in

Immergiti nell’affascinante storia di Montpellier nei fumetti

Le edizioni Petit à Petit dedicano un secondo volume alla città e alla storia di Montpellier, che uscirà nelle librerie il 15 aprile.
Le edizioni Petit à Petit dedicano un secondo volume alla città e alla storia di Montpellier, che uscirà nelle librerie il 15 aprile. (©Laetitia Soula)

le edizioni Passo dopo passo dedicare un seconda parte sulla città e la storia di Montpellieruscito il 15 aprile nelle librerie. lato di Montpellierincontralo dobbslo sceneggiatore di queste opere ludiche ed educative.

sceneggiatore multimediale, dobbs lavora in fumetti, videogiochi e pubblicità. In alternativa, formatore di storia del cinema e analisi di film nell’istruzione superiore e in una scuola di effetti speciali, insegnante di storia di fumetti all’Università di Montpellier III, questo nativo Sétois lavora, come a sceneggiatoreda una scrittura molto visiva.

Il lavoro dello sceneggiatore

Ma cosa significa esattamente essere uno sceneggiatore di fumetti? † Scrivo l’intero fumetto, tra 46 e 54 schede, in tutte le fasi della scrittura, spiega Dobbs. Il passo, la sinossi, la continuità dialogica con i riquadri di tutte le tavole che fanno da descrizione all’illustratore. Ciò include finestre di dialogo, fumetti e caselle di testo. Questa scrittura può essere letteraria, o molto visiva e cinematografica, come gli storyboard nelle pubblicità”.

le edizioni Passo dopo passoinstallato su Rouensi sono specializzati in docu-fumetti, compresa la storia delle città. Dobbs coglie l’occasione e offre i suoi servizi per lavorare a un libro su Montpellier, che alla fine sarà in due parti. Ciascuno di essi è composto da: nove storierealizzati da diversi illustratori.

“Nella zona di Montpellier abbiamo molti artisti che lavorano all’illustrazione, al fumetto, alla colorazione, continua Dobbs. Nel corso della storia di una città, la sfida è anche convincere artisti della regione locale a collaborare alla storia, alla narrazione e al trattamento storico. Ci rivolgiamo anche a un modellista, senza dimenticare la produzione propria dell’opera”.

Gli artisti locali hanno collaborato alla narrazione, alla narrazione e al trattamento storico della storia della città

dobbsSceneggiatore

Per creare un libro del genere, devi contare un anno di creazione e lavoro† La scelta dei temi presentati nelle due parti del fumetto è stata una collaborazione con l’iconografo Beatrice Merdrignac in particolare per selezionare i periodi e gli eventi che hanno segnato la storia di Montpellier.

La prima parte è da preistoria a Rabelais (dal 60.000 aC al Rinascimento), aspira il secondo guerre di religione (1562) al giorno d’oggi† Evidenziamo elementi molto diversi, siano essi politicaarcheologicoculturale Vero architettonicoe torniamo alla cronologia della geografia dell’espansione di Montpellier, con temi comuni di acqua, vino e medicina.

Video: attualmente su Actu

Belle collaborazioni artistiche

L’avventura di questi fumetti ha portato Dobbs a bellissimi incontri e riunioni artistiche, con storici o fumettisti come Filippo Fenech e Gaelle Hersent, che racconta la storia di San Rocco dal punto di vista di un cane. “Mi piaceva raccontare i grandi eventi del vino dal punto di vista delle suore farmacie che si perdono tra la folla”, dice Dobbs.

L’esercizio è stato anche quello di mettere in relazione eventi dolorosi, come durante il 1a e 2a guerra mondiale, guardando indietro. Abbiamo giocato con la finzione e rispettato la realtà degli aneddoti, come l’arrivo del primo convoglio di prigionieri tedeschi a Montpellier”. Al momento quaranta libri a suo nomeIn particolare, Dobbs lavora su biografie di grandi leggende dell’Occidente (Jesse James, Wild Bill Hickok) e “His Majesty of the Bears”, edito da Glénat.

Sessioni di firme : 23 aprile dalle 13 a La Panacée e 30 aprile alle 15 a Gibert Montpellier. Maggiori informazioni su www.petitapetit.fr (vedi la raccolta “Le città a fumetti”).

> Con la redazione di Côté Montpellier

Questo articolo ti è stato utile? Nota che puoi seguire Métropolitain nello spazio Mon Actu. In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

What do you think?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il governo degli Stati Uniti si appella all’abolizione dell’obbligo di indossare le mascherine nei trasporti

Kiev sospetta che la Croce Rossa sia una “complice” di Mosca