in

Il Monaco scopre gli spareggi di Eurolega con una pesante sconfitta in casa dell’Olympiakos

Dopo un primo quarto controllato, la Roca del Monaco si è estinta allo Stade de la Paix et de l’Amitié del Pireo, perdendo 71 a 54 contro l’Olympiakos nella prima partita dei quarti di finale di Eurolega.

Gli uomini di Sasa Obradovic, bella sorpresa in questa fase dell’Eurolega perché nuovi della Queens League del basket europeo ad inizio stagione, dovranno recuperare velocemente, visto che venerdì affronteranno nuovamente l’Olympiakos, sempre al Pireo. , sera, mentre si giocano i quarti al meglio delle cinque partite.

Il cammino verso il Monaco, che aveva vinto 13 delle ultime 16 partite di regular season per passare ai play-off, verso la Finale 4 di Belgrado a fine maggio, passerà necessariamente attraverso almeno una vittoria nel calderone dello Stade .de la Paix e l’amicizia.

Prima della partita, Vasilios Spanoulis, il mitico giocatore dell’Olympiakos, è stato insignito del premio onorario di “Euroleague Legend”.

E sono stati altri due monumenti del club greco, Kostas Sloukas e Georgios Printezis, vincitori dell’Eurolega con l’Olympiakos (nel 2012 e nel 2013), ad accogliere il Monaco nel big league olandese, rispettivamente con 10 e 12 punti.

Tuttavia, i monegaschi, dopo aver corretto il club del Pireo nel Principato nella stagione regolare quattro settimane fa (92-72), hanno finito per esistere solo nel primo quarto, approfittando del duro gioco dell’Olympiakos per staccare con il punteggio (15 -8) dopo dieci minuti.

– “Gestisci le nostre emozioni” –

Ma il 9-0 assegnato all’inizio del secondo quarto, coronato da un duro 25-11, ha permesso all’Olympiakos di incendiare la propria stanza, prendere il controllo e non lasciare nessun momento di speranza al Monaco, in questa prima partita dei playoff .

“Siamo riusciti a tenere la partita sotto controllo grazie a un’ottima difesa nel primo quarto ed è l’unico modo per avere la possibilità di vincere la partita qui”, ha detto l’allenatore del Monaco all’intervallo. chiara sulla superiorità della squadra greca in questo incontro.

“Sapevamo sotto pressione che sarebbe stata una partita difficile. Abbiamo lavorato su questo tipo di partite per tutta la stagione. La prossima partita sarà molto più complicata, perché il Monaco sarà migliore”, ha spiegato Sloukas dopo l’incontro.

“Dovremo controllare prima le nostre emozioni. In partite come questa dobbiamo attaccare secondo il piano che ci siamo prefissati. Abbiamo regalato troppi palloni facili. Dobbiamo essere più intelligenti”, ha sottolineato Obradovic fino alla fine della partita. questa partita 1, davvero imparando dall’altissimo livello per il Roca Team.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il primo ministro israeliano bandisce il legislatore di estrema destra da parte di Gerusalemme

Su Netflix e Disney+: 3 serie emozionanti da guardare stasera