in

Félix Auger-Aliassime perde contro Lorenzo Musetti nel secondo round del Monte-Carlo Masters

Félix Auger-Aliassime sta lottando in questi giorni, perdendo 6-2, 7-6 (2) contro l’italiano Lorenzo Musetti nel secondo round del Monte-Carlo Masters di mercoledì.

Musetti, 83e giocatore mondiale, ci sono volute un’ora e 42 minuti per battere il 21enne Quebecer sulla terra battuta di Rainier III. Il nono giocatore al mondo è ora 1-2 in carriera contro Musetti. Il Quebecer ha segnato due ace e commesso altrettanti doppi errori. Fu però vittima di tre fratture, contro una sola per Musetti. E questo è stato il fattore decisivo.

Un altro risultato deludente per Félix Auger-Aliassime, che non si diverte da quando è arrivato in finale a Marsiglia a febbraio.

Ha ottenuto solo una vittoria nei suoi ultimi quattro tornei, contro Elliot Benchetrit, numero 436 del mondo, nel primo round del Marrakech Open all’inizio di questo mese. È stato eliminato nel round successivo da Alex Molcan (65), dopo essere stato estromesso da Indian Wells (Botic van de Zandschulp, 47) e Miami (Miomir Kecmanovic, 48) nel primo round del Masters.

Mercoledì il Quebecer non è riuscito a difendersi durante i tre punti di intervallo offerti a Musetti, opportunista per tutta la partita. Ha anche lottato con le sue prime di servizio, piazzando solo il 63% nel gioco e vincendo solo il 65% degli scambi successivi. Non ha più avuto successo sulla seconda di servizio, vincendone solo il 54%.

Musetti ora affronta l’argentino Diego Schwartzman, che ha sconfitto l’ungherese Marton Fucsovics 6-0, 7-6(4).

Gli altri duelli

In altre partite, l’americano Sebastian Korda ha sconfitto lo spagnolo Carlos Alcaraz 7-6(2), 6-7(5), 6-3 prima di affrontare il campione dell’Indian Masters Wells, il suo connazionale Taylor, al terzo turno. Quest’ultimo ha sconfitto il croato Marin Čilić 6-3, 4-6, 6-4 mercoledì. “È stata dura”, ha ammesso Korda del vento che soffiava sul campo. “Durante il servizio il vento era abbastanza forte, ma poi improvvisamente ha cambiato direzione e ha causato una specie di tromba d’aria in campo. Non abbiamo mai saputo davvero cosa ci stava addosso. †

Il tedesco Alexander Zverev ha iniziato la sua stagione sulla terra battuta battendo l’argentino Federico Delbonis 6-1, 7-5 dopo aver superato lo svantaggio di 2-4 nel secondo set. Nel prossimo turno affronterà lo spagnolo Pablo Carreño Busta, che ha approfittato del ritiro del kazako Alexander Bublik quando era in svantaggio 3-4 nel terzo set.

Da parte sua, il norvegese Casper Ruud, quarta testa di serie, ha preso la misura del danese Holger Rune 7-6 (5), 7-5. Continuano il loro cammino anche l’italiano Jannik Sinner, il polacco Hubert Hurkacz e il russo Andrey Rublev.

Da vedere in video


What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

chi può godere del nuovo bonus di 1.000 euro per l’installazione di una caldaia per il riscaldamento centralizzato?

Il meteorite di un altro sistema solare ha colpito la Terra nel 2014, affermano le forze armate statunitensi