in

Il Barça ha paura a Levante, per l’Europa League

Pubblicato su : Alterato :

Madrid (AFP) – Paura FC Barcelona: i catalani hanno lottato per superare 3-2 la lanterna rossa Levante al termine di uno scenario epico domenica per la 31a giornata della Liga, ma sono tornati al secondo posto in classifica, a 12 punti dalla capolista, il Real Madrid , Sabato vincitore del Getafe 2-0.

I catalani, che avevano dormito per tutto il primo tempo, sono stati sorpresi al ritorno dallo spogliatoio da un rigore trasformato dal capitano José Luis Morales (52°) dopo un fallo di Dani Alvés su Son in area di rigore, e ci sono andati vicino al peggio con un nuovo rigore di Roger Marti fermato da Marc-André ter Stegen (56°) dopo la mano di Eric Garcia su corner…

Il centrocampista del Levante Jose Luis Morales (d) apre le marcature dal dischetto contro il Barcellona, ​​​​al termine della 31a giornata di LaLiga, il 10 aprile 2022 a Valencia
Il centrocampista del Levante Jose Luis Morales (d) apre le marcature dal dischetto contro il Barcellona, ​​​​al termine della 31a giornata di LaLiga, il 10 aprile 2022 a Valencia JOSE GIORDANIA AF

I blaugrana ribaltano subito la situazione grazie a un superbo pallone servito da Ousmane Dembélé sulla testa sinistra di Pierre-Emerick Aubameyang per il pareggio (59°), e grazie all’immancabile Pedri, entrato in gioco con sette minuti di anticipo. al posto di Nico, che subisce una respinta di Gavi (63°).

Il centrocampista gabonese del Barcellona Pierre-Emerick Aubameyang segna di testa contro il Levante, al termine della 31a giornata di LaLiga, il 10 aprile 2022 a Valencia
Il centrocampista gabonese del Barcellona Pierre-Emerick Aubameyang segna di testa contro il Levante, al termine della 31a giornata di LaLiga, il 10 aprile 2022 a Valencia JOSE GIORDANIA AF

Ma all’83’ Gonzalo Melero ha dato speranza al suo popolo trasformando un altro rigore, il terzo di gioco per Levante, dopo che Clément Lenglet ha schiacciato goffamente il piede di Dani Gomez in superficie pochi secondi dopo essere entrato in gioco. di Dani Alves.

E il risultato arriva ai supplementari, al 90°+2: Luuk de Jong, che all’84° sostituisce Pierre-Emerick Aubameyang, trasforma di testa un pallone centrato da Jordi Alba per liberare il Barça, e seppellisce le speranze del Levante .

senza riguardo

Un successo epico ma senza riguardo per gli uomini di Xavi, che giovedì alle 21, quattro giorni prima del decisivo quarto di finale di Europa League al Camp Nou contro l’Eintracht Francoforte, non hanno mostrato il loro miglior ‘Eintracht’ al Camp Nou.

L'allenatore del Barcellona Xavi, durante la partita finale della Giornata 31 della Liga contro il Levante, il 10 aprile 2022 a Valencia
L’allenatore del Barcellona Xavi, durante la partita finale della Giornata 31 della Liga contro il Levante, il 10 aprile 2022 a Valencia JOSE GIORDANIA AF

Perché lo scenario avrebbe potuto ribaltarsi più volte contro il Barça. Dal 26′ Morales si è lanciato in slalom sulla difesa catalana per offrirsi un duello contro Ter Stegen… ma il portiere tedesco ha deviato il suo tiro ed Eric Garcia ha salvato il pallone sulla sua linea.

E tre minuti dopo è Ronald Araujo ad affrontare al momento giusto una pericolosa rimonta di Roger Marti (29°).

I catalani allungano la loro serie positiva a sette vittorie consecutive nella Liga. La loro ultima sconfitta risale a più di quattro mesi fa, il 4 dicembre al Camp Nou contro il Betis Sevilla. E hanno ancora una partita in meno rispetto al Real o al Sevilla FC, che giocheranno contro il Rayo Vallecano il 24 aprile.

Per Levante la delusione è terribile: la lanterna rossa in classifica eguagliando Alavés ai punti (22) ha intravisto la possibilità di una vittoria prestigiosa contro l’illustre Barça di Xavi dopo aver battuto il Villarreal di Unai Emery lo scorso fine settimana…, e dovrà lottare per mantenimento per i restanti sette giorni.

Giocatori del Levante, espulsi dopo la sconfitta interna dell'ultimo minuto, 3-2 contro il Barcellona, ​​al termine della giornata 31 di LaLiga, 10 aprile 2022 a Valencia
Giocatori del Levante, espulsi dopo la sconfitta interna dell’ultimo minuto, 3-2 contro il Barcellona, ​​al termine della giornata 31 di LaLiga, 10 aprile 2022 a Valencia JOSE GIORDANIA AF

I “Granota” sono sette lunghezze dietro il primo giocatore non retrocesso, il Mallorca, vincitore a sorpresa dell’Atlético Madrid sabato (1-0).

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Turbina di marea: Ricoh svela una mini centrale idroelettrica per piccoli corsi d’acqua

Audrey Estrougo – “Pazzo”