in

Gli Stati Uniti approvano nuove sanzioni “devastanti” contro la Russia / CNEWS

Gli Stati Uniti mercoledì hanno annunciato una nuova ondata di sanzioni economiche e finanziarie contro la Russia. Descritti come “devastanti”, prendono di mira specificamente il settore bancario e le figlie di Vladimir Putin.

“Stiamo morendo di fame (la Russia) di capitale, la stiamo morendo di fame di tecnologia, la stiamo morendo di fame di talenti e qualsiasi misura prendiamo sta creando una spirale che sta accelerando mentre Putin continua a intensificarsi”, ha detto un alto funzionario statunitense a condizione di anonimato durante una teleconferenza.

Oltre a vietare tutti i nuovi investimenti in Russia, una misura annunciata martedì, l’amministratore delegato degli Stati Uniti imporrà le restrizioni più severe alla banca pubblica essenziale Sberbank e alla più grande banca privata del paese, Alfa Bank.

Già oggetto di sanzioni meno severe, queste istituzioni subiranno il congelamento di tutti i loro beni “in contatto con il sistema finanziario statunitense” e non potranno intraprendere alcuna transazione con attori statunitensi, secondo la Casa Bianca.

Salvato il settore energetico

Gli Stati Uniti imporranno sanzioni anche alle “grandi società pubbliche strategiche”, ma non hanno rilasciato immediatamente un elenco.

Tuttavia, l’esecutivo Usa ha indicato che queste misure, volte a fare della Russia uno stato “paria” dell’economia globalizzata, farebbero delle eccezioni legate al settore energetico, la principale fonte di reddito del regime di Vladimir Putin. La Casa Bianca ribadisce che qualsiasi sanzione sarà strettamente coordinata con gli alleati statunitensi, in particolare con gli europei che dipendono fortemente dal gas russo.

All’inizio di questa settimana gli Stati Uniti avevano anche deciso di vietare alla Russia di rimborsare il proprio debito denominato in dollari, aumentando il rischio di insolvenza.

Le figlie di Vladimir Putin prese di mira

Washington imporrà sanzioni anche alle due figlie del presidente russo, congelando i loro beni negli Stati Uniti e recidendo i loro legami con il sistema finanziario statunitense. Lo stesso trattamento sarà riservato alla moglie e alla figlia del ministro degli Esteri Sergei Lavrov, nonché ai membri del Consiglio di sicurezza russo, tra cui l’ex presidente e primo ministro Dmitry Medvedev.

Contemporaneamente alla caduta delle nuove sanzioni, gli Stati Uniti hanno annunciato l’incriminazione del miliardario Konstantin Malofeev. L’oligarca, che è considerata una delle principali fonti di finanziamento per i separatisti filo-russi nell’Ucraina orientale, è accusato di “aver tentato di eludere le sanzioni utilizzando complici per acquisire segretamente media e indirizzare l’Europa”.

Il Regno Unito ha anche inasprito le sanzioni contro Mosca mercoledì, attaccando Sberbank come gli Stati Uniti e annunciando la fine delle importazioni di carbone russo.

Secondo Washington, la Russia potrebbe vedere la sua economia crollare di circa il 15% quest’anno.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Grey’s Anatomy su TF1: Che fine ha fatto Kate Walsh (Addison Montgomery) da quando ha lasciato la serie? – Serie di notizie in TV

Quando Patrick Harker, e soprattutto Lael Brainard, è preoccupato per l’inflazione, il mercato azionario prende molto sul serio l’argomento, il Cac 40 perde oltre il 2%, Marktnieuws