultimi sondaggi pubblicati questa settimana promettevano tra il 25 e il 28% dei voti a Emmanuel Macron, dal 21,5 al 24% a Marine Le Pen e dal 16 al 18% a Jean-Luc Mélenchon.

Tre morti nello schianto di un aereo passeggeri in decollo vicino a Saint-Brieuc

Un aereo passeggeri si è schiantato dopo il decollo dall’aeroporto di Saint-Brieuc domenica mattina, uccidendo tre persone, il pilota e due passeggeri, ha detto il Codis des Côtes-d’Armor. Tra le vittime il pilota, sulla cinquantina, e una coppia di passeggeri, tra i 20 ei 30 anni, secondo la stessa fonte, che riferiscono che sul luogo dell’incidente erano presenti circa 20 soccorritori. L’incidente è avvenuto intorno alle 11:15 e l’aereo, un DR 400, “è precipitato in un campo” non lontano dalla pista, ha detto Codis. Sul luogo dell’incidente due autopompe. È un weekend buio per l’aviazione turistica in Bretagna. Sabato mattina, un 60enne è morto in un incidente aereo a Plouhinec nel Morbihan, vicino a Lorient.

Ucraina pronta per “la grande battaglia” in Oriente, continuano le evacuazioni

L’Ucraina domenica si è preparata per una “grande battaglia” nell’est del suo territorio, obiettivo prioritario per Mosca, dove prosegue l’evacuazione dei civili per paura di un’imminente offensiva. “L’Ucraina è pronta per le grandi battaglie. L’Ucraina deve vincerli, anche nel Donbass”, ha detto sabato sera il consigliere presidenziale ucraino Mykhaïlo Podoliak, citato dall’agenzia di stampa Interfax-Ucraina. Allo stesso tempo, sono continuati i raid aerei e i bombardamenti sull’Ucraina. Domenica mattina, i bombardamenti a Kharkov e nei suoi sobborghi hanno ucciso almeno due persone, ha annunciato su Facebook il governatore regionale Oleg Sinegoubov. “L’esercito russo continua a fare guerra ai civili per mancanza di vittorie al fronte”, ha denunciato, sottolineando che Kharkiv e la sua periferia sono stati bombardati 66 volte nelle ultime 24 ore.

L’Ucraina ha anche aperto 5.600 indagini su presunti crimini di guerra commessi sul suo territorio dall’inizio dell’invasione russa, ha detto domenica a Sky News il procuratore generale ucraino Iryna Venediktova.

Shehbaz Sharif ha puntato a diventare il primo ministro del Pakistan

Shehbaz Sharif, un leader esperto e severo, dovrebbe diventare il nuovo primo ministro del Pakistan dopo la caduta di Imran Khan. Shehbaz Sharif sarà nominato lunedì dall’Assemblea nazionale. È il fratello minore di Nawaz Sharif, che è stato Primo Ministro tre volte prima di essere espulso nel 2017 per presunta corruzione e incarcerato, poi rilasciato per motivi di salute due anni dopo, e da allora vive in esilio nel Regno Unito. Il presidente della Pakistan Muslim League (PML-N) è lui stesso un politico affermato all’età di 70 anni. Per molti anni ha guidato il governo della provincia del Punjab, la più popolosa del Paese e roccaforte elettorale.

Dove puoi seguire i risultati del primo turno delle elezioni presidenziali questa domenica sera?

Domenica prossima, 10 aprile, il primo turno delle elezioni presidenziali occuperà quasi tutto lo spazio mediatico. A partire dalla fine del pomeriggio le tv apriranno edizioni speciali per commentare i numeri dell’astensione, svelare i risultati e commentarne le implicazioni per il panorama politico. Anche se segui questa sera ovviamente 20 minuti grazie ai giornalisti di tutta la Francia, potresti anche voler accendere il tuo post. Dal momento che non portiamo rancore, in questo articolo troverai i dettagli di ciò che i diversi canali hanno da offrire.

Scopri i risultati delle elezioni presidenziali del 2022 a partire dalle 20 di questa domenica per città, dipartimento e regione su 20 minuti

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il compositore belga Philippe Boesmans se n’è andato

Foot PSG – PSG: Mbappé e Qatar concordano sul punto 1 del contratto