in

Il ministro delle finanze Rishi Sunak ha una serie di battute d’arresto

Primavera complicata per il segretario al Tesoro Boris Johnson. Dopo le aspre critiche dei milioni che la sua ricchissima moglie ha risparmiato in tasse, le battute d’arresto sono state collegate per Rishi Sunak, le cui disposizioni fiscali vanno male sabato nel mezzo di una crisi del potere d’acquisto.

Fino a poco tempo, il beniamino dei conservatori, Rishi Sunak era accusato di ipocrisia e mancanza di trasparenza dopo aver ammesso di avere fino all’anno scorso una “carta verde” statunitense che gli garantiva lo status di residente permanente negli Stati Uniti, dove ha presentato la dichiarazione dei redditi. mentre prestava servizio come ministro britannico.

I guai per il ministro sono iniziati all’inizio di questa settimana quando la stampa ha rivelato che sua moglie Akshata Murty, una miliardaria indiana la cui ricchezza supera quella della regina d’Inghilterra, aveva uno status fiscale privilegiato che le permetteva di non pagare tasse a Sua Maestà il Tesoro. il suo reddito percepito all’estero.

“Il problema è che il ministro delle Finanze non è stato trasparente”

Quando Akshata Murty ha annunciato venerdì che avrebbe rinunciato alla sua indennità per non essere una “distrazione” per suo marito, Rishi Sunak ha “cercato di coprire le sue tracce diverse volte” riguardo ai regimi fiscali della sua famiglia, ha detto la parlamentare laburista Louise Haigh su Sabato al microfono della BBC.

Akshata Murty non ha infranto nessuna legge, ma “il problema è che il ministro delle finanze non è stato trasparente (…) sullo status fiscale di sua moglie. Non era trasparente sul fatto che lui carta verde negli Stati Uniti e lì ha presentato le dichiarazioni dei redditi. Non solo quando era un parlamentare, ma anche quando era ministro delle finanze’, ha osservato.

Beneficia di trust nei paradisi fiscali

Venerdì, il quotidiano britannico l’indipendente ha anche rivelato che Rishi Sunak era uno dei beneficiari di trust nelle Isole Vergini britanniche e nelle Isole Cayman (due paradisi fiscali) istituiti per gestire gli affari fiscali di sua moglie. Secondo un portavoce della famiglia Sunak, “nessuno nella famiglia di Akshata è a conoscenza dell’esistenza” di questi trust.

Comunque sia, le rivelazioni a cascata sul ministro e sua moglie stanno fallendo in un momento in cui le famiglie britanniche vengono strangolate da forti aumenti dei prezzi. Ancora un meschino beniamino dei conservatori, la popolarità dell’eloquente ministro 41enne è crollata dopo aver annunciato misure di aiuto ritenute tutt’altro che commisurate allo storico declino del potere d’acquisto.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il primo turno di votazioni è iniziato all’estero

In che stato si trova Chernobyl dopo il ritiro della Russia?